I numeri di... Roma-Genoa 3-3: i giallorossi sprecano e vengono puniti. Dzeko 7° miglior marcatore della storia del club

26.08.2019 19:45 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Roma-Genoa 3-3: i giallorossi sprecano e vengono puniti. Dzeko 7° miglior marcatore della storia del club

Partenza pirotecnica per la Roma di Fonseca nella Serie A 2019/20, con il 3 a 3 maturato in casa contro il Genoa di Andreazzoli. I giallorossi creano molto, sprecando diverse occasioni, e vengono puniti da un avversario cinico, coadiuvato da alcuni errori grossolani della retroguardia capitolina. Spettacolo puro per gli spettatori neutrali, un po' meno per i tifosi romanisti, non più abituati a vedere 6 gol in una gara. L'ultima partita giocata dalla Roma e con 6 reti totali risale a 7 mesi fa: Atalanta-Roma 3-3. Il pareggio dell'Olimpico permette alla Roma di prolungare la striscia di risultati utili consecutivi, arrivando a 10 se si calcolano anche le ultime giornate dello scorso campionato, ma frena gli entusiasmi e le aspettative di una squadra che, alla prima occasione stagionale, perde i primi due punti per strada. La mole di gioco espresso, però, deve far ben sperare. C'è da lavorare senza abbatersi, perché se Zappacosta non avesse mancato l'impatto con la sfera a pochi secondi dal termine, avremmo elogiato senza dubbio il coraggio ed il gioco offensivo di Fonseca.

LE STATISTICHE - I numeri parlano chiaro: la Roma avrebbe meritato i tre punti. Florenzi e compagni, infatti, hanno tirato ben 23 volte, quasi il quadruplo di quanto fatto dagli avversari (6). C'è da migliorare nella precisione delle conclusioni, solo 9 delle 23 infatti erano indirizzate verso lo specchio. Pau Lopez, incolpevole in occasione dei tre gol del Grifone, ha avuto poche opportunità per dimostrare ai tifosi il suo valore, parando solo un tiro genoano. Serata più complicata per il collega Radu che si è opposto alle conclusione romaniste per sei volte, bravo in particolar modo in un paio di uscite basse su Dzeko e Cristante. Nonostante il possesso palla sia stato in favore della Roma (54%), i padroni di casa hanno effettuato meno passaggi rispetto alla compagine di Andreazzoli (280 contro 298). I gol subiti sono frutto, come detto in precedenza, di errori individuali. La linea alta non ha rappresentato una grande criticità per la Roma, con i quattro difensori bravi a far finire in fuorigioco Kouamé, o chi per lui, in 6 occasioni

I SINGOLI - Non si può che partire da Edin Dzeko. Il centravanti della Roma sigla un gol bellissimo, dopo aver smarcato metà difesa del Genoa. Con quella di ieri sera, sale a 88 reti con la stessa maglia, superando Abel Balbo e stabilendosi al 7° posto tra i marcatori della storia del club. Il bosniaco fa anche da regista offensivo, abbassandosi spesso per aiutare la manovra e fornisce due ottimi passaggi a Cristante e Pellegrini. Dzeko rappresenta una garanzia ad oggi e Fonseca l'ha messo al centro della sua squadra. 
Da evidenziare anche la prestazione di Lorenzo Pellegrini, forse poco ricca di giocate eccelse, ma di una quantità straordinaria. Il numero 7 è il fulcro del gioco romanista e smista nei 90 minuti circa 100 palloni. La posizione arretrata non gli permette di mostrare la sua qualità, ma può essere di grande aiuto anche davanti alla difesa.
Il peggiore in campo, purtroppo, è Juan Jesus, autore di due errori decisivi nelle prime marcature genoane. Riesce a vincere un solo duello aereo, decisamente poco per un centrale di difesa, tenendo conto che l'avversario ricorreva ai lanci lunghi spesso e volentieri. Non intercetta nemmeno un pallone nel tempo a disposizione e contrasta in modo efficace l'offensiva rossoblù in una sola occasione.

ROMA-GENOA 3-3 - DOMENICA 25 AGOSTO 2019 (20:45) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+5
Marcatori: 6' Ünder (R), 16' Pinamonti (G), 30' Dzeko (R), 43' rig. Criscito (G), 49' Kolarov (R), 70' Kouamé (G).
Ammoniti: Florenzi (R), Juan Jesus (R), Romero (G), Pellegrini (R).
Possesso palla: 54% (R) - 46% (G)
Tiri totali: 23 (R) - 6 (G)
Tiri in porta: 9 (R) - 4 (G)
Occasioni da gol: 11 (R) - 4 (G)
Parate: 1 (R) - 6 (G)
Falli commessi: 14 (R) - 15 (G)
Contrasti: 10 (R) - 13 (G)
Palle recuperate: 20 (R) - 7 (G)
Palle perse: 17 (R) - 16 (G)
Angoli: 5 (R) - 1 (G)
Fuorigioco: 0 (R) - 6 (G)
Passaggi riusciti: 280 (R) - 298 (G)
Cross totali: 19 (R) - 10 (G)