Roma-Young Boys 3-1 - Le pagelle del match. VIDEO!

04.12.2020 10:00 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture

Pau Lopez 5,5: deve fare ben poco e, in occasione del gol degli svizzeri, è anche sfortunato con il pallone che gli finisce sotto le gambe.

Ibanez 6: buon primo tempo da parte del brasiliano, bravo anche a uscire con personalità palla al piede. Dal 46’ Spinazzola 6: tiene bene la posizione senza rischiare niente.

Cristante 5,5: va in difficoltà contro la velocità di Nsame e così lo Young Boys passa in vantaggio. Fa quel che può in un ruolo non suo. Dal 65’ Fazio 6: gioca poco meno di mezz’ora, con lo Young Boys ormai incapace di far male.

Jesus 6,5: buona la gara del brasiliano, che si dimostra ancora una volta affidabile finendo da centrale difensivo, con Fazio a destra e Spinazzola a sinistra.

Bruno Peres 6,5: gioca una gara di quantità e qualità, sfiorando il gol su punizione e servendo l’assist per il gol di Edin Dzeko.

Villar 6,5: fa girare la palla con rapidità e qualità. Qualche errorino nel primo tempo ma niente di irreparabile. Dal 60’ Pellegrini 6: minuti preziosi da mettere nelle gambe in vista dei prossimi impegni, con la partita che nella ripresa non è stata mai in discussione.

Diawara 6: gioca davanti alla difesa e ritrova minutaggio, dopo una prima parte di stagione in cui ha potuto giocare ben poco.

Calafiori 7: tenta subito la conclusione, che termina di poco a lato. Aggiusta la mira e, nella ripresa, trova un gol pazzesco con un bolide da lontanissimo.

Perez 6,5: è tra i più motivati in campo e si trova a meraviglia con i suoi connazionali Borja Mayoral e Pedro. Meriterebbe il gol ma non arriva.

Pedro 6,5: molto bene per il suo apporto alla manovra, così e così sotto rete. Entra comunque nell’azione del gol del pareggio giallorosso. Dal 46’ Mkhitaryan 6: tiene bassi i giri, facendo il minimo indispensabile e cercando di mantenere le energie per il dicembre faticoso che lo aspetterà.

Borja Mayoral 7: gol a parte, gioca una buonissima gara facendosi valere venendo incontro e facendo da sponda per i compagni. Dal 60’ Dzeko 6,5: entra, segna, vince.

Fonseca 7: voleva una reazione e l’ha avuta, pur contro un avversario inferiore. Buono comunque l’atteggiamento tenuto dalla squadra, che vince meritatamente il girone di Europa League.