Diawara: "Fonseca era arrabbiato per il primo tempo. Per rendere al meglio devo toccare molti palloni". VIDEO!

20.09.2019 08:52 di Federico Pavone Twitter:    Vedi letture
Diawara: "Fonseca era arrabbiato per il primo tempo. Per rendere al meglio devo toccare molti palloni". VIDEO!

Queste le parole di Amadou Diawara al termine di Roma-Istanbul Basaksehir 4-0, gara in cui ha disputato 90' minuti:

 Roma TV:
"Sensazioni buone, la partita non era semplice e siamo stati timidi all’inizio, poi siamo entrati in gara e l’abbiamo risolta. Cosa ci ha chiesto Fonseca? Negli spogliatoi era molto arrabbiato, ci ha caricati e siamo riusciti a capire cosa volesse da noi, nel secondo tempo abbiamo risolto la partita. Sicuramente mi trovo bene con qualsiasi compagno, nel primo tempo è colpa mia se non ho giocato bene perché non sono riuscito a giocare molti problemi, ma era la prima partita dopo ho giocato meglio. Devo toccare tanti palloni per rendere al meglio? Sì, per un centrocampista più palloni si toccano più si prende fiducia, nel secondo tempo sono entrato in campo con un’altra idea e ho giocato un’altra partita".

Mixed-zone:
“Mi trovo molto bene con Fonseca, è un gioco fatto per me, si esce spesso palla al piede e sono contento. Non prendere gol è importante e oggi siamo contenti per questo, nel calcio che giochiamo e che chiede il mister non possiamo giocare una partita senza segnare, se poi non prendiamo gol è ancora meglio. Centrocampista ideale al mio fianco? Per me la formazione la fa il mister e chi mette è indifferente, chiunque gioca deve aiutare la squadra a vincere. Nel primo tempo Fonseca era arrabbiato, ci ha dato delle indicazioni all’intervallo ed è andata bene. La partita non era semplice perché avevamo un avversario bravo e non potevamo entrare subito in partita, siamo stati lenti a farlo ma l’importante è aver fatto bene e siamo contenti. Bologna? Posso giocare, sto bene fisicamente e se Fonseca ha bisogno io ci sono, mi alleno ogni giorno per farmi trovare pronto”.