Belgio, la Federazione con Martinez: "Sua la responsabilità delle convocazioni, crediamo nel nostro staff"

22.05.2018 20:33 di Danilo Magnani Twitter:    vedi letture
Belgio, la Federazione con Martinez: "Sua la responsabilità delle convocazioni, crediamo nel nostro staff"
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

In Belgio continua la polemica legata a Radja Nainggolan, centrocampista della Roma escluso dal ct Roberto Martinez dalla lista dei preconvocati che potrebbero andare a Russia 2018. La federazione belga è così dovuta intervenire con un comunicato stampa dove rinnova il sostegno al tecnico spagnolo. Questo quanto si legge sulla nota del URBSFA:

Ieri il nostro ct Roberto Martinez ha annunciato i suoi preconvocati tanto attesi per il Mondiale in Russia. Questa preselezione non è stata accolta positivamente da tutti. La Federazione ci tiene a sottolineare che comprende queste reazioni. È la migliore prova che i sostenitori dei Red Devils sono appassionati e si preoccupano per la loro squadra. Come federazione, abbiamo prolungato il contratto del nostro selezionatore. Lo abbiamo fatto perché crediamo sia la persona giusta per guidare i Red Devils. Significa che è sua responsabilità fare scelte strategiche e tecniche, anche per quanto riguarda le convocazioni. È la ragione per cui crediamo nel nostro staff e nella squadra per raggiungere i nostri traguardi nei Mondiali in Russia. Più che mai, chiamiamo il nostro dodicesimo uomo a supportare i nostri Red Devils con una sola voce, sia i giocatori che lo staff tecnico sono particolarmente motivati per fare di questo Mondiale un grande successo. È solo con il supporto di tutti i tifosi che loro saranno in grado di riuscirci. Solo in questo modo saremo in grado di realizzare la nostra comune ambizione: giocare un’eccellente Coppa del Mondo in Russia.