Pjanic: "Siamo stati superiori all'Inter, ma i gol si potevano evitare"

30.11.2014 23:34 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
Pjanic: "Siamo stati superiori all'Inter, ma i gol si potevano evitare"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Pjanic a Sky Sport

"Stasera non posso dire che era complicato, l'Inter non ci ha messo tanto in difficoltà. Ci si siamo messi da soli perché i gol si potevano evitare. Anche davanti potevamo sfruttare meglio le occasioni e fare qualche gol in più, ma non abbiamo trovato un'Inter superiori. Noi siamo stati superiori in questa partita. Ho ringraziato Totti per l'assist, voleva fare gol ma poi ha visto che arrivavo e sono contento. La punizione? Il mio tiro non è lo stesso di Juninho, lui calciava più alla Pirlo, la sua palla volava a destra e sinistra. Si fa da più lontano, a me stasera è andata bene. Ho fatto due gol importanti per una vittoria importante. Dopo Mosca, a parte il risultato, nulla mi ha dato fastidio. Dovevamo vincerla, stasera abbiamo dato una grande risposta di un gruppo compatto. Da quando è arrivato Garcia il mio gioco è cambiato, la filosofia di gioco mi esalta. Sappiamo che passa tutto dal centrocampo, è una grande responsabilità ma mi trovo bene. Le individualità che abbiamo rendono più facile sprimersi. Abbiamo un gruppo forte, tutti si mettono a disposizione. E' importante per seguire il passo della Juve. Il post Mosca? Abbiamo avuto un permesso di due ore, abbiamo fatto una passeggiata e la società si è espressa chiaramente a riguardo. Non abbiamo niente da nascondere, il gruppo è rimasto tranquillo. La società ha detto la verità, non so cosa vogliate sentire. A parte quello che è uscito non c'è altro. I tifosi si aspettano che dai il massimo sul campo, quello che fai fuori non interessa a nessuno".

Pjanic a Roma TV

“L’assist di Totti? Non esistono assist brutti, quando poi si segna tutto è importante. La Roma ha giocato bene, loro sono stati pericolosi solo su calci piazzati, potevamo segnare anche di più, i tifosi hanno visto una vera Roma. Rendimento in salita? Certo, so molto bene questo, lavoro tanto per la squadra, stasera ho fatto bene e sono felice, l’importante è che ognuno di noi lavori per l’altro, tutti hanno fatto una grande partita, è stato un piacere stare sul campo e giocare. Ci ha dato fastidio prendere questi due gol che non hanno nemmeno meritati ma abbiamo risposto sul campo, eravamo arrabbiati per il risultato e lo abbiamo ribaltato”.

Pjanic a Rai Sport

"Non molliamo, è normale. Abbiamo meritato di vincere, creando tanto e giocando bene. Ci siamo messi in difficoltà da soli sui calci piazzati, ma abbiamo meritato. Cosa ci ha detto Garcia? Di non mollare per segnare velocemente, e ci siamo riusciti molto bene. Si è congratulato per la partita, bella risposta". Sulla vittoria sul filo di lana della Juventus: "Abbiamo visto, sappiamo bene che il campionato è lungo. Importante tenere il passo, stiamo bene e il testa a testa continua. Ma è troppo presto per parlare di duello tra noi e loro. L'alternanza c'è in tutte le grandi squadre, stiamo tutti bene e il mister fa delle scelte. Chiunque gioca deve dare il massimo".

Pjanic in zona mista

"Abbiamo giocato bene e meritato di vincere, forse potevamo fare meglio ma siamo felici per la serata e per i tifosi. Presto per parlare del duello con la Juve, siamo due belle squadre e lotteremo per lo scudetto, ma è lunga ancora. Noi vogliamo vincere ogni gara, si è visto stasera. C'era rabbia dopo Mosca, volevamo vincere. Volevamo il risultato. Stasera abbiamo avuto una risposta nel gioco della squadra".