Lecce-Roma 0-1 - La moviola: chiaro rigore negato ai capitolini per un fallo di mano di Lucioni, solare quello fischiato nel secondo tempo

29.09.2019 15:00 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Lecce-Roma 0-1 - La moviola: chiaro rigore negato ai capitolini per un fallo di mano di Lucioni, solare quello fischiato nel secondo tempo

Vocegiallorossa.it vi propone la lettura di alcuni episodi del match. L'arbitro si può avvalere del VAR (video assistant referee) e del suo assistente per quattro tipologie di casi: controllo della regolarità dei gol, possibili falli da calcio di rigore, possibili cartellini rossi diretti e scambi di identità di destinatari di provvedimenti disciplinari.

SECONDO TEMPO

78' - Solare il calcio di rigore assegnato alla Roma per un fallo di mano di Lucioni, che intercetta il tiro di Edin Dzeko destinato in porta.

PRIMO TEMPO

45'+2 - Stavolta non c'è fallo di mano di Calderoni, che sul cross di Pellegrini tiene il braccio attaccato al corpo.

25' - Altro giallo eccessivo sventolato dall'arbitro: stavolta il destinatario è Mkhitaryan, a cui viene fischiato un fallo che forse aveva addirittura subito da Lucioni e che protesta in modo comunque non veemente verso il direttore di gara.

18' - Calderoni viaggia palla al piede sull'out di sinistra, Pellegrini gli mette una mano sulla spalla e il leccese finisce giù, abbondantemente fuori dall'area di rigore: cartellino giallo nettamente eccessivo per il romanista.

8' - Sul rimpallo col suo portiere, Lucioni tocca il pallone col braccio destro in modo chiaramente innaturale, spostando l'arto verso la sfera: clamoroso rigore negato alla Roma.