CONI, Malagò: "Lo sport italiano, a parte qualche eccezione, si è comportato bene"

26.03.2020 09:54 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
CONI, Malagò: "Lo sport italiano, a parte qualche eccezione, si è comportato bene"

Giovanni Malagò, presidente del CONI, ha rilasciato un'intervista all'edizione odierna de Il Corriere della Sera. Eccone uno stralcio:

Per le Olimpiadi si è optato per il 2021...
«Con una formula geniale, aperta: dal primo gennaio all’estate. Questo significa che se nel prossimo autunno la situazione si normalizzerà, e l'OMS desse il via libera, l’Olimpiade si potrebbe fare a fine maggio o a inizio giugno, in condizioni climatiche favorevoli e senza dover stravolgere altri grandi avvenimenti già in calendario».

Non tutti hanno rispettato le consegne...
«Chi ha scelto di andare per conto proprio non è stato serio. Il Canada ha cantato fuori dal coro in maniera a dir poco sorprendente. Ci sono stati interventi a gamba tesa: maldestri e controproducenti. Pochi per fortuna».

E lo sport italiano, invece, come ha accompagnato questo momento?
«Nella stragrande maggioranza si è comportato in maniera perfetta. Le eccezioni ci sono state e non poteva essere altrimenti, ma confermano la regola».