COVID-19 - Dal 13 dicembre Abruzzo zona arancione. 18.727 nuovi casi e 761 decessi in Italia. Zampa: "Auspico ripensamento per gli spostamenti a Natale". Si valuta l'apertura dei megastore nel weekend nel Lazio

11.12.2020 22:12 di Danilo Budite Twitter:    vedi letture
COVID-19 - Dal 13 dicembre Abruzzo zona arancione. 18.727 nuovi casi e 761 decessi in Italia. Zampa: "Auspico ripensamento per gli spostamenti a Natale". Si valuta l'apertura dei megastore nel weekend nel Lazio
Vocegiallorossa.it

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Per quanto riguarda il nostro paese, nelle ultime 24 sono stati effettuati 171.586 tamponi e individuati 16.999 nuovi contagi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 696.527, -13.988 rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 887 persone affette da Coronavirus per un totale di 62.626 decessi dall'inizio dell'epidemia. Vocegiallorossa.it propone nuovamente ai nostri lettori tutti i principali aggiornamenti legati alla pandemia. 

22:12 - "Ho parlato con il ministro Speranza poco prima delle otto e mi ha ribadito che il Cts è un po' in ritardo ma che comunque avrebbe firmato l'ordinanza prima della mezzanotte in modo da poter pubblicare il provvedimento domani e poterlo far entrare in vigore da domenica mattina. Sono tranquillo, è una questione di carattere formale del Cts che sta andando un po' lungo". Così il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha annunciato a Telenova l'ufficialità della zona gialla per la Lombardia.

21:04 - Come comunicato dal Ministero della Salute, dal 13 dicembre l'Abruzzo diventerà zona arancione.

19:19 - Dati positivi emergono dalla bozza del monitoraggio settimanale dell'Iss- Ministero della Salute. Nel periodo 18 novembre-1 dicembre 2020, l'indice di trasmissibilità Rt medio calcolato sui casi sintomatici è stato pari a 0,82. Si riscontrano valori di RT puntuale inferiore a 1 in 20 Regioni/PPAA. Lo evidenzia la bozza del monitoraggio settimanale del ministero della Salute-Istituto superiore di sanità relativo alla settimana 30 novembre - 6 dicembre 2020 (dati aggiornati al 9 dicembre 2020). Lo riporta l'ansa.it.

18:21 - "Esiste un effetto stagionale estremamente significativo nella diffusione e gravità del Covid-19 in Italia". È quanto emerso da uno studio, pubblicato sull’International Journal of Environmental research and Public Health e condotto dai ricercatori dell’Istituto di ricerca su innovazione e servizi per lo sviluppo del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Iriss). Gli studiosi hanno analizzato il rapporto tra terapie intensive e casi attivi e quello tra decessi e casi attivi da aprile ad agosto 2020. Da tali studi è emersa una progressiva diminuzione di entrambi i rapporti fino ad agosto, indice, secondo gli autori, di una progressiva mitigazione della malattia. Lo riporta Sky tg24.

17:26 - CLICCA QUI per leggere i dati del bollettino di oggi.

16:02 - La Food and Drug Administration ha informato la Pfizer che intende procedere rapidamente con l'autorizzazione del vaccino che la casa farmaceutica Usa ha sviluppato con la tedesca BioNTech: lo afferma il ministro della sanita' americano Alex Azar su Twitter. Il via libera, ha poi spiegato in una intervista tv,
arrivera' entro un paio di giorni.

14:29 - "Entro la fine dell'anno approveremo in Giunta l'aggiornamento del Piano pandemico, con particolare riferimento al potenziamento delle terapie intensive e al Piano per la vaccinazione Covid". Lo ha annunciato oggi in videoconferenza il governatore del Piemonte, Alberto Cirio. "Appena il morso del Covid ci ha permesso di alzare leggermente la testa - ha detto Cirio - ci siamo messi nelle condizioni di presentare l'aggiornamento del piano pandemico,'Fase 3', lo dico incrociando le dita, ma dobbiamo essere pronti".

13:36 - Così il Premier Conte in conferenza da Bruxelles: "I limiti agli spostamenti nelle festività possono creare un problema oggettivo, è chiaro che chi vive in una grande città e ha i congiunti prossimi ha la possibilità di muoversi. Chi è in paesini più piccoli, può avere qualche difficoltà. Se il Parlamento, assumendosene tutta la responsabilità, vuole introdurre eccezioni sui Comuni più piccoli, in un raggio chilometrico contenuto, torneremo su questo punto. Il Parlamento è sovrano. Ma grande cautela in qualsiasi eccezione"

12:43 - Il virus continua a mietere vittime. È scomparso infatti il famoso regista coreano Kim Ki-duk, deceduto in Lettonia, secondo quanto riporta il giornale locale Delfi. 

11:44 -  La sottosegretaria alla salute, Sandra Zampa, su Radio1 parla degli spostamenti di fine dicembre, nell'occhio del ciclone: "Auspico che gli spostamenti per il Natale siano ripensati con interventi chirurgici, con deroghe a categorie per categoria. Bisognerebbe guardare cosa ha portato negli Stati Uniti l'allentamento per il Thanksgiving, ovvero una ripresa di contagiati davvero grandissima. La Germania va in una direzione di massimo rigore, la Francia sta inasprendo le regole"

10:09 - Come riportato da Sky TG24, nel Lazio si sta valutando l'apertura dei megastore e dei festival all'aperto anche nel weekend.

09:00 - Secondo l’Oms, sono stati più di 385.000 i nuovi casi di COVID-19 nelle ultime 24 ore. Il Paese che ha fatto segnare il maggior incremento giornaliero sono ancora gli Stati Uniti, alle loro spalle Brasile e la Turchia. Italia, al settimo posto per incremento giornaliero di nuovi casi.