Inter-Roma 1-1 - Da Zero a Dieci - Un gol alla volta, l'ex invisibile e Dzeko l'astronauta

21.04.2019 22:38 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di LINGRIA/PHOTOVIEWS
Inter-Roma 1-1 - Da Zero a Dieci - Un gol alla volta, l'ex invisibile e Dzeko l'astronauta

0 - In attesa di Napoli-Atalanta, nessuna delle squadre in corsa per la Champions League ha vinto la sua partita in questo turno. Era una bella occasione, che la Roma non ha saputo sfruttare.

1 - Un passo alla volta, un gol alla volta. Tre volte di fila, cinque nelle ultime sei gare (Roma-Fiorentina con 2 gol unica eccezione, oltre all’esordio di Ranieri contro l’Empoli, sempre con 2 reti segnate): serve qualcosa in più in attacco.

2 - L’unico giocatore della Roma capace di centrare due volte la porta di Handanovic è stato Stephan El Shaarawy, che al primo tentativo ha fatto centro. Un gol di alta scuola, con una finta grazie alla quale si è creato lo spazio per lasciare andare la conclusione. In questo momento, l’uomo in più della Roma.

3 - Specie se ancora mancano i gol di Edin Džeko, autore però di una prestazione da incorniciare sotto il profilo del lavoro sporco. Spesso isolato in avanti, il bosniaco si è piegato, si è torto, si è snodato pur di controllare palloni a volte al limite dell’impossibile, vagando nello spazio aperto come un astronauta. Senza, per questo, perdere in qualità: migliore della Roma per passaggi chiave, 3.

4 - Timido e mansueto, l’ex numero 4 giallorosso non ha lasciato traccia. Strano, perché di solito gli ex timbrano appena possibile.

5 - Restano appena cinque turni alla fine, un countdown inesorabile al termine del quale si conoscerà il futuro a breve termine della Roma.

6 - Contando i cross di 6 giocatori della Roma (Florenzi, Kolarov, Ünder, Pellegrini, Zaniolo e Kluivert) si arriva a 11, meno dei 15 tentati dal solo Ivan Perišić. Si sapeva che l’Inter si serve molto dei traversoni, e su uno di questi, puntuale, è arrivato il gol del pari, proprio firmato da Perišić.

7 - 552 a 212 il conteggio totale dei passaggi riusciti, vale a dire che 7 su 10 sono dell’Inter. Un numero che fa capire quanto la Roma abbia rinunciato a giocare.

8 - E se non ne basta uno, ce n’è un altro: appena 8 i contrasti effettuati. Un’aggressione quasi nulla, in un certo periodo della partita quasi un tappeto rosso steso agli uomini di Spalletti.

9 - Serve un terzo dato? Eccolo: appena 9 tiri, tra quelli che hanno centrato lo specchio e quelli che sono finiti fuori, tentati dalla Roma. 21, più del doppio, quelli dell’Inter.

10 - Bryan Cristante salterà per squalifica Roma-Cagliari a causa dell’ammonizione rimediata sotto diffida. È la seconda volta che il 4 salta una gara - dopo Roma-Milan - per somma di gialli: sono 10 in tutta la stagione.