Zeman: "Abbiamo meritato la vittoria, ma voglio attaccanti più cattivi: possiamo fare di più"

25.11.2012 17:09 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Zeman: "Abbiamo meritato la vittoria, ma voglio attaccanti più cattivi: possiamo fare di più"
Vocegiallorossa.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Zeman a Sky

"Analisi sulla partita? Il Pescara oggi non ha mai tirato in porta per merito nostro, noi abbiamo creato occasioni anche se non penso che sia stata una buona partita. Se eliminiamo le distrazioni possiamo andare avanti. Bradley? Sono quarant'anni che gioco con un mediano che protegge molto davanti alla difesa, bravo a verticalizzare. Oggi abbiamo giocato troppo in orizzontale, lasciando il tempo al Pescara di riorganizzarsi. Sul piano difensivo nel primo tempo non siamo andati bene, eravamo troppo passivi e li abbiamo lasciati giocare troppo. Quando li attaccavamo, creavamo occasioni rubando palla ma non le abbiamo sfruttate. Destro? E' abituato a giocare solo contro tutti e non vede i compagni a volte, può migliorare però visto che ha 21 anni. Nostalgia di Pescara? Non c'è. La Roma deve lottare con tutti, la squadra sta migliorando e può fare bene. Scudetto? Non è complicato, c'è tutto un girone di ritorno e qualche partita del girone d'andata, possiamo disturbare molti. Il ritorno a Pescara? Non sono così cattivi da volere il mio esonero, mi vogliono bene".

Zeman a Rai Sport

“Il ritorno a Pescara? Sono contento di essere tornato, spero che i piaceri li prendano loro dalla prossima settimana. Cinque mesi fa ho festeggiato qua la promozione. Eravamo un po’ troppo passivi nel primo tempo, abbiamo segnato e gestito, non mi piace fare in questa maniera. Si permette all’avversario di prendere coraggio. Meglio nel secondo tempo, la vittoria è meritata, anche perché abbiamo sbagliato diverse occasioni da gol. Vicenda antisemita a Roma durante la settimana? Sicuramente una brutta cosa da condannare, mi dispiace solo che si tiri dentro il calcio, non c’entra nulla con la faccenda. Non si possono spacciare queste azioni per delle cose calcistiche. Queste persone sono delinquenti”.

Zeman a Mediaset Premium

“Sono contento della vittoria, non molto per il primo tempo, siamo stati passivi. Sofferenza nel finale? Non hanno fatto un tiro in porta, poi è normale che nel finale mettano quattro attaccanti e salgano di più. Destro? Ha avuto qualche chance per raddoppiare oltre al gol fatto. Spero che impari a giocare di più con gli altri e non per se stesso. Quando è solo contro tre deve aspettare il compagno, anche se è molto bravo nell’uno contro uno. Lui ha la fiducia mia e dell’ambiente. Rinunciare al gioco per vincere? Voglio fare risultati cercando di giocare al calcio. Non voglio rubare in giro per l’Italia, dobbiamo meritare di vincere. Difesa che non subisce gol nuovamente? Ha fatto meno errori oggi, siamo migliorati molto. Spero di riuscire ad allungare la serie. Classifica veritiera? Continuo a ripetere che abbiamo giocato male a Torino e con la Lazio, nelle altre abbiamo fatto meglio degli avversari. Purtroppo non abbiamo sempre trovato il risultato”

Zeman a Roma Channel

"Le statistiche dicono che abbiamo fatto meglio del Pescara, ma non è una novità. Nel primo tempo siamo stati un po' troppo passivi, non siamo ripartiti come di consueto quindi non abbiamo fatto quel qualcosa in più. Io sono contento per i tre punti e per l'1-0 subito dal Pescara che non è umiliante, quindi la squadra potrà prendere il coraggio per andare avanti. Non in tutte le partite riusciamo a fare 5 gol, tanto che non li abbiamo mai fatti. Nel secondo tempo avevamo più spazio e abbiamo fatto meglio. Soddisfatto del gioco? Possiamo fare di più, dobbiamo fare più gol, io voglio attaccanti più cattivi. Bradley? Fa bene anche da centrale, ma per me la sua corsa ci può servire più in fase offensiva, da intermedio. Tachtsidis? Oltre alla squalifica ha avuto qualche problema e se non è a posto fisicamente non è giusto rischiare".

Zeman in conferenza stampa

“Siamo andati in vantaggio presto, poi non siamo riusciti ad essere dinamici. Non è il nostro calcio, abbiamo lasciato spazi anche se non abbiamo preso gol. Non siamo stati aggressivi come al solito, ci siamo accontentati dell’1-0. Un atteggiamento sbagliato. Difficile vincere a Siena giocando così? Cercheremo di fare il nostro calcio e svilupparlo bene. Vale solo quando si perde il mio calcio?  Spero che il Pescara riesca a raggiungere gli obiettivi prefissati. Le qualità ci sono. Destro? Ha fatto gol, si è creato delle occasioni e mi ha dato soddisfazione. Comunque gli attaccanti erano troppo isolati dai centrocampisti. Pjanić? Bene, meno Osvaldo. Ha avuto problemi in settimana, forse ne ha risentito”.