I numeri di... Viktoria Plzeň-Roma 2-1: 9ª gara consecutiva tra tutte le competizioni con almeno un gol subito. Terzo gol in questa Champions per Ünder

13.12.2018 18:30 di Andrea Cioccio Twitter:   articolo letto 4345 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
© foto di Federico Gaetano
I numeri di... Viktoria Plzeň-Roma 2-1: 9ª gara consecutiva tra tutte le competizioni con almeno un gol subito. Terzo gol in questa Champions per Ünder

Sconfitta indolore, ma fino ad un certo punto. Nonostante il ritiro stabilito dalla società, la Roma sembra aver perso l'identità, o meglio, come ha detto Manolas, il coraggio e la personalità. Di Francesco lo ha affermato, si aspettava risposte diverse dai suoi, ma la luce in fondo al tunnel sembra essere molto, ma molto lontana. I giallorossi ballano in difesa, e con quella di stasera arrivano alla 9ª gara consecutiva tra tutte le competizioni con almeno un gol subito. L'ultimo clean sheet risale al 3-0 al CSKA Mosca nella 3ª giornata del girone, il 23 ottobre passato. Tuttavia, i capitolini hanno raggiunto un traguardo importante con questa partita, ossia la 100esima apparizione in Champions League.

Dal punto di vista delle statistiche, eccetto il possesso palla, nettamente a favore della Roma con un 62% contro il 38% dei cechi, i numeri si equivalgono quasi perfettamente in entrambe le squadre. Lo rispecchia, ad esempio, il dato dei tiri totali, 13 per il Viktoria Plzen e 12 per gli ospiti; quello dei tiri nello specchio della porta, 4 ciascuno; quello dei contrasti, 16(V)-13(R); ed infine quello delle palle recuperate, 45 per i padroni di casa e 43 per i giallorossi. Unico dato che segna una netta sproporzione tra le due formazioni è quello dei passaggi completati, che va però a braccetto con il possesso palla: gli uomini di Di Francesco ne hanno effettuati ben 561, quelli di Vrba solo 342.

Per quanto riguarda i singoli, da menzionare l'esordio assoluto in Champions League per Antonio Mirante all'età di 35 anni. Il portiere ex Bologna è stato chiamato in causa poche volte: solo 2 le parate effettuate da lui, potendo fare poco sui gol subiti. Tuttavia, ha toccato tanti palloni, 34, segnale di poche idee di gioco da parte della squadra. Diventano 8 le reti subite nel girone, 11 quelle realizzate. Tra queste 11, 3 portano la firma Ünder, che sale a quota 5 gol tra campionato e coppa. Infine, da segnalare la prima presenza stagionale in Champions per Pastore, il quale tuttavia è sembrato molto lontano dalla forma fisica ideale.

VIKTORIA PLZEN-ROMA 2-1 - MERCOLEDÌ 12 DICEMBRE 2018 (18:55) - DOOSAN ARENA DI PLZEN

Durata incontro: 90'+4
Marcatori: 62' Kovarik (V), 67' Ünder (R), 72' Chory (V).
Ammoniti: Limbersky (V), Kluivert (R).
Espulsi: 90'+2 Luca Pellegrini (R) per doppia ammonizione.
Possesso palla: 38% (V) - 62% (R)
Tiri totali: 13 (V) - 12 (R)
Tiri in porta: 4 (V) - 4 (R)
Parate: 3 (V) - 2 (R)
Falli commessi: 14 (V) - 17 (R)
Contrasti: 16 (V) - 13 (R)
Palle recuperate: 45 (V) - 43 (R)
Angoli: 4 (V) - 3 (R)
Fuorigioco: 3 (V) - 2 (R)
Passaggi riusciti: 342 (V) - 561 (R)
Cross totali: 16 (V) - 21 (R)