Lazio-Roma, Porto-Roma: una questione di forza

01.03.2019 19:15 di Luca d'Alessandro Twitter:   articolo letto 10441 volte
Fonte: L'editoriale di Luca d'Alessandro
Lazio-Roma, Porto-Roma: una questione di forza

È di nuovo derby. Un girone fa è stata la Roma ad avere la meglio. Un 3-1 senza tanti appelli per i biancocelesti. Una vittoria che, dopo un inizio deludente, valse più dei 3 punti; come ruggito di una squadra fino ad allora ferita nell'orgoglio. Un girone dopo la situazione è migliorata. Non in maniera netta. La zona Champions ancora non è raggiunta, i problemi che attanagliano la squadra sembrano essere stati più metabolizzati che superati, ripresentandosi ciclicamente. "Una partita che vale una stagione". Forse una volta, o almeno, in questo periodo storico non per la Roma. Resta la rivalità cittadina, sentita forse più dall'altra sponda del Tevere. Per i giallorossi (il calendario ha la sua importanza) la ritrovata dimensione europea ha tolto quel provincialismo che apparteneva al club. Lazio-Roma, Porto-Roma (andata 2-1 per i giallorossi) sono sullo stesso piano. Per motivi diversi, ma con lo stesso minimo comune denominatore: la Champions League. Più importante andare ai quarti di finale e ottenere 3 punti fondamentali per il quarto posto, unico obiettivo stagionale? Domanda più o meno retoriche a parte, l'obiettivo per queste due partite, oltre ovviamente al risultato, sarà quello di dimostrare il valore della squadra. A questo punto della stagione non si può più parlare di potenziale. Lo dimostrano, soprattutto, le scelte di formazione di Di Francesco (Pastore ne è l'esempio più lampante). Siamo a marzo, il mese in cui comincia il rush finale della stagione. Derby, sì, con annessi e connessi che ruotano intorno alla stracittadina, ma alla Roma manca ancora qualcosa, specie in Serie A. Guardando la classifica, se mancano tanti punti buttati contro le piccole, delle squadre che la precedono o con cui è il lotta per la quarta posizione, l'unica vittoria è stata proprio contro la Lazio. Pensarla come una gara a sé, pensando alla mera rivalità cittadina sarebbe come "consolarsi con l'aglietto". Dall'altra parte invece viene visto coma ultima spiaggia stagionale. Questo renderà il compito più arduo. Non è una questione di derby, è una questione di dimostrare la propria forza. 

 

Il DERBY lo puoi vedere Gratis su DAZN - Clicca qui ed iscriviti il primo mese è gratuito