ESports, Spinelli: "Progetto a lungo termine, sentirete molto parlare di noi"

27.11.2020 10:38 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    Vedi letture
ESports, Spinelli: "Progetto a lungo termine, sentirete molto parlare di noi"
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Emiliano Spinelli è uno dei tre player scelti dalla Roma per affrontare al meglio le competizioni PES, nell'ottica di espansione nel mondo degli eSports: “Fin dai primi incontri con i responsabili mi è stato mostrato un progetto molto ben strutturato e pieno di attività”, le parole di Spinelli a Gianlucadimarzio.com. “Ho percepito da subito l'entusiasmo per questa nuova avventura. Rappresentando il club della città dove vivo, e vista la situazione globale attuale, era la scelta migliore anche per la facilità nell'impostare le attività ed essere a contatto con tutti giorno dopo giorno. Ho sempre provato molta simpatia per la Roma, essendo cresciuto in questa città che amo e dove vivo tutt'ora. Ci sono stati grandissimi calciatori che hanno vestito la maglia giallorossa, come Batistuta, Cafu, Aldair, l'inarrivabile Francesco Totti e Dzeko, che è pazzesco”.

Spinelli racconta poi la sua esperienza all'Arsenal: “Sono arrivato ai Gunners da vicecampione europeo in carica, quindi per meriti sul campo. In Inghilterra mi sono trovato bene, stringendo ottimi rapporti con la dirigenza, ma qui avrò più facilità nel collaborare a livello di attivazioni e comunicazione. Sono soddisfatto e orgoglioso di questo passo in avanti nella mia carriera”.

Sulla collaborazione con Mkers: “Si tratta della più classica delle collaborazioni win/win. La Roma si affida a una società top a livello europeo per la gestione del team e degli eventi dedicati, così come Mkers può continuare il proprio processo di crescita del brand collaborando con uno tra i più importanti club europei. Tutti felici, ognuno ne guadagna. Personalmente sono davvero entusiasta di lavorare in questa realtà”.

Sugli obiettivi: “Abbiamo appena cominciato, ma i nostri obiettivi sono alti. Vogliamo dare il meglio in tutte le competizioni a cui partecipiamo. Si tratta di un progetto a lungo termine, quindi vogliamo crescere man mano e senza porci limiti. Sentirete molto parlare di noi!”.