COVID-19 - Il basket maschile annulla stagione. Premier Conte: "Scuole chiuse oltre il 3 aprile". Il bollettino odierno: 3.651 nuovi casi positivi. Juventus, annunciato il taglio agli stipendi

28.03.2020 22:55 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
COVID-19 - Il basket maschile annulla stagione. Premier Conte: "Scuole chiuse oltre il 3 aprile". Il bollettino odierno: 3.651 nuovi casi positivi. Juventus, annunciato il taglio agli stipendi

L'allarme Coronavirus continua a tenere banco in Italia, tanto da costringere il Governo ad attuare la chiusura di tutta l'Italia. Sul territorio nazionale i positivi sono 70.065, 39.533 persone sono isolamento domiciliare con lievi sintomi o senza, 3.651 invece sono terapia intensiva. Nella giornata di oggi si sono registrati 889 deceduti, che portano il numero totale a 10.023. 12.384 sono invece i guariti. Vocegiallorossa.it ha aggiornato LIVE tutte le notizie al riguardo.

22:55 - L'ex portiere di Fenerbahçe, Besiktas e Barcellona Rustu Recber è stato ricoverato dopo l'insorgere di alcuni sintomi da Coronavirus. "Mi sarebbe piaciuto darvi notizie migliori, ma mi dispiace dire che mio marito è ricoverato in ospedale con la diagnosi di COVID-19", ha confermato la moglie Isil su Instagram. "Tutto era normale quando improvvisamente ha sviluppato i sintomi molto velocemente e siamo ancora sotto shock. Questi sono tempi critici e difficili. La mia unica richiesta è che le persone siano consapevoli e rispettose. Il mio test è stato negativo insieme a quello di mio figlio e mia figlia. È in ospedale e non ci è permesso vederlo". Reçber, 46 anni, è una leggenda del calcio turco e con la sua nazionale nel 2002 ha ottenuto un incredibile terzo posto ai Mondiali, entrando nella storia per sempre.

22:34 - È statunitense la vittima più giovane fatta dal Coronavirus. Come comunicato dallo stato dell’Illinois, infatti, è stata confermata la morte di un bambino di età inferiore a un anno, risultato positivo al COVID-19. "Non avevamo mai registrato la morte di un bambino così piccolo in relazione al coronavirus. È in corso un'indagine completa per determinare la causa del decesso - le parole del direttore del Dipartimento di sanità pubblica Ngozi Ezike -. Dobbiamo fare tutto il possibile per prevenire la diffusione di questo virus mortale. Se non per proteggerci, almeno per proteggere coloro che ci circondano”, ha concluso.

22:11 - La potente lobby statunitense delle armi, la National Rifle Association, è pronta a fare causa al Governatore della California Gavin Newsom per aver deciso la chiusura dei negozi che vendono armi ritenendoli attività non essenziali durante l'emergenza Coronavirus che negli Stati Uniti ha già contagiato più di 100.000 persone. La causa legale della NRA mira a riconoscere questi negozi come essenziali in modo da poterli riaprire e di conseguenza far entrare nelle casse delle aziende produttrici di armi nuovi profitti dopo l'impennata di vendite da inizio pandemia.

21:52 - La Cina si prova a tornare alla normalità, anche se nelle ultime 24 ore sono stati rilevati altri casi di contagio da virus COVID-19. Per prevenire un ritorno dell'epidemia, il Governo cinese ha deciso di chiudere quasi completamente le frontiere, non permettendo dunque agli stranieri di entrare nella nazione in questo periodo. Di riflesso, il problema ha abbracciato anche il calcio. Tanti calciatori e allenatori, infatti, adesso sono impossibilitati a tornare in Cina per l'inizio della stagione sportiva (probabilmente da maggio). Tra questi nomi conosciuti come Wakaso, Eder, Genesio, Olaroiu. Adesso la CFA dovrà cercare una soluzione.

21:30 - La FA ha già preso una decisione importante per l'emergenza Coronavirus: in quinta e sesta divisione i campionati sono stati annullati, non solo rinviati a data da destinarsi. Questa scelta non ha di certo fatto felici i Jersey Bulls, club della Division One della Combined Counties League. Ovvio, visto che finora aveva vinto tutte le 27 partite disputate, maturando un vantaggio di 20 punti sulla seconda in classifica. Il salto di categoria, dunque, era prossimo. Mancava solo l'aritmetica. Ma la Football Association ha bloccato tutto e la promozione resterà solo sfiorata.

