Garcia: "Meritavamo la vittoria. Il rigore? Tutti hanno visto..."

01.12.2013 17:18 di Yuri Dell'Aquila Twitter:    vedi letture
Garcia: "Meritavamo la vittoria. Il rigore? Tutti hanno visto..."
© foto di Vocegiallorossa.it

Garcia a Sky

"Analisi della partita? Abbiamo giocato solo mezz'ora ma l'abbiamo fatto alla grande, meritavamo di vincere ma la prima ora non abbiamo fatto abbastanza movimenti. L'Atalanta non era pericoloso ma non lo eravamo neanche noi. L'ingresso di Pjanic a gara in corso? Ieri Miralem si è fermato durante l'allenamento per un problema muscolare così come Destro, non poteva giocare tutta la partita. Il calcio è così, ci sono parametri che cambiano la squadra che avevo in mente. Il presunto rigore? Togliamo la parola presunto, tutto lo stadio l'ha visto. Succede, magari capita un po' troppo a noi ma succede. Noi dobbiamo giocare tutte le partite come l'ultima mezz'ora, questo devono capire i giocatori, così non abbiamo bisogno di fortuna o sfortuna, come nel gol incassato. Giocando bene abbiamo bisogno solo di noi stessi. Atteggiamento diverso degli avversari? Non è un problema degli altri, noi stiamo bene sul piano fisico se abbiamo giocato in quel modo nell'ultima mezz'ora, vuol dire che possiamo giocare bene anche senza il Capitano. Il rientro di Totti? Spero che non tarderà. Come assemblare il nuovo attacco? Spero di avere questo problema il prima possibile, poi risponderò".

Rudi Garcia in conferenza stampa

"La rinuncia a Ljajic? C'è anche quello che succede durante la settimana, la prima ragione è perché Bradley e Marquinho hanno lavorato bene, Pjanic e Destro hanno avuto problemi. Questo è il calcio. È vero che penso che nel primo tempo Gervinho fosse troppo solo, ma abbiamo con meno movimenti e meno qualità tecnica durante il primo tempo. Questo dobbiamo migliorare, nell'ultima mezz'ora abbiamo giocato alla grande, stiamo bene fisicamente e mentalmente, la voglia della squadra è stata dimostrata sul campo. Per me era sufficiente per vincere, ma meglio giocare un'ora e mezza così per vincere più facilmente. Ogni partita è differente, questa sera è vero che durante un'ora non abbiamo avuto le nostre statistiche. Durante l'ultima mezz'ora abbiamo visto una grande Roma, non dimentichiamo che l'Atalanta ha preso tutti i suoi punti in casa, qui è sempre difficile giocare. È più positivo ciò che abbiamo fatto nell'ultima mezz'ora che la prima ora senza la nostra abituale qualità. L'Atalanta? È una squadra forte, soprattutto in casa. Ha giocatori con qualità, come il loro capitano. Hanno anche giocatori molto bravi, ci sono squadre che hanno perso qui e ci sono molte squadre che perderanno qui, è sempre difficile vincere".

Garcia a Mediaset

"Roma sottotono? E' tutto vero, la nostra colpa è di aver giocato solo una mezz'ora dopo il gol loro, lo abbiamo fatto alla grande. Per sfortuna non è arrivato prima il gol o il secondo gol. Pjanic a gara in corso? Ieri per sfortuna Miralem ha avuto un problema muscolare e anche Destro, Bradley e Marquinho hanno meritato di partire dall'inizio, hanno fatto una settimana buona, io voglio vedere i giocatori che entrano bene come hanno fatto i nostri oggi. ll rigore? Non abbiamo bisogno di parlarne, tutto il mondo lo ha visto, abbiamo la sensazione che... Forse non voglio neanche dirlo. C'è la sensazione che nel dubbio non fischino per noi? Se si può dire così, sì. Non voglio alibi, le immagini parlano da sole, se giochiamo bene come nel secondo tempo non abbiamo bisogno di sfortuna come nel gol su calcio piazzato o con gli arbitri, dobbiamo giocare tutti i 90 minuti bene e non abbiamo bisongo di parlare di tutto questo. Dobbiamo essere più forti di tutto, dobbiamo giocare il nostro gioco e farlo tutta la partita, con concentrazione, così non abbiamo bisogno di altro. Chi può sostituire Totti? Nel primo tempo Gervinho era troppo solo davanti, questo è stato il nostro problema, l'ultima mezz'ora l'abbiamo giocata con molto più movimento, non abbiamo bisogno di un profilo speciale, la sfortuna è che Pjanic e Destro hanno avuto un problema muscolare, con Borriello e Totti fuori, ci mancavano molti giocatori offensivi. Totti per il momento va bene e mgiliora, tutti i semafori sono verdi, ma non deve tornare di fretta, deve essere al 100% per stare in campo fino a fine stagione. De Rossi in giornata no? E' vero, anche lui ha un problema che non gli ha fatto giocare le ultime due partite con l'Italia, non è al 100% e ho preferito cambiarlo, così lo abbiamo per la prossima gara in casa con la Fiorentina, partita molto importante. La capacità di gestire la pressione sta facendo la differenza con la Juve? Non penso, sinceramente no, abbiamo giocatori che hanno vinto, come Maicon e De Rossi, poi giocatori con esperienza come De Sanctis, Strootman e Benatia, siamo motivati, vogliamo tornare in Europa e  poi finire più in alto possibile".

