Siviglia-Roma 2-0 - Da Zero a Dieci - La lezione andalusa, i quinti schiacciati e i maledetti ottavi. VIDEO!

07.08.2020 18:15 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio

0 - Mai la Roma era rimasta a secco in questa edizione di Europa League. Il Siviglia si è difeso col pallone, mandando a vuoto il pressing giallorosso e non rischiando praticamente mai in maniera concreta. Una lezione.

1 - Un solo tiro della Roma ha centrato lo specchio della porta del Siviglia. Rileggere il punto precedente.

2 - Alla Roma mancavano due titolari di questo stralcio finale di stagione: Jordan Veretout, squalificato, e Chris Smalling, protagonista della vicenda di mercato con il Manchester United. La sensazione è che anche con loro sarebbe cambiato poco.

3 - Ibanez, Bruno Peres e Zaniolo: i tre cambi operati alla lista dell’Europa League hanno tutti deluso.

4 - Nelle nostre pagelle Pau Lopez ha avuto 4: l’impressione è quella di un portiere molto debole mentalmente, che nel momento di difficoltà, dopo una più che buona prima parte di stagione, si è sciolto. Un mistero.

5 - I quinti da punto forte a punto debole: schiacciati dalle catene avversarie e dai cambi di gioco, non hanno giocato con la necessaria aggressività di questo sistema di gioco.

6 - La stagione della Roma è finita, ma tra appena sei settimane o poco più si ricomincerà col prossimo campionato. Ci sarà poco tempo per riposare.

7 - Arriva la settima eliminazione consecutiva agli ottavi di finale di Coppa UEFA/Europa League. Un turno maledetto.

8 - La fiducia costruita con 8 risultati utili consecutivi in campionato non si è minimamente vista sul prato di Duisburg. Ci si può chiedere, dandosi anche delle risposte, quanto far bene in Serie A possa poi significare qualcosa in campo internazionale.

9 - Il nove furioso: fortissime le dichiarazioni di Džeko a fine partita. Visto quello che potrebbero scatenare, probabilmente non ci volevano.

10 - Il conto dei corner era difficile da tenere già nel primo tempo, quando l’aggressione del Siviglia era già insostenibile: il totale è 10, che hanno (incredibilmente) prodotto solo la traversa di Kounde.