SPAL-Roma - La moviola: netto il rigore del pari, ma manca il rosso a CIonek. Non c'è quello per i padroni di casa

17.03.2019 18:20 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
SPAL-Roma - La moviola: netto il rigore del pari, ma manca il rosso a CIonek. Non c'è quello per i padroni di casa

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. A partire dalla scorsa stagione, l'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

69' - Eccessivo il giallo inflitto a Cristante, che blocca Fares dandogli le spalle.

64' - Ancora un'ammonizione, stavolta per Missiroli: trattenuta da dietro su Dzeko. Decisione ineccepibile.

63' - Evidente la trattenuta di Perotti su Lazzari, giusto il giallo a suo indirizzo.

57' - Non c'è alcun contatto irregolare tra Jesus e Petagna, che cade a terra dopo aver sentito la spalla del brasiliano. Rocchi assegna il penalty, poi si attende il responso del VAR: non c'è on field review perché l'errore non è considerato chiaro ed evidente.

54' - Correttamente ammonito Fares per un pestone in ritardo su Karsdorp.

52' - Cionek trattiene Dzeko commettendo evidentemente fallo: giusto il rigore, non l'ammonizione perché il difensore della SPAL non gioca il pallone, interrompendo una chiara occasione da gol.

PRIMO TEMPO

40' - Giusto anche il giallo inflitto a Nzonzi, che scalcia Murgia non avendo alcuna chance di prendere il pallone.

5' - Corretto il giallo a Vicari, che stende Schick entrando direttamente sul ceco, che stava scappando nella metà campo avversaria.