La Roma in Nazionale - Italia-Cina 2-0 - Le azzurre di nuovo ai quarti dopo 28 anni, una solida Bartoli entra nell’azione del vantaggio

26.06.2019 10:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
La Roma in Nazionale - Italia-Cina 2-0 - Le azzurre di nuovo ai quarti dopo 28 anni, una solida Bartoli entra nell’azione del vantaggio

Continua la cavalcata dell’Italia femminile: nell’ottavo di finale mondiale andato in scena a Montpellier, la squadra di Milena Bertolini ha sconfitto per 2-0 la Cina, con le reti, una per tempo, di Valentina Giacinti e Aurora Galli. L’attaccante del Milan ha sbloccato il match anche grazie al contributo dell’unica calciatrice della Roma in campo quest’oggi, Elisa Bartoli, la quale, con una sovrapposizione su uno scarico di Barbara Bonansea, ha calciato da dentro l’area trovando la risposta in uscita di Peng, col pallone finito poi alla numero 19, brava a ribadire in rete. Il Capitano romanista ha avuto molto da fare in fase difensiva, giacché le asiatiche sono scese parecchio dal suo lato, probabilmente anche per la non perfetta copertura sull’esterno sinistro delle azzurre: nessuno spavento però per il terzino, che con diligenza ha tamponato le iniziative avversarie, murando anche un paio di conclusioni che potevano essere pericolose e calando un po’ solo alla distanza, con un paio di errori di posizionamento ed esecuzione comunque non decisivi. In una gara che, specie dopo l’1-0 e ancor più dopo il raddoppio firmato da Galli con un tiro da lontano spentosi all’angolino basso alla sinistra di Peng, è stata prettamente difensiva per l’Italia - a testimonianza di ciò, la sostituzione di Cristiana Girelli proprio con Galli, per scelta tattica dopo neanche 40 minuti di gioco - il contributo del numero 13 è stato di grande importanza per contenere le velleità offensive delle cinesi, molto presenti ma, alla prova dei fatti, quasi mai realmente pericolose, con il portiere Giuliani impegnata seriamente solo da una conclusione da lontano di Wang nel primo tempo. Con questo successo l’Italia raggiunge i quarti di finale della Coppa del Mondo per la seconda volta nella sua storia, dopo l’exploit della prima edizione, quella del 1991 (quando però non c'erano gli ottavi di finale, ma la sola fase a gironi), disputatasi proprio in Cina. Sabato alle 15:00 a Valenciennes le azzurre scenderanno in campo contro l'Olanda, che ha sconfitto il Giappone nell'ultimo ottavo di finale.

ITALIA - CINA 2-0 (15' Giacinti, 49' Galli)

ITALIA (4-3-3): Giuliani; Guagni, Gama, Linari, Bartoli; Bergamaschi (63' Mauro), Giugliano, Cernoia; Giacinti, Girelli (39' Galli), Bonansea (70' Rosucci).
A disp.: Marchitelli, Pipitone, Parisi, Sabatini, Tarenzi, Serturini. Fusetti, Boattin, Tucceri.
CT: Milena Bertolini

 

 

 

CINA (4-4-2): Peng; Han, Wu, Lin, Liu; Wang Sh., Zhang, Wang Y. (62' Yao), Gu (46' Yang Li); Wang Sha. (62' Song), Li.
A disp.: Xu, Lou, Li Ji., Wang Yi., Li Wen, Bi, Tan, Luo, Liu Y.
CT: Jia Xiuquan

 

 

 

Arbitro: Edina Alves Batista (BRA)
Assistenti: Neuza Back (BRA) - Tatiane Sacilotti Dos Santos Camargo (BRA)
Quarto ufficiale: Laura Fortunato (ARG)
VAR: Mauro Vigliano (ARG)
AVAR: Mariana De Almeida (ARG) - Tiago Martins (POR)