I numeri di... Roma-Brescia 3-0 - Riparte la corsa romanista, con il quarto clean sheet in Serie A. Smalling totale, è tornato Pellegrini

25.11.2019 22:55 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Roma-Brescia 3-0 - Riparte la corsa romanista, con il quarto clean sheet in Serie A. Smalling totale, è tornato Pellegrini

Riparte alla grande il cammino in campionato della Roma, con un netto successo per 3-0 contro il Brescia. I giallorossi salgono a quota 25 punti, a -2 dalla Lazio terza, aspettando il Cagliari impegnato domani alle 15 a Lecce. Ora testa all'Europa League, la squadra di Fonseca volerà ad Istanbul per affrontare il Basaksehir giovedì alle 18:55, cercando una vittoria per rendere il percorso verso i sedicesimi più in discesa.

LE STATISTICHE - Bella prova dei padroni di casa che arrivano al settimo successo in Serie A, grazie a tre reti e al quarto clean sheet (quinto considerando anche l'Europa League). La gara si gioca in una sola metà campo, quella del Brescia, che nel primo tempo riesce a contenere le offensive romaniste, complice anche una bassa intensità della manovra, ma che cade sotto i colpi dei giganti (per altezza e forza) giallorossi nella ripresa. Il possesso palla è nettamente a favore della Roma, con il 61%, contro il 39% delle rondinelle. Sono ben 11 le occasioni da gol collezionate da Dzeko e compagni, che con più cinismo avrebbero potuto anche dilagare. 4 invece le chance create dal Brescia. Impressionante il dato che riguarda i calci d'angolo in favore della Roma (17). I gol dei capitolini sono arrivati tutti e tre da corner, o dai suoi sviluppi, ma come detto per le occasioni da gol create, si può sempre migliorare, visto il potenziale offensivo in area della Roma.

I SINGOLI - In una partita così dominata, il primo elogio va al portiere Pau Lopez. Per un estremo difensore è facile esaltarsi quando l'avversario calcia molte volte, ma è quando in 90 minuti arrivano soltanto 2 tiri che chi difende i pali deve dimostrare concentrazione e lucidità. Lo spagnolo ha risposto presente, salvando la porta romanista in due occasioni. Sì, sbaglia in uscita sul gol annullato agli ospiti, ma anche un po' di fortuna non fa male.
Avanzando nel campo, incontriamo Chris Smalling, forse il migliore in campo. Difende, segna e fa assist, più di così è difficile anche solo pensarlo. Passando ai numeri, intercetta 5 passaggi, vince 6 duelli aerei, segna 1 gol (il più importante probabilmente, visto che sblocca la gara) e fa da sponda a Mancini per il raddoppio romanista.
Paulo Fonseca può essere contento, Lorenzo Pellegrini è tornato. Per rendersene conto, basta guardare il dato dei passaggi chiave effettuati dal trequartista: 3. Lui che, nonostante un'assenza di quasi due mesi, è rimasto secondo in Serie A in questa speciale classifica. Pastore non ha fatto sentire la sua mancanza, ma uno come Pellegrini sempre meglio averlo a disposizione.
Concludiamo questo lungo viaggio attraverso il rettangolo verde con la punta: Edin Dzeko. Il bosniaco voleva tornare al gol e lo ha fatto, come spesso gli accade, con le più piccole. Dopo i primi 45 minuti in cui non è riuscito a mettersi in mostra, nel secondo tempo Dzeko calcia quattro volte in porta, con questo risultato: un gol, un gol annullato e due sfiorati per colpa di altrettanti miracoli di Joronen.

ROMA-BRESCIA 3-0 - DOMENICA 24 NOVEMBRE 2019 (15:00) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+3'
Marcatori: 49' Smalling (R), 57' Smalling (R), 66' Dzeko (R).
Ammoniti: 70' Romulo (B), 80' Zaniolo (R).
Possesso palla: 61% (R) - 39% (B)
Tiri totali: 14 (R) - 5 (B)
Tiri in porta: 6 (R) - 2 (B)
Occasioni da gol: 11 (R) - 4 (B)
Parate: 2 (R) - 3 (B)
Falli commessi: 17 (R) - 10 (B)
Contrasti: 13 (R) - 26 (B)
Palle recuperate: 9 (R) - 17 (B)
Palle perse: 9 (R) - 14 (B)
Angoli: 17 (R) - 6 (B)
Fuorigioco: 2 (R) - 2 (B)
Passaggi riusciti: 439 (R) - 287 (B)