La Roma in Nazionale - Spagna-Bosnia Erzegovina 3-1 - Dzeko out dopo 20', assist per un buon Pjanic. 90' per Zukanovic

30.05.2016 07:38 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
La Roma in Nazionale - Spagna-Bosnia Erzegovina 3-1 - Dzeko out dopo 20', assist per un buon Pjanic. 90' per Zukanovic
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

A San Gallo, in Svizzera, si è svolta l'amichevole tra la Spagna bicampione d'Europa e la Bosnia Erzegovina, una delle grande escluse della manifestazione continentale.

Primo tempo a tratti divertente, con la Roja subito avanti di due reti grazie a una doppietta di un Nolito in grande forma, autore prima di un tiro vincente “alla Del Piero” e poi di un delizioso pallonetto. Alla prima vera occasione, però, la Bosnia Erzegovina accorcia le distanze con un colpo di testa di Spahic sugli sviluppi di un calcio d'angolo. Lo stesso Spahic, inoltre, viene espulso poco prima del duplice fischio per una reazione scomposta nei confronti di Silva, protagonista poco prima di qualche scintilla con Vranjes.

Nella ripresa, Djuric si divora dopo pochi minuti il gol del 2-2, facendosi ipnotizzare dall'estremo difensore spagnolo. Al 53', il neo entrato Hajrovic si rende protagonista di una grande galoppata sulla fascia destra, conclusasi con una conclusione potente ma poco precisa. Al 66', Djuric tenta di rifarsi con un notevole stacco di testa in tuffo, ma è il palo a negare la gioia di un gol che sarebbe meritato, anche in virtù degli sforzi profusi nonostante l'uomo in meno. I minuti scorrono inesorabili e la Spagna, dopo una girandola di cambi, si limita a controllare il risultato anziché tentare di affondare la Bosnia Erzegovina in 10, uscendo dal campo sconfitta in maniera forse immeritata. A pochi istanti dal termine del match, Pedro arrotonda il risultato con la rete del definitivo 3-1. Episodio curioso, infine, a 13' dal fischio finale, con un tifoso che invade il campo per qualche secondo.

Schierato come difensore centrale e in campo per 90', Zukanovic non ha del tutto sfigurato considerando anche l'avversario che aveva davanti, seppur rimaneggiato. Il giocatore ha cercato di placare uno scatenato Nolito e gli inserimenti della trequarti spagnola, non potendo però nulla sulle due esecuzioni impeccabili del fantasista del Celta Vigo. Nel secondo tempo, Zukanovic si è mostrato abbastanza sicuro non rischiando più di tanto, complice anche una Spagna che, forse appagata dalla superiorità numerica, non ha creato troppi pericoli alla retroguardia bosniaca, eccezion fatta per la rete in pieno recupero di Pedro.

90' di gioco anche per Miralem Pjanic, che ha illuminato il gioco della sua Bosnia. Come al solito, è dai suoi piedi che sono partite le azioni della nazionale in maglia blu ed è proprio da un suo calcio d'angolo che è nato il gol del 2-1. Nella ripresa, nonostante l'uomo in meno, Pjanic ha continuato a produrre gioco e assist per i compagni, tra cui quello per Djurevic, che di poco ha spedito il pallone fuori alla sinistra del portiere spagnolo.

Sfortunato, infine, Edin Dzeko. Il giocatore è stato costretto ad abbandonare il campo dopo 20' per un problema ancora non specificato e, in precedenza, si è reso protagonista in negativo del gol del vantaggio spagnolo. Infatti, a causa di un errato disimpegno in area di rigore, ha servito involontariamente Nolito, che di destro ha insaccato alle spalle di Begovic.

 

SPAGNA-BOSNIA ERZEGOVINA 3-1 (11' e 17' Nolito, 28' Spahic, 90'+5' Pedro)

 

SPAGNA (4-2-3-1): Asenjo; Bellerin, San Josè (83' Pedro Fornals), Bartra, Azpilicueta; Bruno, Fabregas (59' Llorente); Asensio (59' Williams), Silva (46' Suarez), Nolito (59' Oiarzabal); Aduriz (46' Pedro).
A disp.: Lekue, Merè, Lopez.
Ct: Vicente Del Bosque

 

 

 

BOSNIA ERZEGOVINA (4-2-3-1): Begovic; Vranjes (90' Memisevic), Spahic, Zukanovic, Kolasinac; Besic, Hadzic (66' Medunjanin); Visca (46' Hajrovic), Pjanic, Hodzic (56' Duljevic); Dzeko (20' Djuric) (77' Grahovac).
A disp.: Bajic, Cocalic, Sehic, Karacic.
Ct: Mehmed Bazdarevic

 

Arbitro: Stephan Klossner (SUI)

Ammoniti: Vranjes (BIH)
Espulsi: Spahic al 45'+1' (BIH)