21:09 - Il basket maschile si ferma definitivamente. L'anticipazione arriva da Dino Meneghin, presidente onorario della FIP, ai microfoni di Radio Punto Nuovo spiegando che la stagione non ripartirà come già accaduto nel rugby: “Crediamo che sia doveroso fermarsi per preservare la salute degli attori principali, gli atleti, i massaggiatori e i tifosi. Stiamo vivendo un momento drammatico, dobbiamo essere ligi alle regole del Governo per preservare la salute e per questo annulleremo la stagione, è necessario farlo. La vita è più importante dello sport e in questo momento è indispensabile dare priorità alla salvezza di vite umane. Il calcio? Dovrebbe prendere esempio dalla nostra decisione”.

20:50 - Intervistato da La Gazzetta dello Sport Serse Cosmi, tecnico del Perugia, ha parlato dell'emergenza Coronavirus spiegando che al momento il calcio è l'ultimo dei pensieri: “Io in questo momento sono a Brufa con mia moglie e mio figlio, mentre mia figlia è a Ponte San Giovanni. A Perugia c'è paura anche se la situazione non sembra tragica o quanto meno non è paragonabile a quanto sta succedendo al Nord. Ho amici a Brescia che mi raccontano cose terribili, in questo momento del campionato mi interessa poco, la priorità è salvare della vite. Pensare al calcio è follia”.

20:26 - Il presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, ha risposto ad alcune domande poste dai giornalisti collegati dalle proprie abitazioni.

Sul piano di ripresa delle attività .
"Ci metteremo al lavoro a inizio settimana, insieme al comitato tecnico-scientifico che sta valutando i dati anche in questa prospettiva. Le attività didattiche saranno sospese oltre il 3 aprile, perché non c'è prospettiva di tornare alla normalità. Per le attività produttive non essenziali è ancora troppo presto stabilire quando riprenderanno. Questa misura è stata adottata con il massimo senso di responsabilità. Il nostro obiettivo primario è la salute dei cittadini. e riteniamo che la misura sia conveniente dal punto di vista economico, perché riteniamo che possa determinare una fuori uscita dall'emergenza in breve tempo".

19:58 - La Juventus ha annunciato il taglio agli stipendi di calciatori e staff, per un risparmio di 90 milioni di euro.

19:46 - In diretta da Palazzo Chigi, il Premier Conte ha annunciato nuovi provvedimenti economici per affrontare la crisi causata dal COVID-19. Il nuovo DPCM dispone la somma di 4.3 miliardi da stanziare per aiutare i comuni immediatamente e altri 400 milioni destinati ai comuni col vincolo di usarli per aiutare chi non ha i soldi per fare la spesa. Verranno quindi distribuiti buoni spesa e generi alimentari alle persone più bisognose, spetterà ai sindaci dei vari comuni la gestione di questi aiuti. Il premier ha invitato inoltre a prevedere degli sconti per chi farà la spesa con questi buoni spesa. Sono previste inoltre misure rafforzate per aiutare le donazioni, evitando di tassare queste ultime. 

19:27 - In un'intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, Fabio Liverani ha detto: "Io dico che prima di tornare in campo, tutte le squadre di dovranno sottoporre al tampone. Dobbiamo avere la certezza che l'intera Serie A sia libera dal virus. Per tutelare la salute e non fermarsi più".

18:43 - Nella prossima settimana andrà in scena un incontro tra la federcalcio inglese e l'associazione dei calciatori per discutere il taglio degli stipendi per aiutare i club delle serie minori. Secondo il Daily Mail il taglio dovrebbe essere del 20%, mentre il Telegraph ipotizza addirittura un 50%.

18:18 - Arriva puntualmente il bollettino della Protezione Civile: il totale dei casi positivi sale a 70.065, on un incremento di 3.651 persone rispetto a ieri. 3.856 sono in terapia intensiva, 26.676 ricoverati con sintomi, il resto in isolamento domiciliare con lievi sintomi o senza. 889 sono i nuovi decessi, che portano il totale a 10.023. Il totale dei guariti è 12.384, 1.434 in più.

17:34 - Arriva la solidarietà dell'Albania nella lotta al COVID-19. Il premier albanese Edi Rama infatti ha annuncato sul proprio profilo Facebook l'invio di 30 fra medici e infermieri in Italia per aiutare i colleghi della penisola.

17:07 - Come riferisce il sito della John Hopkins University i contagi da COVID-19 nel mondo hanno superato quota 600.000 (621.636 per l'esattezza) con oltre 28.000 persone che sono decedute a causa della pandemia. Il maggior numero di contagi si registra negli USA che da soli hanno circa un sesto di tutti i casi (105.470 contagiati) seguiti da Italia (84.498) e Cina (81.997).

