Roma-Inter - La moviola: Irrati nega un rigore a Perotti, il VAR non sconfessa la sua decisione. Regolare il gol di Dzeko

26.08.2017 20:47 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:   articolo letto 26250 volte
© foto di Federico Gaetano
Roma-Inter - La moviola: Irrati nega un rigore a Perotti, il VAR non sconfessa la sua decisione. Regolare il gol di Dzeko

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. A partire da questa stagione, l'arbitro potrà avvalersi del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

55' - Non interviene il VAR neanche dopo un contatto tra Skriniar e Perotti, in cui il difensore sembra stendere il romanista in allungo.

PRIMO TEMPO

35' - L'assistente Di Liberatore si perde un calcio d'angolo per la Roma: il pallone era uscito, lui fa segno di giocare.

22' - Giusto anche il giallo a Jesus, saltato netto da Perisic: il brasiliano entra direttamente sul croato.

19' - Ok l'ammonizione a Candreva, che stende Kolarov col pallone fuori dalla disponibilità. Va anche bene all'87 nerazzurro, che entra a forbice rischiano di generare gli estremi per la vigoria sproporzionata.

15' - Regolare il gol di Edin Dzeko: la figura del bosniaco, sul lancio, è perfettamente sorapposta a quella di D'Ambrosio.

4' - Su un'azione di calcio d'angolo, Fazio chiede un rigore per una possibile trattenuta di Gagliardini, di entità però probabilmente troppo poco evidente per assegnare il penalty. Il VAR poteva decidere di intervenire, ma non lo ha fatto, convalidando di fatto la decisione di Irrati.