L’identikit – Florian Thauvin

29.06.2017 16:45 di Simone Ducci Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Ducci
L’identikit – Florian Thauvin
© foto di Insidefoto/Image Sport

Dopo l’arrivo del terzino olandese Karsdorp e la chiusura dell’operazione relativa a Gonalons, Monchi dovrà necessariamente piazzare qualche colpo in avanti, specialmente dopo la partenza di Salah in direzione Liverpool. Tra i tanti nomi accostati alla causa giallorossa vi sarebbe anche quello dell’esterno del Marsiglia, Florian Thauvin, la pista più calda per il reparto degli esterni offensivi secondo le indiscrezioni raccolte da Vocegiallorossa.it.

CARRIERA – Nasce a Orléans il 26 gennaio 1993. Gira diverse squadre prima di fare il grande salto tra i professionisti, finché non approda al Grenoble nel 2008, club con cui esordisce in Ligue 2 nella stagione 2010/2011, giocando solamente in tre occasioni. Rimasto svincolato, nell’estate 2011 viene messo sotto contratto dal Bastia di Frédéric Hants, con cui chiude la prima stagione ottenendo 13 apparizioni e contribuendo alla promozione del club francese nella Ligue 1. Nell’annata successiva, giocata da titolare, il classe ’93 realizza 10 reti (una doppietta al Bordeaux), diventando il più giovane marcatore tra i massimi campionati europei. Le ottime prestazioni lo portano ad affermarsi nel campionato francese e ad accasarsi, nel 2013, al Marsiglia.

CARATTERISTICHE TECNICHE – Il giovane Thauvin è un attaccante piuttosto duttile, in gradi di occupare tutti i ruoli di un reparto a 3, ma che si esalta maggiormente sull’out di destra. Il suo modo di giocare si basa molto sull’abilità tecnica nel dribblare gli avversari e nel creare in tal modo la superiorità numerica. Al dribbling viene associata la velocità nel cambio di passo, elemento che si sposa con una statura (179 cm) non decisamente da giocatore brevilineo. Un difetto lo si ritrova nella, a volte eccessiva, caparbietà nel cercare di concludere in solitaria le azioni. Da ultimo non deve essere sottovalutata la sua conclusione, potente e precisa. Una curiosità: lo strabiliante gol contro il Valencienne, in cui il giovane partì da solo dalla propria metà campo, fece esclamare i giornalisti francesi presenti queste parole: "Thauvin, c'est le Brésil!".

STATISTICHE – L’attaccante francese, in carriera, ha segnato e confezionato assist praticamente in tutti i ruoli dell’attacco: 35 gol e 24 assist in 121 partite da ala destra, 3 gol e 4 assist in 33 partite da ala sinistra, 4 reti e un assist in 17 partite da trequartista e un gol e un assist in 5 match da seconda punta. Dei 43 gol siglati in carriera, 35 sono stati firmati con la maglia del Marsiglia (ben 15 nell’ultima stagione). Un dato molto interessante riguarda la sua discreta precisione nei passaggi (77,8%), che abbinata alla velocità di esecuzione, lo rende un esterno piuttosto difficile da affrontare dalle difese avversarie. Con i suoi 2,4 dribbling in media riusciti a partita, il giovane di Orléans si conferma abile nel saltare gli avversari. Spesso però la sua caparbietà lo porta a perdere qualche pallone di troppo (si arriva a una media di quasi 3 palloni persi a partita). Un aspetto sicuramente migliorabile riguarda la fase difensiva in cui non brilla per contributo, viaggiando a una media di 0,6 passaggi intercettati a gara. Infine, molto elevato risulta essere il dato relativo ai passaggi chiave: nell’ultima stagione, infatti, l’attaccante del Marsiglia ha creato ben 61 occasioni da gol, 8 delle quali sono state trasformate dai compagni di squadra.

PERCHÉ PUÒ SERVIRE ALLA ROMA – Sicuramente con Thauvin la Roma andrebbe a prendere un attaccante estremamente duttile e utilizzabile in tutto il reparto offensivo. Inoltre le sue caratteristiche si sposano perfettamente con il 4-3-3 di Di Francesco. La sua spiccata dote offensiva, unita al buon dribbling potrebbe anche essere utile nelle ripartenze, fondamentale tattico in cui il tecnico abruzzese si è distinto alla guida del Sassuolo. Un elemento sul quale il tecnico giallorosso dovrà, nel caso, lavorare sarà quello relativo al sacrificio nella fase difensiva, decisamente non nelle corde del giovane 24enne.       

IDENTIKIT
Nome: Florian Thauvin
Ruolo: attaccante di destra/sinistra, trequartista
Età: 24 anni
Piede preferito: sinistro

Senso del gol: 7,5
Tecnica: 8,5
Tiro: 7,5
Colpo di testa: 6
Velocità: 8
Dribbling: 8,5
Gioco di squadra: 7