16:38 - "Lo Stato è obbligato a essere solidale verso le persone in difficoltà ma deve contrastare e perseguire qualsiasi comportamento illegale e che possa avere ricadute sulla sicurezza pubblica". A dirlo, a Sky Tg24, è il ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese. "Agiremo con fermezza - ha aggiunto - ma anche comprendendo il momento di difficoltà. Per ora gli italiani si stanno comportando bene, ma sarà difficile riaprire tutto il 3 aprile. La situazione è seguita a vista, le decisioni verranno prese man mano".

16:13 - Le Forze di polizia proseguono l'attività di controllo sul territorio con il nuovo regime sanzionatorio, per verificare l'applicazione delle disposizioni per il contenimento della diffusione del Covid-19. Nella giornata di ieri, 27 marzo, sono state controllate 210.365 persone e 98.653 esercizi commerciali. Salgono così, dall'11 al 27 marzo 2020, a 2.866.868 le persone controllate e a 1.334.928 gli esercizi commerciali. Le persone sanzionate in via amministrativa per i divieti sugli spostamenti ​sono state ieri 2.783; 86 le persone denunciate per false attestazioni nell'autodichiarazione, 50 le persone denunciate per violazione della quarantena. Gli esercizi commerciali sanzionati sono stati 72; 31 i provvedimenti di chiusura delle attività.

16:10 - Con un comunicato, la federcalcio uruguaiana ha annunciato la sospensione di tutti i contratti a tempo indeterminato.

15:35 - Nel West Ham ci sono 8 elementi positivi: lo fa sapere il Sun, che specifica come i sintomi riportati siano lievi.

14:37 - Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS, s'è voluto pubblicamente complimentare con il Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella per il suo discorso di ieri e per la rotta che ha indicato, sia all'Italia che all'Europa. "Il presidente Mattarella - ha scritto sul suo profilo Twitter - ha parlato alla nazione con parole straordinarie, indicando all’Italia e all’Europa come procedere. Siamo a fianco dell’Bandiera italiana che sta dando segnali positivi nella traiettoria dell’epidemia. È una lezione per il mondo intero".

14:26 - In Sicilia arriva l'app per monitorare il contagio: si chiama "Sicilia si cura" e permetterà agli utenti registrati e geolocalizzati nel territorio siciliano di aggiornare il loro stato di salute fino a due volte al giorno, oltre che di fornire ogni informazione utile su contatti con altre persone. Lo riporta il Giornale di Sicilia.

14:24 - Gli atleti che si sono qualificati per i Giochi Olimpici di Tokyo 2020 resteranno qualificati". È l'annuncio del presidente del CIO Thomas Bach, arrivato al termine della settimana in cui è stato ufficializzato il rinvio dei Giochi Olimpici che si terranno la prossima estate. Entro tre settimane il CIO annuncerà le nuove date, ma intanto sono arrivate indicazioni per gli atleti che già avevano staccato il pass per i Giochi di Tokyo. "Restano qualificati - ha detto -. Questa è una conseguenza del fatto che questi Giochi Olimpici di Tokyo 2020, in accordo con il Giappone, rimarranno i Giochi della XXXII Olimpiade".

13:25 - (ANSA) - ROMA, 28 MAR - Anche il ricordo di una 'tragedia' nazionale, seppur calcistica, può aiutare nella lotta alla pandemia del coronavirus, e trasformarsi in qualcosa di positivo. E' successo in Brasile, dove nessuno ha dimenticato quanto accadde al 'Minerao' di Belo Horizonte nella semifinale dei Mondiali 2014. Quell'1-7 è ancora un incubo ma adesso ha fruttato 800 mila reais (circa 140mila euro) una parte dei quali (240mila reais, circa 45 mila euro) sarà devoluta all'ospedale 'Da Baleia' della capitale mineira, per l'acquisto, ha spiegato la responsabile delle relazioni esterne del 'Minerao' Ludmila Ximenes, di respiratori e mascherine per il personale che lavora nella struttura e in particolare per coloro che fanno parte del reparto di terapia intensiva. Il resto verrà speso per tre progetti sociali e sanitari, a Belo Horizonte e nello stato di Pernambuco, sempre nell'ambito del contrasto alla pandemia. Tutto ciò perché i gestori dello stadio, che custodivano ancora i cimeli di quel Mondiale fra i quali le reti utilizzate per le due porte in quella 'dolorosa' semifinale, hanno deciso, in collaborazione con la Ong tedesca con sede a San Paolo Dawh Brasil, di fare a pezzi proprio le due reti in cui andarono ad insaccarsi le conclusioni dei vari Klose, Kroos, Muller e Khedira e di metterli in vendita. Un po', come successe in Germania con i frammenti del Muro di Berlino dopo l'abbattimento. Le vendite online, a 71 euro a pezzo, hanno avuto un grande successo, in particolare fra gli internauti tedeschi, e per questo ora è possibile fare questa donazione al 'Da Baleia'. Come a dire che questa volta il gol lo hanno fatto sia il Brasile che la Germania. (ANSA).

