Defrel: "Contenti per il risultato. Il rigore? Ho chiesto a tutti di tirarlo: mentalmente era importante"

12.02.2018 09:34 di Simone Ducci Twitter:   articolo letto 20408 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Defrel: "Contenti per il risultato. Il rigore? Ho chiesto a tutti di tirarlo: mentalmente era importante"

Defrel a Premium a fine partita

"Siamo contenti per i tre gol e per i tanti gol segnati. Nel primo tempo abbiamo impiegato molto a rientrare in partita, abbiamo faticato. Nella ripresa ci siamo ripresi, non era facile vincere. Il rigore? Ho chiesto un po' a tutti di tirarlo e mi hanno subito dato la palla. Era il quinto gol su rigore, niente di che, ma mentalmente per era importante. Quando ho visto la palla andare quasi sul palo ho pensato di avere pure sbagliato ma è andata bene. Under e l'italiano? Inizia a capire bene la lingua, è un gran giocatore, sta molto meglio e spero faccia tanti altri gol. Mi piace correre molto, dare una mano alla squadra. Devo essere più pericolo in avanti e sto lavorando per ritrovare la condizione di prima. Il ruolo che preferisco? Ho fatto degli anni da prima punta, mi piace essere lì davanti perché sono più libero. Come seconda punta mi trovo molto bene, alla fine mi metto a disposizione del mister perché voglio solo giocare. Più pericolosa l'Inter o la Lazio? Metto la Lazio davanti, che gioca bene a calcio. Vogliamo finire sopra a entrambe, soprattutto alla Lazio".

Defrel a Roma TV a fine partita

“Il gol su rigore? Stasera siamo contenti per i 3 punti. Ho chiesto a Dzeko. Lui mi ha detto di fare gol e mi ha lasciato la palla. Siamo contenti. Arriva un periodo difficile? Il Benevento ci ha dato fastidio, l’importante è che abbiamo reagito. Siamo riusciti a trovare diversi gol. Il mister cosa mi ha detto? Di giocare dietro alle linee e di andare a fare gol. Sul 3-1 c’era un po’ più di spazio. Siamo contenti del secondo tempo. Se son pronto a fare il salto di qualità? Ho avuto un po’ di difficoltà. Non voglio cercare alibi. Ho fatto pochissimo fino adesso, voglio lavorare e sono sicuro che andrà bene. Sto capendo i meccanismi della squadra. Sono sicuro che farò meglio nelle prossime partite”.

Defrel in zona mista

"Seguire le direttive del mister? L'importante è fare quel che dice il mister. Abbiamo cambiato, facciamo un po' di difficoltà a giocare bene. Il gioco tornerà. Il gesto di Dzeko? L'ho ringraziato, mi ha detto di fare gol. Il mio è stato il quinto gol su rigore, niente di che. Il rigore? Ho preso la palla e nessuno ha detto di no. Il gol è stato importante per me. Contenti per i tre punti. Come vedo Inter e Lazio? Sono belle squadre: la Lazio gioca bene. Siamo avanti e non dobbiamo sbagliare le prossime partite. L'Inter fa più fatica senza Icardi. Cosa serve per tornare quelli di dicembre? Serve il lavoro e ripetere quello che facciamo in allenamento. Siamo una grande squadra e lo abbiamo già dimostrato".