Rudi Garcia a Roma Channel

"Bergamo è sempre una piazza difficile, ma abbiamo vinto a Milano e Udine. Campo difficile ma potevamo vincere, l'abbiamo visto nell'ultima mezz'ora, mi è piaciuta la voglia della squadra. Cosa è successo nel primo tempo? Gioco molto più lento, dobbiamo fare più movimenti e meno tocchi del pallone. Questo è il problema del primo tempo, anche questo campo è difficile perché è scivoloso, per avere gli appoggi per i controlli è difficile. Abbiamo visto quando abbiamo studiato l'Atalanta. Nell'ultima mezz'ora questo non è successo, allora è un problema di iniziare le partite col gioco della Roma e di andare avanti dal primo minuto. L'unica cosa che mi preoccupa è che vorrei la rosa intera, con Destro, Totti e Borriello al 100% sarà meglio per noi. Sono fiducioso perché non abbiamo ancora perso. Ricci? Quando sono entrati Pjanic e Ljajic il gioco è cambiato, avevamo più giocatori offensivi, ma anche Federico ha giocato tra le linee, è entrato con la sua gioventù, deve prendere fiducia".

Rudi Garcia a Rai Sport

"Sull'ultima mezz'ora sono due punti persi, ma quello che è più importante è che dopo il gol dell'avversario avere avuto la voglia ed il gioco, soprattutto il gioco perché abbiamo giocato alla grande l'ultima mezz'ora. Abbiamo pareggiato, ma avevamo anche la possibilità di vincere. Senza alibi, perché durante il primo tempo non abbiamo fatto abbastanza. Poco movimento, poche cose offensive anche se non abbiamo subito quasi niente eccetto il palo. Dobbiamo giocare tutta la partita come l'ultima mezz'ora. La formazione? A volte succedono cose che voi non sapete. Devo dire che Michael Bradley e Marquinho meritavano di giocare questa partita perché avevano fatto molto bene durante la settimana. Ma ieri è successo che Pjanic ha avuto un problema muscolare in allenamento, anche Mattia Destro che non poteva entrare. Abbiamo visto De Rossi non al 100%, per lo stesso problema per cui non ha giocato le due partite con l'Italia. Abbiamo molti problemi, Borriello nemmeno poteva essere con noi. Due partite diverse nei due tempi? Quello che voglio dire è che se giochiamo tutta la partita come l'ultima mezz'ora, non abbiamo bisogno di nulla più che della nostra qualità. Se giochiamo tutta la partita così, se succede un colpo di sfortuna come il gol incassato, o una decisione sbagliata dell'arbitro non fa niente. Nessun alibi, dobbiamo giocare tutta la partita, tutte le partite, come abbiamo giocato l'ultima mezz'ora. Se ho rivisto il rigore? Non ho bisogno, chiunque l'ha visto, non ho bisogno di rivedere qualcosa. Se preferiamo giocare con squadre più forti? No, è per questo che non faccio una tabella di marcia, perché nessuna partita è vinta a priori e nessuna è persa in partenza. Dobbiamo giocare sempre per vincere. Per me con le stesse performance delle quattro scorse partite potevamo avere 4 vittorie in più, eccetto questa sera perché abbiamo giocato solo mezz'ora. La Juventus che può allungare? Questo sì, sarà difficile per tutti continuare una marcia così eccezionale. Per noi, quello che voglio è che torni tutta la rosa. Abbiamo troppi problemi di infortuni per il momento. ncora una volta sono contento di come gioca la mia squadra e vorrei giocasse tutte le partite come l'ultima mezz'ora di oggi".