SPAL-Roma 1-6 - La moviola: non c'è fuorigioco sul gol del vantaggio giallorosso, il VAR corregge gli arbitri in campo

22.07.2020 21:45 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
SPAL-Roma 1-6 - La moviola: non c'è fuorigioco sul gol del vantaggio giallorosso, il VAR corregge gli arbitri in campo

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

85' - La SPAL chiede un rigore per un intervento di Cristante e Cetin su Di Francesco: "solo pallone", però, come dice anche l'arbitro.

77' - Strefezza stende Zaniolo da dietro, arriva correttamente il cartellino giallo.

PRIMO TEMPO

38' - Non c'è fallo di Carles Perez su Reca in occasione del gol del 2-1 segnato dal numero 31 giallorosso.

10' - Kalinic mette in porta il pallone su una respinta corta del portiere dopo una conclusione di Kalinic. L'arbitro fischia un fuorigioco che non c'è: Pellegrini è in gioco sullo stop lungo di Carles Perez e Kalinic è in gioco sul tiro respinto dal 7. Il VAR ricontrolla tutte le linee e assegna correttamente il gol del vantaggio giallorosso.