El Shaarawy: "Il gol? Significativo per quello che ho passato"

31.01.2016 10:00 di Claudio Lollobrigida Twitter:    vedi letture
El Shaarawy: "Il gol? Significativo per quello che ho passato"
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

El Shaarawy a Sky Sport

“Tacco faraonico? Bel titolo e bella soddisfazione, partire così mi rende contento, così come la vittoria della squadra. Istinto? Ci ho provato, fortunatamente è andata bene, sono contento della vittoria ma serve continuità, bisogna fare più punti possibile, l’obiettivo è fare tante vittorie e dare continuità ai risultati. Gli abbracci della squadra? Emozione fantastica il gol del momentaneo vantaggio, indimenticabile. Gol alla Ibrahimovic? In allenamento qualcosa ho imparato (ride, ndr).Salto di qualità? Il mio difetto era quello di estraniarmi dal gioco, con questo centrocampo ho più possibilità di entrare in gioco ed essere decisivo. Ora voglio recuperare la condizione, ho fatto fatica, pian piano riprenderò i minuti, ma sono contento. Come va il piede mancino? Sicuramente è una cosa su cui sto lavorando, negli anni passati anche i compagni mi dicevano di variare la giocata, ho più quella di rientrare e tirare. Ci sto lavorando, darà risultati. Risentimento per il Milan? No, sarà emozionante guardare il derby, ho anche fatto gol. Il mio obiettivo è dare una svolta alla carriera, questi mesi a Monaco non sono andati bene, sono qui per rialzarmi e dare una svolta. Penso che in questa squadra posso riuscire a esprimermi. Serve continuità, se non vinciamo a Sassuolo siamo da capo".

El Shaarawy a Premium Sport

"Sono contento per il gol e la vittoria, ma stiamo coi piedi per terra, dobbiamo dare continuità ai risultati. Martedì servono i tre punti, sono comunque molto contento di esser partito così. Per me stesso, per la Roma, per la Nazionale, il gol mi dà fiducia ma dobbiamo continuare su questa strada. Adottiamo diversi moduli e posso fare sia il terzo d'attacco che il quinto di centrocampo. Mi serve continuità, l'importante è sacrificarsi per la squadra. Con Spalletti spero di crescere molto. Sono partito bene ma nel calcio le cose cambiano da un giorno all'altro, se non vinciamo col Sassuolo siamo daccapo. Sono qua per dare una svolta alla mia carriera. E' stato un bel gol, molto significativo per quello che ho passato, lo dedico alla mia famiglia e a me stesso soprattutto. Il derby di Milano? Sarò neutro ma con un occhio emozionato, il Milan rimane nel mio cuore".

El Shaarawy a Roma TV

“È stato un esordio indimenticabile, sono contento per il gol e per la squadra. Sono sempre stato convinto che la Roma sia una squadra con giocatori di grandi qualità, siamo stati bravi a segnare il 3-1 e gestire la partita. Cerchiamo di non esaltarci troppo e dare continuità ai nostri risultati. Il gol ci ha dato fiducia, è stata la ciliegina sulla torta. Non sono qua a festeggiare, bisogna ripartire subito perché nel calcio le cose cambiano velocemente, martedì abbiamo un'altra partita importante”.

El Shaarawy in zona mista

“Sono molto contento per il gol e sono emozionato, soprattutto perché ho aiutato la squadra in un momento un po' delicato, è un gol che mi porterò dietro. Adesso devo pensare alla Roma, l'Europeo è un obiettivo ma io sono alla Roma per cercare di dare una svolta alla mia carriera e cercherò di dare il massimo, abbiamo ancora tante partite. Totti? Emozionante giocare con colui che ha fatto la storia della Roma. Spalletti? Mi ha chiesto di dare il massimo, ho cercato di fare tutta la fascia, non sono ancora al 100% e sicuramente migliorerò”.