Barcellona-Roma 6-1 - La gara sui social

25.11.2015 13:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Barcellona-Roma 6-1 - La gara sui social
© foto di Alessandro Carducci

Barcellona-Roma 6-1. Maicon a fine partita: "Oggi abbiamo fatto zero, potevamo prenderne anche di più". Può bastare la sintesi del terzino della Roma per capire che tipo di partita ha disputato la squadra di Garcia, praticamente ancora negli spogliatoi del Camp Nou. Al termine della partita, il popolo giallorosso, attraverso i più noti social network, ha commentato l’esito dell’incontro. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i pensieri a caldo dei tifosi capitolini.

Sarà forse perché i supporters giallorossi sono stanchi dalle sconfitte con queste proporzioni che, anziché arrabbiarsi, se la prendono quasi con ironia. "6-1 il primo set, adesso bisogna vincere gli altri due set, eventualmente anche al tie-break", dice Aldo, mentre Christian afferma semplicemente che "questi ne hanno fatti 4 al Bernabeu e ci stupiamo se in casa loro ce ne hanno fatti 6". "Barcellona stratosferico, Roma annichilita", è il secco commento di Giampiero, seguito da Gennaro che, guardando i precedenti, spera di invertire il trend "l'anno scorso 1-7, questa 6-1: può darsi che tra 5 anni riusciamo a pareggiare". Emanuele tira un sospiro di sollievo dopo "quest'ennesima agonia che è finita", con Pierluca che aggiunge "è che proprio la Roma ogni anno deve farsi pestare di brutto almeno una volta!". Michele se la prende con Garcia per alcune dichiarazioni nel postpartita "nelle parole di Garcia ci sono tutte le spiegazioni della prestazione di stasera. Vomitevole. Mi sto vergognando", pensiero un po' in antitesi con Carlo che, quasi sollevato, scrive "almeno ne abbiamo evitati 7". Infine, Domenico ricorda quando visitò il Camp Nou anni fa e si chiede "se sia piaciuto anche ai nostri giocatori", con chiaro riferimento al match (non) giocato dalla Roma.

Il 6-1 del Camp Nou ricorda terribilmente da vicino l'1-7 subìto la scorsa stagione contro il Bayern Monaco. La Roma non ha fatto praticamente nulla per cercare di contrastare la squadra mostruosa che aveva di fronte e il pericolo è che questo passivo pesante possa avere degli strascichi molto negativi per il resto della stagione. L'amara consolazione, dalla quale tentare di rialzare onorevolmente la testa, è che la Roma ha il destino nelle sue mani: una vittoria il 9 dicembre contro il BATE Borisov all'Olimpico consegnerebbe, anche in caso di vittoria del Bayer Leverkusen, il secondo posto e la qualificazione ai giallorossi. E potrebbe cancellare parzialmente la batosta del Camp Nou.