Capello: "Mourinho alla Roma è una bordata, non ci sono più scusanti. Hanno preso un numero uno"

05.05.2021 09:56 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
Capello: "Mourinho alla Roma è una bordata, non ci sono più scusanti. Hanno preso un numero uno"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Fabio Capello ha rilasciato un'intervista a Il Messaggero per commentare l'arrivo di José Mourinho sulla panchina della Roma.

Sorpreso?
"Abbastanza ma molto contento. È un allenatore vincente, adatto ad una città come Roma".

Ritiene che abbia avuto delle rassicurazioni dai Friedkin?
"Uno come Mourinho se va in un club è perché ha parlato con la proprietà che lo ha reso partecipe di quali sono i programmi presenti e futuri. Non è certamente un tecnico che si sposta a scatola chiusa. Sono curioso di capire cosa faranno insieme ai Friedkin. L'importante è che lavorino con idee in comune. E che si confrontino: sono certo che lo faranno".

L'ex tecnico giallorosso ha parlato anche a La Gazzetta dello Sport

Che cosa significa Mourinho alla Roma?
"Significa che la società vuole un allenatore di primissimo livello. Un tecnico molto determinato. Che bada alla sostanza".

È la scelta giusta per la Roma?
"Non è una scelta: è una bordata. È un colpo di grandissimo effetto che a Roma ha scatenato subito l’entusiasmo. Non ci sono più scusanti. La Roma ha un signor allenatore, un numero uno, un professionista che ha vinto e ha esperienza. Mi piaceva anche il tecnico attuale Fonseca, persona perbene, un signore, ma troppi infortuni".