ESCLUSIVA VG - Empoli Ladies, Giatras Zoi: "All'andata non abbiamo letto bene la gara. Dobbiamo fare attenzione alla velocità delle attaccanti romaniste"

02.02.2020 12:05 di Simone Valdarchi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista a cura di Luca d'Alessandro e Simone Valdarchi
ESCLUSIVA VG - Empoli Ladies, Giatras Zoi: "All'andata non abbiamo letto bene la gara. Dobbiamo fare attenzione alla velocità delle attaccanti romaniste"

Alle ore 12:30, la Roma Femminile è chiamata alla sfida in trasferta contro l'Empoli Ladies, gara valida per la terza giornata di ritorno della Serie A Femminile. Sui temi legati alla sfida, Gloria Giatras Zoi, difensore dell'Empoli Ladies, ha parlato in esclusiva a Vocegiallorossa.it.

L'Empoli è ottava in classifica, con un buon margine dalle ultime posizioni. Sei soddisfatta del cammino dell'Empoli fin qui o ti aspettavi qualcosa in più?
"Posso dire di essere soddisfatta per come stiamo crescendo al livello di squadra partita dopo partita. Per quanto riguarda la posizione in classifica, credo si debba volere qualcosa in più senza accontentarsi dell'ottavo posto".

Tre giornate fa, avete vinto in casa del Milan. Pensate di potervi ripetere contro la Roma?
"Direi soprattutto che veniamo da due sconfitte consecutive con Juventus e Inter e quindi è sicuramente tanta la voglia di riscatto che metteremo subito in campo domani con la Roma".

All'andata al Tre Fontane finì 4-0 per le giallorosse, cosa ricordi da quella gara e quali sono gli errori commessi da non ripetere?
"Nella gara d'andata non siamo riuscite a leggere bene la partita fin da subito, merito anche delle avversarie che non ci hanno dato punti di riferimento. Domani dovremo mantenere le giuste distanze tra noi per concedere meno spazi possibili".

Hai una lunga esperienza calcistica, ti ha impressionato come il movimento del calcio femminile sia cresciuto negli ultimi due anni?
"In realtà no, non mi ha impressionata. Chi ha sempre creduto in questo movimento sapeva che c’era bisogno dei club professionistici e dei loro mezzi per farlo crescere e conoscere. Adesso che abbiamo attirato l’attenzione su questo sport, dobbiamo farlo crescere ancora e farlo piacere sempre di più con il nostro lavoro sul campo".

Chi temi di più della rosa della Roma?
"Non temo un nome in particolare, perché ha una rosa di giocatrici importanti. Sicuramente dovremo fare attenzione alla velocità delle loro attaccanti".

Coach Bavagnoli è solita cambiare spesso in attacco, è un qualcosa che spiazza voi difensori nel preparare la partita?
"No, perché tutte le loro attaccanti sanno sfruttare gli errori delle avversarie e sono molto ciniche sotto porta: dovremo mantenere l'attenzione ai massimi livelli per 95 minuti a prescindere da chi giocherà".

Dove pensi che possiate mettere in difficoltà le giallorosse?
"Dobbiamo semplicemente cercare di imporre il nostro gioco, senza farci prendere dalla frenesia per il risultato".