Le pagelle di Lecce-Roma 0-0

02.04.2024 22:35 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Le pagelle di Lecce-Roma 0-0
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca 2024 @fdlcom

LE PAGELLE DI LECCE-ROMA

Svilar 7: tiene a galla la Roma con alcune buone parate e con un’uscita a valanga su Sansone, disturbandolo nella conclusione.

Karsdorp 5: poco o nulla in fase offensiva, ad eccezione di un cross interessante per Lukaku. Poi, un errore nella propria metà campo, che ha messo in pericolo i giallorossi e per il quale si è scusato con i compagni. Troppo poco. Dal 84’ Celik SV.

Mancini 6: la difesa viene spesso esposta agli attacchi del Lecce, con i centrali giallorossi che riescono, più o meno, a reggere in una giornata non facile.

Ndicka 5: si fa subito ammonire e, a causa della diffida, sarà squalificato e salterà il derby. Intelligente quando si ferma in tempo per mettere in offside Krstovic mentre si fa superare troppo facilmente da Piccoli, che quasi porta in vantaggio il Lecce. Dal 46’ Huijsen 6: alcune cose fatte bene, altre meno, ma la giornata non era facile e il giovane difensore di proprietà della Juve se la cava bene.

Angelino 6: riesce a spingere meno di quanto potrebbe ma, a fine primo tempo, scheggia il palo su punizione. Dà tutto quello che ha in fase difensiva, cercando di superare i propri limiti.

Cristante 5,5: nel primo tempo, è quasi commovente la sua dedizione al pressing a tutto campo, spesso non seguito dai suoi compagni. Commette però qualche errore di troppo palla al piede. Bravo in occasione della migliore occasione della Roma, facendosi trovare libero sulla trequarti e verticalizzando per El Shaarawy. Aouar, poi, spreca tutto.

Paredes 5: tra i migliori nella prima parte di gara, prima di commettere qualche errore di troppo. Partita non facile nemmeno per lui.

Bove 5: troppi errori nel primo tempo palla al piede. Cresce leggermente nella ripresa, fino al cambio con Aouar. Dal 65’ Aouar 4,5: gli capita l’occasione più ghiotta della Roma, tra le più clamorose di tutto il match, sprecandola malamente.

Baldanzi 6: inizia timidamente per poi far vedere qualcosa di buono. Prima ci prova dal limite, con palla fuori non di molto, poi mette un buon pallone per Zalewski. Dà tutto. Dal 84’ Dybala SV.

Lukaku 5: Baschirotto e Pongraric lo limitano abbastanza bene. Ha una buona occasione di testa ma non colpisce bene la palla. Buon lavoro di sponda negli ultimi 20 minuti, ma è troppo poco.

Zalewski 5,5: ha una buona palla nella ripresa, su traversone di Baldanzi, ma non riesce a sfruttare l’occasione. Nel secondo tempo, guadagna un rigore solare che l’arbitro, però, non vede. Dal 65’ El Shaarawy 6,5: dà una marcia in più all’attacco capitolino, sfruttando anche la stanchezza dei leccesi. Va al tiro e, soprattutto, libera Aouar davanti al portiere.

De Rossi 5: un punto amaro che, paradossalmente, va quasi più stretto al Lecce. Questo dice tutto sulla prestazione.