Roma-Juventus 1-2 - Da Zero a Dieci - Il vantaggio azzerato, i pochi tiri bianconeri e il terreno dell'Olimpico

13.01.2020 14:00 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-Juventus 1-2 - Da Zero a Dieci - Il vantaggio azzerato, i pochi tiri bianconeri e il terreno dell'Olimpico

0 - Non c’è più vantaggio per la Roma sull’Atalanta, ora appaiata ai giallorossi a quota 35 al quarto posto. Le due partite in casa per aprire il 2020 dovevano essere una spinta propulsiva, si sono rivelate invece due trappole micidiali.

1 - Arriva il primo gol in situazione di 0-2 per la Roma, che nei tre casi precedenti (Atalanta, Parma e Torino) non era riuscita a segnare. Solo metà del lavoro necessario per recuperare almeno un punto.

2 - Il terreno dell’Olimpico - ma di qualunque stadio, specie a gennaio con 3 gradi di temperatura - non è in grado di reggere due partite in poco più di 24 ore. Si sapeva dal momento dell’assegnazione delle gare italiane dell’europeo all’Olimpico che il 24 maggio non sarebbe stato disponibile per gare di campionato, si sapeva dall’estate che nell’ultima giornata di andata ci sarebbero state due partite su questo campo, non c’erano partite infrasettimanali nella settimana precedente eppure, anziché mettere una partita il venerdì e una il lunedì, sono state messe una il sabato e una la domenica. Ennesima gaffe di una Lega Serie A che ormai ci ha ampiamente abituato a queste cose.

3 - Edin Džeko ha vinto tre duelli aerei, più di tutti i suoi compagni di squadra. Da uno come lui, però, ci si aspetta una presenza maggiore, specie in partite come queste, in cui il livello si alza.

4 - È sempre Lorenzo Pellegrini il leader romanista nei passaggi chiave - stavolta 4 - così come è stato il romanista che ha tirato più volte, vale a dire 4. La gara contro la Juventus e quella precedente contro il Torino, però, denotano un trend negativo nella qualità delle sue prestazioni. 

5 - La Juventus ha effettuato appena 5 tiri in tutta la gara, riuscendo a segnare due gol. La Roma 22...

6 - Quattro intercetti e due spazzate, totale 6, per Gianluca Mancini, che di fatto provoca il vantaggio bianconero con il fallo che porta alla punizione della rete di Demiral. Partita comunque sufficiente, visti i pochi pericoli creati dai bianconeri dopo il doppio vantaggio.

7 - CR7 si sblocca contro la Roma in campionato: 6 i gol totali contro i giallorossi, ma i precedenti 5 erano arrivati tutti in Champions League.

8 - Terzo rigore infilato in questa stagione da Diego Perotti, la solita garanzia dagli undici metri.

9 - Nove minuti più recupero a disposizione di Kalinic, che delude nuovamente.

10 - Quinto cartellino giallo per Kolarov e Florenzi, totale 10: contro il Genoa non avrà quelli che al momento - specie parlando del capitano romanista - sono i suoi terzini titolari. E, con Santon indisponibile, persino Bruno Peres potrebbe avere una chance...