Napoli-Roma 2-1 - La gara sui social: "Siamo la peggior squadra della Serie A. Ogni anno possiamo vivere un incubo del genere?"

06.07.2020 21:46 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
© foto di www.imagephotoagency.it
Napoli-Roma 2-1 - La gara sui social: "Siamo la peggior squadra della Serie A. Ogni anno possiamo vivere un incubo del genere?"

Prosegue il momento nerissimo della Roma, che perde anche al San Paolo contro il Napoli per 2-1, in quella che è la terza sconfitta consecutiva in campionato. Dopo un primo tempo chiuso a reti bianche, soprattutto per alcuni interventi decisivi di Pau Lopez, nella ripresa i partenopei passano in vantaggio con uno dei soliti inserimenti di Callejon, bravo a inserirsi tra Mancini e Ibanez su cross di Mario Rui e battere il portere suo connazionale col piatto destro. Tuttavia, pochi minuti più tardi, la Roma trova il pareggio con una conclusione da fuori area di Mkhitaryan. A pochi minuti dal termine, però, è il capitano partenopeo Insigne a punire Pau Lopez con uno splendido destro a giro "alla Del Piero", cui l'estremo difensore giallorosso non può nulla. Unica nota lieta, il ritorno in campo di Nicolò Zaniolo 7 mesi dopo il suo infortunio. Al termine della partita, il popolo giallorosso, attraverso i più noti social network, ha commentato l’esito dell’incontro. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i pensieri a caldo dei tifosi capitolini.

Nonostante abbiano assistito a una prestazione sicuramente migliore rispetto a quella contro l'Udinese, chiaramente per i tifosi romanisti non è abbastanza, con la loro delusione che continua a riversarsi sui social.

Tommaso analizza

seguito dall'account RomanOsservator, ben più duro 

con Alessandro che punta il dito specialmente contro Cristante 

Barbara è "distrutta" sportivamente parlando 

al contrario di Gabriele 

con Ale che prosegue 

Infine, Francesco spera che tutto questo un giorno finirà 

con Mirco che si basa sulle statistiche  

e Stefano che chiosa