De Rossi: "Non possiamo attaccarci alla sfortuna, ma non ci gira bene. A Milano rimonta possibile"

19.04.2011 23:23 di Adriano Mazzone   vedi letture
De Rossi: "Non possiamo attaccarci alla sfortuna, ma non ci gira bene. A Milano rimonta possibile"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

De Rossi a Roma Channel:

Non ci gira bene, non è un'annata fortunata. In tante occasioni ci abbiamo messo il nostro quest'anno, ma stasera non abbiamo niente da recriminare. Per il ritorno? Abbiamo vinto tante volte a Milano, ci abbiamo giocato tante volte e ogni risultato è possibile. Poi con tanti indisponibili possiamo fare qualsiasi cosa. Risultato troopo pesante? Abbiamo spesso sbagliato l'ultimo passaggio, ci mancava l'ultimo smarcamento e non siamo stati fortunati sotto porta. Non ci attacchiamo alla sfortuna, ma non ci gira bene come dice il mister. Vucinic? Non ha fatto male a Palermo, dispiace e si vede che anche lui non è tranquillo. Spesso abbiamo visto che si inventa gol dal nulla e a volte sbaglia quelli più facile ma non possiamo dire che la colpa sia sua. Il clima di tensione tra i tifosi allo stadio è dato dai risultati non tanto positvi, la società vive un momento storico. Non incide sui risultati, sono un paio di anni che viviamo questa situazione, ma il clima è dovuto anche a questo.

 

De Rossi a Radio Ies:

A Milano la sfida è aperta, possiamo vincere. Siamo un po' abbattuti perchè i risultati non arrivano. Non è il fattore stadio ad incidere, anzi. L'atmosfera poteva essere quella giusta ma on è facile giocare davanti ai proori tifosi e sapere che non sono felici, ma so che ricominceremo alla grande. Se le vincessimo tutte rischiamo anche di arrivare in Champions ma dobbiamo vedere anche le altre due Udinese e Lazio che hanno fatto una grande stagione e forse meritano anche più di noi. Non tutti riescono a vincere a Milano ma tutto è possibile. Vucinic? Non gli diciamo nulla, niente di diverso di quello che gli dicevamo quando le partite le risolveva con le sue grandi giocate, è fondamentale per noi, ha 27 anni e dobbiamo tenercelo stretto.Dal derby non si è rotto nulla, c'è poco di diverso, non possiamo attaccarci alla sfortuna ma non abbiamo fatto cose così negative. La squadra non era in palla.

 

De Rossi a Raisport:

Abbiamo fatto una buona partita contro una squadra veramente forte. Fanno possesso palla ed è dura essere brillanti nella fase di non possesso, siamo stati puniti da un gran gol. E' difficile, vediamo allontanarsi tutti gli obiettivi che erano rimasti, però c'è una speranza, in coppa Italia è più concreta perchè siamo già andati a vincere a Milano, per la Champions è un po' più difficile. Il rigore? L'ho toccata sicuramente, ma bisogna valutare la distanza dal corpo, il braccio ce lo avevo attaccato al corpo..ma non faccio l'arbitro.