I numeri di... Roma-SPAL 3-1 - Sesto risultato utile consecutivo. Bentornato Florenzi, Dzeko fa 200 e Mkhitaryan chiude i giochi ancora una volta

16.12.2019 17:20 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
I numeri di... Roma-SPAL 3-1 - Sesto risultato utile consecutivo. Bentornato Florenzi, Dzeko fa 200 e Mkhitaryan chiude i giochi ancora una volta
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Prosegue la corsa della Roma, che dopo la sconfitta di Parma, ultima gara prima della sosta, ha collezionato soltanto vittorie e pareggi, arrivando a sei risultati utili consecutivi (di cui 4 vittorie e 2 pareggi). Con i tre punti in tasca, i giallorossi possono guardare allo scontro diretto tra Cagliari e Lazio, consapevoli di prendere punti ad una diretta concorrente in ogni caso. Aumenta anche il vantaggio su Atalanta (+4) e Napoli (+11). Bene anche il rendimento casalingo degli uomini di Fonseca che, tralasciando l'Europa League, giungono a 4 successi di fila tra le mura amiche. Ora testa a Firenze, dove venerdì sera la Roma affronterà i viola per l'ultima fatica del 2019.

LE STATISTICHE - I numeri non lasciano spazio ad obiezioni, la Roma ha dominato la gara e meritato la vittoria. Partendo dal possesso palla, i padroni di casa hanno mantenuto il pallino del gioco per il 65% del tempo, contro il restante 35% della SPAL. A fine gara sono 18 i tiri di Dzeko e compagni (di cui 13 nello specchio della porta), contro i 5 avversari. Berisha ha parato 8 conclusioni, salvando a più riprese la porta spallina. 7-2 il conto delle occasioni da gol. Le due chance degli ospiti sono arrivate entrambe dai piedi di Petagna: il diagonale salvato da Pau Lopez sullo 0-0 ed il rigore del momentaneo vantaggio. Il giro palla della Roma, spesso troppo lento per impensierire una difesa schierata e blindata nella propria area come quella disegnata da Semplici, ha fruttato 505 passaggi riusciti.

I SINGOLI - Iniziamo con il dato più romanista e romantico: Edin Dzeko ha giocato la sua 200esima partita in maglia giallorossa. Il centravanti di Sarajevo ha cercato la gioia del gol in diverse occasioni, senza però riuscire a trovarlo. 3 tiri, di cui 2 in porta, 1 passaggio chiave ed il fallo da rigore subito da Vicari che ha portato al sorpasso firmato Perotti. Il numero 9 ha lottato per la squadra, abbassandosi per aiutare una manovra talvolta macchinosa e poco brillante. Lo stadio ha riconosciuto il suo spirito di sacrificio, dedicandogli l'ennesima standing ovation da quando è in Italia al momento della sostituzione.
Andando avanti nella linea sentimentale, c'è da evidenziare la bella prestazione di Alessandro Florenzi. Quella contro la SPAL è stata la miglior gara del capitano in questa stagione, una partita in cui ha controllato bene le avanzate di Igor ed ha accompagnato senza sosta le offensive romaniste a destra. Nonostante gli 11 centimetri di meno, vince 3 duelli aerei con il brasiliano Igor. In avanti, colleziona 3 passaggi chiave (tra cui l'assist a Mkhitaryan), 3 cross e 5 passaggi lunghi completati.
Diego Perotti, grazie all'infortunio di Kluivert, sta trovando continuità nelle presenze e con esse crescono anche le prove del Monito. Il numero 8, glaciale come al suo solito dal dischetto, trasforma il terzo rigore nelle ultime quattro partite. Oltre a segnare, Perotti è sembrato nella ripresa il più attivo nella metà campo avversaria, sempre pronto all'uno contro uno, elemento fondamentale per scardinare la retroguardia della SPAL.
Chiudiamo con Henrik Mkhitaryan. L'armeno sigla il terzo gol della sua stagione, concludendo la più bella azione della partita romanista. Pur avendo avuto soltanto 12 minuti più recupero, l'esterno ex Arsenal riesce a collezionare 3 tiri ed un passaggio chiave. Curiosità: tutte e tre le reti segnate con la maglia della Roma sono arrivte come terza marcatura romanista della gara (3-0 contro il Sassuolo, 1-3 contro l'Hellas Verona e 3-1 contro la SPAL).

ROMA-SPAL 3-1 - DOMENICA 15 DICEMBRE 2019 (18:00) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+5'
Marcatori: 44' rig. Petagna (S), 53' aut. Tomovic (S), 66' rig. Perotti (R), 83' Mkhitaryan (R).
Ammoniti: 50' Felipe (S), 54' Cetin (R), 65' Vicari (S), 90'+2' Jankovic (S).
Possesso palla: 65% (R) - 35% (S)
Tiri totali: 18 (R) - 5 (S)
Tiri in porta: 13 (R) - 3 (S)
Occasioni da gol: 7 (R) - 2 (S)
Parate: 2 (R) - 8 (S)
Falli commessi: 10 (R) - 17 (S)
Contrasti: 14 (R) - 27 (S)
Palle recuperate: 15 (R) - 20 (S)
Palle perse: 14 (R) - 19 (S)
Angoli: 8 (R) - 3 (S)
Fuorigioco: 2 (R) - 4 (S)
Passaggi riusciti: 505 (R) - 227 (S)