Diamo i numeri - Roma-Virtus Entella: giallorossi di nuovo in Coppa Italia dopo 390 giorni e abbonati all'Olimpico nel trofeo nazionale. Zaniolo il grande ex

13.01.2019 00:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:   articolo letto 16034 volte
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Diamo i numeri - Roma-Virtus Entella: giallorossi di nuovo in Coppa Italia dopo 390 giorni e abbonati all'Olimpico nel trofeo nazionale. Zaniolo il grande ex

Negli ottavi di finale in gara unica della Coppa Italia, la Roma affronta la Virtus Entella allo Stadio Olimpico. Non ci sono precedenti ufficiali a livello di Prima Squadra tra le due formazioni, ma la squadra di Chiavari ha già calcato il terreno dello Stadio Olimpico a livello di Primavera: era il 21 aprile 2017 quando i biancazzurri giocarono contro i giallorossi di Alberto De Rossi la finale di ritorno di Coppa Italia di categoria, col trofeo che andò ai capitolini grazie alle reti di Soleri e Marchizza. In quella squadra giocava Nicolò Zaniolo, grande ex della partita con 7 presenze nelle file dei liguri.

La Roma non gioca una partita di Coppa Italia dal 20 dicembre 2017, quando fu sconfitta dal Torino per 2-1 negli ottavi di finale (reti di De Silvestri, Edera e Schick). Da allora saranno passati 390 giorni, il terzo intervallo più lungo tra due gare nel trofeo nazionale dal dopoguerra: 415 ne passarono tra il 22 settembre 2000 (Atalanta-Roma 4-2 nel ritorno degli ottavi di finale dell’edizione 2000-2001) e l’11 novembre 2001 (Piacenza-Roma 2-1 nell’andata degli ottavi di finale dell’edizione 2001-2002), 410 tra il 16 dicembre 2015 (Roma-Spezia 2-4 d.t.r. negli ottavi di finale dell’edizione 2015-2016) e il 19 gennaio 2017 (Roma-Sampdoria 4-0 negli ottavi di finale dell’edizione 2016-2017). Il 2016 e il 2018 restano gli unici due anni solari - sempre dal dopoguerra a oggi - in cui la Roma non ha disputato partite di Coppa Italia.

Roma-Entella sarà la nona gara consecutiva che i giallorossi giocheranno all’Olimpico in Coppa Italia, contando anche la semifinale di ritorno dell’edizione 2016-2017 giocata fuori casa ma nell’impianto del Foro Italico, la tredicesima delle ultime quattordici considerando anche la finale del 26 maggio 2013, ufficialmente in campo neutro. L’ultimo viaggio effettuato dai giallorossi per giocare una gara di Coppa Italia risale al 12 febbraio 2014, quando la squadra di Garcia perse per 3-0 sul campo del Napoli (reti di Callejón, Higuain e Jorginho) venendo eliminata nel ritorno delle semifinali.

Non ci sono precedenti tra Eusebio Di Francesco e Roberto Boscaglia. Tra i due, inoltre, quello con il migliore score nella Coppa Italia è il tecnico dell’Entella: 11 vittorie e 8 sconfitte per lui sulle panchine di Trapani, Brescia, Novara e Virtus Entella, contro i 5 successi e gli 8 KO dell’allenatore di casa sulle panchine di Pescara, Lecce, Sassuolo e Roma.

Gli unici di una delle due squadre ad aver affrontato almeno una volta l’altra in carriera sono Raphael Martinho, avversario della Roma in tre occasioni con le maglie di Catania e Hellas Verona, e Matteo Mancosu, che ha affrontato due volte la Roma con la maglia di Roma e Carpi.