L'arbitro - L'ultima sconfitta della Samp è proprio con la Roma nel 2016. Massa al VAR, il precedente è negativo. GRAFICA!

22.12.2021 08:07 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
L'arbitro - L'ultima sconfitta della Samp è proprio con la Roma nel 2016. Massa al VAR, il precedente è negativo. GRAFICA!
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

È Piero Giacomelli l'arbitro designato a dirigere la gara di Serie A, valida per la diciannovesima giornata di andata, Roma-Sampdoria (mercoledì 22 dicembre ore 18:30).

Per il fischietto della sezione di Trieste sono 16 i precedenti in campionato con la formazione giallorossa. Un bilancio molto positivo con 10 vittorie, 5 pareggi e una sola sconfitta, risalente a Milan-Roma 2-0 del 28 giugno 2020, una delle prime gare post lockdown causa pandemia COVID-19.

Per Giacomelli sarà la prima direzione in questa stagione con la Roma. L’ultimo precedente assoluto, infatti, è Roma-Udinese 3-0 del 14 febbraio 2021. Con il fischietto di Trieste, la Roma non ha mai perso in casa (9 vittorie e 3 pareggi)

Per Giacomelli sarà il secondo Roma-Sampdoria della sua carriera. Il primo è datato 11 settembre 2016, con rete decisiva di Totti su calcio di rigore nel finale di partita.

Per quanto riguarda il borsino disciplinare sono 27 i cartellini gialli in 16 partite con una media di 1,6 ammonizioni per gara. Solo un rosso estratto nei confronti di un calciatore della Roma: il riferimento è quello a Daniele De Rossi in Genoa-Roma 1-1 del 26 novembre 2017, reo di aver colpito Lapadula con uno schiaffo.

Positivo lo score dei calci di rigore: 5 concessi a favore (tutti realizzati) e 3 contro.

Anche con la Sampdoria, Piero Giacomelli vanta 16 precedenti, di cui però 2 in Serie B.

Lo score dei blucerchiati col direttore di gara è, considerando la massima serie, in perfettà parita: 6 vittorie, 2 pareggi e 6 sconfitte. La Sampdoria, ultimamente, ha uno score positivo con Giacomelli dal momento che non perde da 5 partite con lui alla guida. Curiosamente, l’ultimo ko risale proprio alla sfida contro la Roma citata in precedenza.

Sono 31 i gialli estratti in 14 partite di Serie A (media di 2,2 a gara). Un’espulsione comminata ai blucerchiata, proprio in Roma-Sampdoria 3-2 dell’11 settembre 2016 (espulso Alvarez).

Per quanto concerne i calci di rigore, Giacomelli ne ha assegnato 3 in favore della Sampdoria, concedendone 2 contro.

Nota a margine per l'arbitro Massa al VAR, il cui ultimo precedente in quel ruolo è il pesante 0-3 subìto in casa contro l’Inter lo scorso 4 dicembre.

Per Massa sarà il secondo Roma-Sampdoria in quel ruolo. Negativo il precedente del 28 gennaio 2018, con vittoria blucerchiata grazie a Zapata.

Di seguito, alcuni episodi da ricordare con Massa al VAR (resoconti presi sempre dalla nostra Moviola):

(Roma-Bologna 2-1 del 18 febbraio 2019) 84’ - Restano dubbi sul gol di Sansone: sulla conclusione dell'ex Villarreal c'è in posizione di fuorigioco Svanberg, che non è sulla traiettoria del tiro ma probabilmente sulla linea visiva di Olsen. Il VAR comunque non interviene e il gol viene convalidato. Così recita il regolamento: "Un attaccante (A) in posizione di fuorigioco ostruisce chiaramente la linea di visione del portiere. Il calciatore dovrà essere considerato punibile perché impedisce ad un avversario di giocare o essere in grado di giocare il pallone".

Piero Giacomelli dirige Roma-Sampdoria
© foto di Vocegiallorossa.it