Cholevas: "Scudetto? Possiamo farcela. Riconquisterò una maglia da titolare. A fine carriera scriverò un libro"

17.11.2014 20:11 di Marco Rossi Mercanti   vedi letture
Fonte: gazzetta.gr
Cholevas: "Scudetto? Possiamo farcela. Riconquisterò una maglia da titolare. A fine carriera scriverò un libro"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

"Sono qui solo da due mesi. Ho giocato bene quando me ne è stata data la possibilità. Stavo giocando bene contro la Juventus, in quel match ho avuto un infortunio. Quando sarò di nuovo al 100% pronto combatterà di nuovo. La Roma è un bel club con un'ottima organizzazione. È stato facile adattarsi perché la squadra ha buoni giocatori che mi hanno aiutato fin dal primo momento. Totti? Non mi piace parlare separatamente dei miei compagni di squadra, anche se si tratta di Totti. L'ho incontrato e conosciuto, come tutti gli altri. Torosidis e Manolas? È molto importante per me essere nello stesso gruppo con Torosidis e Manolas con i quali ero compagno di squadra all'Olympiacos. Ci conosciamo molto bene questo si è essere visto sul campo. Scudetto? Perché no? Penso che se ci si concentra di più possiamo farcela. Tutto è possibile nel calcio. Concorrenza? Ci sono molti giocatori, ma in questo modo tutti hanno l'opportunità di mostrare il loro potenziale. Come ho detto, stavo giocando bene e stavo cominciando a trovare il ritmo-partita quando mi sono infortunato. Riconquisterò una maglia da titolare e non la perderò. Ho perso posizioni a causa di un infortunio, ma tornerò. Garcia? Rudi Garcia è un buon allenatore, mi piace il modo in cui pensa e lavora per la squadra. Soprattutto come vuole che giochiamo. All'Olympiacos avevo dei compagni che volevano giocare sempre e non sedersi mai in panchina, qua non accade, ognuno accetta le decisioni. Olympiacos? Sto seguendo quello che stanno facendo, ma non voglio commentare niente. Ranieri? Non lo biasimo. La squadra è sembrata stanca e non abbiamo giocato bene. Ci sono alcuni piccoli dettagli in una nazionale che devono funzionare. Il fatto ora è che l'allenatore è stato licenziato. Sicuramente quando le cose vanno male a pagare è sempre l'allenatore. Cosa farò a fine carriera? Sì, ho deciso, dopo la fine della mia carriera scriverò un libro sulla mia vita e tale progetto è già in cantiere. Io ho il mio motto personale che è non smettere mai, se si vuole raggiungere il tuo obiettivo". Queste le parole di Cholevas, riportate dal sito greco gazzetta.gr.