Di Francesco: "Avremo un occhio di riguardo per Messi, ma senza marcatura fissa. Spensieratezza e umiltà per far bene"

03.04.2018 18:29 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Fonte: Premium Sport
Di Francesco: "Avremo un occhio di riguardo per Messi, ma senza marcatura fissa. Spensieratezza e umiltà per far bene"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Eusebio Di Francesco ha rilasciato un'intervista a Premium Sport: "Dobbiamo affrontare questi 180', è motivo di orgoglio essere qui, dobbiamo giocarcela alla grande lavorando con grande umiltà, dobbiamo credere in qualcosa di importante. Spensieratezza una chiave? Questa squadra deve essere spensierata in generale, dobbiamo giocare col desiderio di far bene. Abbiamo da fare qualcosa di importante, affrontare con grande forza il Barcellona, sapendo che ha armi importanti. Come si ferma Messi? Di squadra, marcature fisse non possono esistere su un giocatore che va dove vuole. Hanno una mina vagante, la capacità di far diventare importanti palloni innocui. Ci vuole un occhio di riguardo, ma abbiamo lavorato anche per questo. Non snaturarsi? Al di là di come prepareremo la partita, la squadra dovrà evere equilibrio. Sappiamo che avendo una squadra forte nel palleggio davanti, capiterà di abbassarci: la forza è farlo il meno possibile, poi c'è differenza tra la carta e il campo. Nainggolan? Son contento che dica che stia bene, ma faremo test oggi e domani. Non so se ci sarà, se dovesse star bene sarà della gara. La fiducia di Monchi? Dobbiamo essere positivi non solo con le parole, ma con gli atteggiamenti".