La Roma in Nazionale - Italia-Bosnia 2-0 - Altro successo per le azzurre, di Girelli e Giugliano le reti decisive. 90 minuti per Bartoli, esordio per Greggi

09.10.2019 13:14 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
© foto di Insidefoto/Image Sport
La Roma in Nazionale - Italia-Bosnia 2-0 - Altro successo per le azzurre, di Girelli e Giugliano le reti decisive. 90 minuti per Bartoli, esordio per Greggi

Altro successo per l'Italia di Milena Bertolini che, dopo aver vinto le prime tre gare delle qualificazioni europee, batte anche la Bosnia nella sfida casalinga giocata al Renzo Barbera di Palermo. Tre punti meritati per le azzurre, dominatrici del gioco fin dal primo minuto. Come di consueto, Vocegiallorossa.it ha seguito in diretta l'incontro.

LA GARA - Partita a senso unico per l'Italia, contro un avversario decisamente inferiore e assente dal campo. Già al terzo minuto arriva la prima occasione: Giacinti serve in profondità Giugliano, la numero 10 romanista, a tu per tu con Haracic, si fa ipnotizzare e spreca. Il vantaggio arriva qualche secondo dopo, con Rosucci che serve Girelli in area, controllo e conclusione vincente con il destro. Al 13' Giugliano dalla sinistra rientra sul destro e calcia, sulla respinta di Haracic, Giacinti viene trattenuta da Hasanbegovic, ma l'arbitro non concede il calcio di rigore. Al 28', sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla trequarti, Galli tenta il traversone dalla sinistra, la difesa bosniaca lascia passare la sfera, favorendo l'intervento di Giugliano che, da ottima posizione, calcia di destro e batte Haracic per il raddoppio azzurro. Nella ripresa, al minuto 56 grande chance per Giacinti: Rosucci serve Girelli, assist di testa in profondità per la compagna di reparto che in scivolata prova la conclusione a rete, brava Haracic a chiudere in uscita bassa. All'ora di gioco, direttamente da punizione, Cernoia cerca il palo lontano, palla di poco al lato. A tre minuti dalla fine, grande apertura di Galli che trova Cernoia sulla destra, sponda al centro per Tarenzi, colpo di testa e traversa.

LE ROMANISTE - Ottima prestazione per Giugliano a cui coach Bertolini affida le chiavi del centrocampo. Per la fantasista ex Milan arriva anche la gioia del gol personale, al minuto 28. Partita ordinata per capitan Bartoli che non ha molti impegni difensivi e può sostenere sull'out di sinistra le manovre d'attacco azzurre. Esordio per Giada Greggi che, al 79', prende il posto di Rosucci. Resta in panchina invece per tutta la durata del match Annamaria Serturini.

ITALIA-BOSNIA 2-0 (3' Girelli, 28' Giugliano)

ITALIA (4-4-2): Giuliani; Guagni, Linari, Gama, Bartoli; Cernoia, Giugliano (64' Sabatino), Galli, Rosucci (79' Greggi); Giacinti (85' Tarenzi), Girelli.
A disp.: Durante, Aprile, Bergamaschi, Marinelli, Serturini, Fusetti, Boattin, Glionna, Tucceri Cimini.
CT: Milena Bertolini





BOSNIA (4-3-3): Haracic; Dijakovic, Nikolic, Hasanbegovic, Krso; Am. Spahic, Ahmic (46' Vujadin), Aleksic; Spasojevic, Hamzic, Kapetanovic (81' Grebenar). 
A disp.: Hodzic, Hasanbegovic, Sakotic, Bektas, Gacanica, Koprena, Masinovic, Damjanovic, Milovic.
CT: Samira Huren



Allenatore: Hristiyana Guteva (BUL)
Assistenti: Ekaterina Marinova (BUL) e Pavleta Rashkova (BUL)
Quarto Uomo: Kristina Georgieva (BUL)

Ammoniti: 59' Krso (BIH), 74' Vujadin (BIH).
Espulsi: 89' Krso (BIH) per doppia ammonizione.