Roma-Liverpool 4-2 - La moviola: irregolare il gol del 2-1 di Wijnaldum. Mancano due rigori e un'espulsione in favore dei giallorossi

03.05.2018 19:20 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport
Roma-Liverpool 4-2 - La moviola: irregolare il gol del 2-1 di Wijnaldum. Mancano due rigori e un'espulsione in favore dei giallorossi

Vocegiallorossa.it vi propone l'analisi degli episodi più controversi della partita.

SECONDO TEMPO

90'+3 - Non c'è il fallo di mano di Klavan che porta al calcio di rigore del 4-2: il braccio dell'estone è attaccato al corpo.

76' - Giusto il giallo a Florenzi, che entra a forbice su Mané.

63' - Alexander-Arnold para il tiro di El Shaarawy a botta sicura a pochi passi dalla porta di Karius: l'arbitro non vede nulla e non concede un solare rigore alla Roma, con conseguente espulsione del giocatore del Liverpool.

52' - Corretta la posizione di Dzeko sul tiro di El Shaarawy in occasione del gol del 2-2.

49' - Dzeko è tenuto in gioco da van Dijk sull'azione che porta Karius a commettere fallo in area di rigore: l'assistente sbandiera e, di fatto, nega un chiaro penalty ai giallorossi.

PRIMO TEMPO

44' - Lovren sbilancia El Shaarawy con il braccio destro: il Faraone stava entrando in area palla al piede dal lato corto, giusto il giallo.

40' - El Shaarawy punta Alexander-Arnold e finisce a terra in area: il difensore del Liverpool leva la gamba, il romanista rischia addirittura il giallo per simulazione.

31' - Non è in fuorigioco Schick sul lancio dalle retrovie di De Rossi, errore del secondo assistente.

26' - Irregolare il secondo gol del Liverpool: Dzeko, che serve involontariamente di testa il pallone a Wijnaldum, è contrastato irregolarmente da van Dijk, che non salta verticalmente ma verso il corpo del suo avversario.

20' - Proteste della Roma per un presunto fallo di mano di Lovren, che però prende il pallone con il collo subendo inoltre fallo da Schick.