L'identikit - Matteo Politano. GRAFICA!

15.01.2020 15:45 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Alessandro Carducci
L'identikit - Matteo Politano. GRAFICA!

Dopo l'infortunio al legamento del ginocchio destro di Zaniolo, la Roma è alla ricerca di una soluzione per rimpiazzare, almeno temporaneamente, il giovane talento giallorosso e si è fatto il nome di Matteo Politano, che sta trovando poco spazio nell'Inter di Antonio Conte.
 
CARRIERA – Matteo Politano conosce molto bene Trigoria essendo cresciuto nelle giovanili giallorosse, dopo essere stato prelevato dal Selva Candida. È rimasto nella Capitale fino all’età di 19 anni, vincendo il campionato con gli Allievi e poi andando in prestito al Perugia per un anno, dove segna 8 gol. Al termine della stagione torna a Roma per poi passare in comproprietà al Pescara. Segna 6 gol e a fine anno viene riscattato alle buste dalla società giallorossa negli stessi giorni in cui la Roma riscatta dal Cagliari la seconda metà del cartellino di Nainggolan.
Neanche il tempo di (ri)mettere piede a Trigoria che Politano viene ceduto al Sassuolo di Eusebio Di Francesco in prestito con diritto di riscatto a 3,5 milioni. Fa il suo esordio in Serie A il 23 agosto contro il Napoli mentre il primo gol nella massima serie, per scherzo del destino, lo segna proprio contro i giallorossi. È il 20 settembre sempre del 2015 e si gioca Roma-Sassuolo: il risultato è in parità per 1-1 e Politano scappa alla marcatura di Manolas e trafigge l’allora portiere giallorosso, Morgan De Sanctis. Nel 2018 passa in prestito all’Inter, con cui fa l’esordio in Champions e viene riscattato la scorsa estate dalla società nerazzurra.

PUNTI DI FORZA – Politano ha le caratteristiche che si sposano perfettamente con l’idea di gioco di Fonseca. Il tecnico portoghese vuole che i tre dietro alla punta siano quasi tre trequartisti. Vuole infatti che i due esterni offensivi stiano molto stretti per aprire lo spazio ai terzini e che vengano spesso incontro nel corridoio per ricevere palla. Esattamente quello che fa Politano, bravo anche a partire largo per poi rientrare e tentare la giocata con il sinistro, il suo piede naturale. Punta spesso l’uomo cercando di andare in dribbling rientrando sul suo piede o grazie alla sua facilità nella corsa con il pallone.

PUNTI DEBOLI – Alla servono i gol, serve qualcuno che, oltre a Dzeko e oltre ai calci piazzati, possa segnare. Fino all’anno scorso ci pensava El Shaarawy ma, finora, stanno mancano i gol di Ünder  e mancheranno quelli di Zaniolo. Politano ha segnato 10 gol nella stagione 2017/18 con la maglia del Sassuolo ed è stata la prima volta che è arrivato in doppia cifra. Lo scorso anno si è fermato a 5 reti e servirà un contributo importante anche in fase realizzativa in maglia giallorossa.
Inoltre, la qualità della trasmissione del pallone è molto buona ma non eccelsa e, statistiche alla mano, il dribbling riesce una volta su due.

Nome - Matteo Politano.
Ruolo – Esterno destro offensivo.
Età – 26.
Piede preferito - Sinistro.

Tecnica 7,5
Tiro 6,5
Passaggi 7,5
Colpo di testa 5
Fase difensiva 6
Dribbling 6,5
Velocità con il pallone 7,5
Visione di gioco 7

Identikit Politano
Identikit Politano