Monchi: "L'Atletico è l'avversario più ostico del gruppo. Siamo sulla strada giusta. La Roma ha scommesso su di me: devo esserle fedele". VIDEO!

 di Simone Ducci Twitter:   articolo letto 20633 volte
Fonte: Movistar Plus - TMW Radio - Marca
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Monchi: "L'Atletico è l'avversario più ostico del gruppo. Siamo sulla strada giusta. La Roma ha scommesso su di me: devo esserle fedele". VIDEO!

Alla vigilia del match di Champions League contro l'Atletico Madrid, il DS giallorosso Monchi ha parlato a Movistar Plus.

Sull'Atletico Madrid. 
"È l’avversario più complicato del gruppo. È una squadra che conosce perfettamente i tempi della partita e sa quello che deve fare, è forte fisicamente e a livello di velocità, regge la pressione. Per me è l’avversario più difficile del girone, anche più del Chelsea. Loro sono già tre, quattro, cinque anni che lavorano insieme, con lo stesso tecnico e senza cambiare molti giocatori, quasi nessuno. Per questo è un avversario davvero molto temibile. Speriamo che domani sia una grande partita e che ovviamente la Roma ne esca vincente”.

Sul momento della Roma. 
“È stato un fine settimana molto piovoso, la nostra gara è stata rinviata. Non so se sia stata una cosa buona per noi, sono tanti giorni che non giochiamo e credo che sarebbe stato positivo giocare per ritrovare il ritmo partita. La squadra comunque sta crescendo, siamo sulla strada giusta. A prescindere dai risultati con Atalanta e Inter credo che il mondo romanista sia soddisfatto del gioco espresso“.

Sulle sue sensazioni in questa nuova avventura. 
“Mi sto adattando all’Italia, sia a livello personale che professionale. In linea generale sono soddifatto. Siviglia è stata casa mia per tanti anni e mi manca. Ora però sono felice qui, sono contento, mi sto identificando in questa nuova avventura della mia vita e devo essere fedele a un club che ha scommesso su di me come la Roma. Il metodo Monchi? Spero che i tifosi nel tempo imparino a comprenderlo”.

Queste sue altre dichiarazioni raccolte da TMW Radio prima del pranzo istituzionale con l'Atletico Madrid:

"Affrontiamo la Champions League con grande speranza, perché negli ultimi anni non siamo andati bene e l'obiettivo è arrivare il più avanti possibile. Loro sono una squadra regolare, un rivale complicatissimo, ma dobbiamo affrontare queste grandi squadre". 

Il ds ha parlato anche a Marca:

"Iniziamo con fiducia questa competizione e proveremo ad andare il più avanti possibile. L'Atletico è uno degli avversari peggiori, al pari del Real Madrid. Se vogliamo andare avanti però dobbiamo affrontare le migliori. Griezmann? Me lo immagino in campo dopo la sanzione. È un pericolo, si tratta di uno dei giocatori più importanti a livello mondiale. Chi prenderei dell'Atletico? Tutti. Ci sono giocatori importanti come Griezmann, Koke, Saul, Godin, Carrasco... È la squadra che mette meglio in campo i principi del proprio tecnico. Favorite nel girone? Il Chelsea è una squadra tremendamente complicata ma l'Atletico, per la sua esperienza e la sua continuità, è molto difficile. Anche se il Cholo non vuole avere la pressione dell'esser favorito. Mi auguro di poter raggiungere i traguardi che ha raggiunto l'Atletico in questi anni. Sono un esempio dopo essere venuti fuori da una situazione complicata".