De Rossi: "Contento per i tifosi, meglio il Napoli in semifinale". VIDEO!

21.01.2014 23:28 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
De Rossi: "Contento per i tifosi, meglio il Napoli in semifinale". VIDEO!
Vocegiallorossa.it
© foto di Insidefoto/Image Sport

De Rossi a Roma Channel

"Era importante per noi, per mille motivi, il primo l'accesso alla semifinale di una competizione importante, poi perché loro stanno dominando il calcio italiano. Era molto importante e ci sono state 60mila persone per un quarto di finale, vederle felici ci ha fatto contenti. Sono molto sereno quando entro in campo, sento maggiormente alcune gare, ma penso di affrontarle in modo abbastanza freddo. La mia gioia più grande è che sto riacquisendo la salute, inizio a sentirmi bene. Il campionato non dura una gara o due. Napoli o Lazio in semifinale? Spero il Napoli, tre derby in una settimana arricchirebbero di tensione quella settimana, il Napoli sta dimostrando di essere più forte, come l'anno scorso preferivo la Juventus".

De Rossi a Rai Sport

“Cosa è cambiato? Il risultato, credo che avessimo fatto un’ottima partita anche a Torino, specie nel primo tempo. Con queste squadre forti basta un gol per decidere la partita, così tirata come quella di oggi e Torino. Abbiamo messo molta attenzione sulle palle inattive e un pizzico di aggressività anche per il fatto di giocare in casa. Due match pari, nessun dominio clamoroso di nessuna in tutte e due le gare, medesimo livello. Le proteste della Juventus sui due episodi dubbi? Dal campo mi sembrava buono il cross, bisogna rivedere, spero che il guardalinee abbia preso la decisione giusta. L’intervento non è da rosso, altre volte siamo stati penalizzati. Campionato? Non so se ci danno un punto questa notte (ride, ndr), rimane tutto come prima. C'è tanta differenza tra le squadre in alto e quelle in basso, recuperare otto punti sarà difficile. Persi punti malamente, ma proveremo a vincerle tutte. A parte la Juventus, penso siamo i più forti tra le altre squadre, potremmo riuscirsi. Lazio o Napoli? Preferisco il Napoli, perché tre derby in una settimana non sono semplici da digerire e giocare. Sinceramente penso che abbiamo qualcosa in più della Lazio a differenza del passato, ma preferirei il Napoli anche se sembra più forte. Resto della carriera a Roma? Tutto tornato come prima, prima non ero felice, così come la Roma, delle mie prestazioni. Quando ricominci a vivere stagioni dignitose la Roma è la cosa più bella che ho. Credo che siamo molto vicini alla Juventus, i due scontri diretti lo testimoniano. Una cosa che ci deve rendere felici, ora abbiamo recuperato posizioni”.

De Rossi in zona mista

"Juve meno lontana? Non mi sembrava molto lontana neanche a Torino, è lontana in classifica, ma ce la siamo giocata in entrambe le partite senza demeritare. Siamo due squadre che si equivalgono. La differenza? Che noi l'abbiamo sbloccata, mentre a Torino l'hanno fatto loro. Abbiamo fatto una partita più aggressiva rispetto a quella di Torino. Voglio pensare che la differenza l'abbiano fatta i 55mila dell'Olimpico perché non entrano in campo con noi ma a qualcosa servono. Sensazioni al fischio finale? Sono stato contento, ho visto dopo tanti anni l'Olimpico strapieno, sembravano i tempi di Spalletti quando facevamo la Champions League. Forse sono anche tornati e non ce ne rendiamo conto. Nainggolan? Che ve ne pare a voi? Ha fatto quattro partite con una serenità e una forza straripante. Lazio o Napoli? Preferisco il Napoli,  tre derby in sette giorni diventano pesanti, poi quel che viene viene. La sciarpa di Bastos? Dovrebbero essere intelligenti i tifosi, mi hanno messo questa sciarpa, tante cose le capisco e le annuso. Bastos come fa a sapere che sciarpa gli danno? Gli è stato creato solo un problema, ci scusiamo a nome di Bastos che non saprà neanche cosa è successo. Ogni tifoso laziale con un briciolo di intelligenza capirà. Rosa della Roma completa? Fortissima".