12:45 - Numeri drammatici in Spagna, legati alla pandemia da Coronavirus. Come riporta il noto quotidiano El Pais, infatti, i decessi legati al COVID-19 sarebbero diventati 5.690 con un totale di 72.248 contagi (40.630 ricoverati, dei quali 4.575 in terapia intensiva); pari a 12.285, invece, le guarigioni. Dati a dir poco allarmanti, che rendono il territorio spagnolo uno dei più colpiti dal virus a livello mondiale. Solamente nelle ultime 24 ore i morti hanno raggiunto il loro picco massimo fino ad oggi: 832.

12:30 - L'Ospedale romano Lazzaro Spallanzani ha diffuso il bollettino odierno relativo ai contagi da Covid-19. Ecco il comunicato: "Bollettino medico numero 58 - 28 marzo 2020. I pazienti COVID 19 positivi sono in totale 210. Di questi, 25 pazienti necessitano di supporto respiratorio. In giornata sono previste ulteriori dimissioni di pazienti asintomatici o paucisintomatici. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono a questa mattina 138. Nell’ambito del Progetto Regionale Ospedale –Territorio, coordinato dall’Istituto Spallanzani, in collaborazione con l’Ordine dei Medici di Roma e da Confcooperative, d’intesa con la Direzione della Asl Roma 5, è in atto un Programma di monitoraggio della Popolazione di Nerola, sede di un focolaio di Covid-19".

11:55 - Intervistato da RTL 102.5, il presidente dell'Atalanta Antonio Percassi ha parlato della tragedia Coronavirus e delle immagini strazianti di Bergamo, ma anche delle grandi gesta in campo dei suoi nerazzurri: "Noi, come popolo, siamo abituati a non mollare. Bergamo non deve mollare, quella bergamasca è gente un po’ chiusa ma tanto generosa ed è abituata a lottare senza mollare mai, anche se è una cosa che non si è mai vista e non si è mai verificata. Quello che mi interessa, anche come società, è mandare un abbraccio a tutti quelli che stanno soffrendo e fare un grande ringraziamento a tutti i medici e gli operatori del settore che stanno facendo un lavoro incredibile. Sono stato in un ospedale e quando sei lì sembra un brutto sogno, ti viene solo da piangere e per fortuna ci sono queste persone che stanno facendo dei miracoli".

11:30 - Buone notizie dalla Corea del Sud. Come riporta la CNN, il numero dei pazienti guariti in queste ore ha superato infatti quello dei ricoverati: sono 4800, nel dettaglio, le persone dimesse dall'isolamento contro i 4500 che rimangono sotto trattamento in ospedale. Un primo segnale sicuramente incoraggiante da uno dei Paesi più colpiti finora dal COVID-19, in attesa di vincere la sfida più importante a livello mondiale.

10:58Wuhan riapre e arrivano, di conseguenza, anche i primi treni passeggeri. La città cinese epicentro del COVID-19, isolata dal mondo nello scorso gennaio, ha autorizzato infatti nuovi ingressi, anche se i viaggiatori al momento possono soltanto entrare e non uscire. A riportarlo è Sky Sport.

09:57 - Il difensore della Fiorentina German Pezzella ha raccontato la propria esperienza col COVID-19 al Corriere dello Sport. Questo uno stralcio delle sue parole: "Ho avuto qualche sintomo, per fortuna niente di troppo serio. Poi sapendo che in squadra c’era già stato uno positivo, che era Vlahovic, ho creduto potesse trattarsi del Coronavirus. L’ho vissuta abbastanza serenamente: all’inizio non nascondo che un po’ di paura l’ho avuta perché si tratta di una malattia nuova, nessuno la conosce e per questo il timore aumenta ma poi, per fortuna, i miei sintomi non sono stati molto forti e quindi ho cercato di viverla abbastanza tranquillamente”.

09:45Il Messaggero lancia l'allarme: a causa dell'emergenza COVID-19, circa tremila società rischierebbero di fallire, soprattutto nelle leghe minori. Così Cosimo Sibilia, presidente della Lega Dilettanti, al quotidiano: "L'emergenza è devastante per il movimento ma vogliamo tornare a giocare. Ci servono però sostegni economici e agevolazioni".

08:41 - Nella giornata di ieri la Roma ha iniziato a consegnare i box agli abbonati over 75.

08:14 - Si allarga a macchia d'olio il contagio negli Stati Uniti. Come scrive Il Messaggero sono 104.686 i casi, con oltre 1.700 morti complessivi.