Malagò: "Mi hanno proposto due volte di diventare presidente della Roma"

01.03.2019 11:55 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Malagò: "Mi hanno proposto due volte di diventare presidente della Roma"

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato un'intervista a La Gazzetta dello Sport. Eccone uno stralcio:

“Ho visto più di cento derby. Di alcuni ho ricordi pazzeschi, meravigliosi, indelebili; di altri molto tristi. Passano gli anni, però si capisce che intorno a questo appuntamento c’è sempre qualcosa di diverso, speciale, emozionante. Il comportamento di tutti dovrebbe essere sempre esemplare, anche perché penso che Lazio-Roma sia una vetrina incredibile per vendere l’immagine di una città e, a volte, del Paese intero. Non mi stancherò mai di dirlo, lo sport, innanzitutto il calcio, dovrebbe essere sempre il veicolo di valori positivi”.

Queste altre sue dichiarazioni a Il Romanista:

"Ho visto più di 100 derby, trovo penoso chi nasconde il suo tifo per una squadra di calcio. Questo mi toccherà vederlo alle 3 di notte nella mia stanza d'albergo a Bangkok, ma lo faccio per la passione che ho per questo lavoro. Lo Stadio della Roma? Qui fare le cose è complicato, io ne so qualcosa per le Olimpiadi. Ma è assurdo che la Roma non abbia uno stadio. La vostra battaglia contro il caro-biglietti è giusta, con me sfondate una porta aperta. In passato mi hanno proposto due volte di diventare presidente del club giallorosso. In futuro? Chi può dirlo..."