De Rossi: "Totti è stato il più grande di tutti. Aveva qualcosa che gli altri non avevano"

16.12.2020 16:35 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
Fonte: fifa.com
De Rossi: "Totti è stato il più grande di tutti. Aveva qualcosa che gli altri non avevano"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Daniele De Rossi, ex capitano dell'AS Roma e Campione del Mondo 2006, ha rilasciato la seguente intervista sul sito ufficiale della FIFA (fifa.com).

Chi vincerà il titolo di The Best Men's Player 2020?
"Messi è sempre il migliore ma, se guardiamo alla passata stagione, lo merita Robert Lewandowski. Ha vinto la Champions League ed ha segnato un numero di gol enorme (55 reti in 47 partite stagionali, ndr)".

E tra gli allenatori?
"Non è facile perché i candidati hanno tutti ottenuto degli ottimi risultati. Solitamente chi ha vinto più titoli riceve anche il premio, quindi Hans-Dieter Flick del Bayern Monaco è sicuramente il favorito. Se lo è guadagnato. Un allenatore che arriva in un club sei mesi prima della fine della stagione, con una pandemia di mezzo, e che cambia tutto ma poi vince merita questo premio".

Chi è stato, secondo te, il miglior calciatore con cui hai mai giocato?
"Ho giocato con calciatori eccezionali, grandi campioni ma Francesco Totti è stato il più grande di tutti. Aveva qualcosa che gli altri non avevano. Riusciva a trovare i suoi compagni ovunque fossero sul campo, anche se erano lontani. Non ho mai visto nessun altro fare quello che ha fatto lui su un campo da calcio".

Qual è stata la tua miglior partita in carriera?
"Potrebbe non essere stata la migliora ma, il 9 luglio 2006 (Italia vs Francia 1-1, 5-3 dtr), è stata ovviamente la partita più bella della mia carriera perché abbiamo vinto i Mondiali. Non c'è di meglio che diventare Campione del Mondo".

Infine, qual è stato il tuo gol più bello in carriera?
"A dire il vero, non ho segnato molti gol in carriera (64 reti in 623 partite in carriera, ndr) ma quello più bello è stato contro il Giappone alle Olimpiadi del 2004 in Grecia (Giappone U23 vs Italia U23 2-3). Era una rovesciata di sinistra, una cosa insolita per me, ed è stato assolutamente meraviglioso".