Il protocollo per le trasferte: carrozze igienizzate in treno, procedure di imbarco aereo sottobordo e camere singole in hotel

23.05.2020 11:33 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Il protocollo per le trasferte: carrozze igienizzate in treno, procedure di imbarco aereo sottobordo e camere singole in hotel

Repubblica oggi in edicola illustra il protocollo ideato dalla FIGC, e da sottoporre al Comitato Tecnico-Scientifico, per le trasferte. I club dovranno far viaggiare il minimo numero possibile di persone, spostarsi su due pullman e testare il personale conducente. In caso di viaggio in treno, il gruppo squadra dovrà utilizzare una carrozza riservata e igienizzata prima della partenza, mentre per quanto riguarda gli spostamenti in aereo sarebbe preferibile “chiedere all’autorità aeroportuale le procedure di imbarco sottobordo direttamente dal pullman, privilegiando le soluzioni charter ai voli di linea”. Passando agli alloggi, il gruppo squadra dovrà avere un accesso e un percorso riservato all'interno delle strutture e “camere singole ubicate in una zona dell’albergo dove una persona di riferimento che impedisca l’accesso ad estranei, effettuando il controllo della temperatura”, oltre che una mensa a uso esclusivo con pasti distribuiti individualmente.