COVID-19 - 7.975 nuovi contagi. G7: "Variante Omicron molto contagiosa". Sudafrica: "Nessun ricovero per variante Omicron"

29.11.2021 22:45 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 7.975 nuovi contagi. G7: "Variante Omicron molto contagiosa". Sudafrica: "Nessun ricovero per variante Omicron"
Vocegiallorossa.it

Sono 7.975 i positivi ai test Covid individuati lunedì 29 novembre, secondo i dati del ministero della Salute. Sono invece 65 le vittime in un giorno, mentre il tasso di positività è al 2,9%.

22:45 - La nuova variante del Covid Omicron pone rischi al ribasso per l'economia e il mercati del lavoro, oltre a intensificare l'incertezza sul fronte dell'inflazione che viaggia già significativamente sopra il target del 2%. Lo afferma il presidente della Fed, Jerome
Powell, nell'intervento che terrà domani in Senato nell'ambito della sua audizione insieme al segretario al Tesoro Janet Yellen. 

22:00 - Il giudice federale del Missouri ha bloccato in dieci Stati l'obbligo di vaccino anti-Covid deciso dall'amministrazione Biden per tutto il personale sanitario. Il provvedimento, che chiedeva l'immunizzazione entro il 6 dicembre, è stato dichiarato incostituzionale. Il vaccino obbligatorio, secondo il giudice, sarebbe un atto "arbitrario o capriccioso". La corte ha cosi' sciolto l'obbligo che riguarda Missouri, Arkansas, Nebraska, North e South Dakota, Alaska, Kansas, Iowa, Wyoming e New Hampshire. 

20:52 - Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri sta lavorando insieme alla Prefettura all'ordinanza con l'obbligo di mascherine all'aperto in alcune zone di Roma ad alta concentrazione, in vista delle festività natalizie. L'ordinanza sarà firmata mercoledì.

19:56 - Somministrare 4,6 milioni di dosi da mercoledì 1 dicembre a domenica 12. È il numero minimo di inoculazioni giornaliere in tutta Italia auspicato dal Commissario per l'Emergenza, Francesco Figliuolo in una circolare indirizzata alle Regioni sui valori target di riferimento della campagna vaccinale. Il picco quotidiano di inoculazioni è previsto il lunedì e martedì  6 e 7 dicembre e giovedì e venerdì' 9 e 10 dicembre, con 450mila somministrazioni.

18:45 - "Non ci sono ancora evidenze che l'infezione con Omicron causi una malattia più grave rispetto alle altre varianti", lo scrive l'Istituto superiore di Sanità in un primo piano pubblicato sul suo sito. "Al momento - si legge- non è ancora chiaro se la variante Omicron sia più trasmissibile rispetto alle altre, inclusa la Delta". 

17:38 - L'ultimo report del ministero della Salute registra 7.975 nuovi contagi e 65 decessi. A fronte di 276.000 tamponi processati, il tasso di positività sale al 2,9%. In ulteriore aumento le terapie intensive (+31) e i ricoveri (+171)

16:52 - La nuova variante del Covid, Omicron, è molto contagiosa e richiede una azione urgente. Lo hanno detto i ministri della Salute del G7, elogiando il "lavoro esemplare" del Sudafrica sia per aver rilevato il ceppo di sia per aver avvertito. "La comunità globale si trova, ad una prima valutazione, di fronte alla minaccia di una nuova variante di Covid molto contagiosa, che richiede un'azione urgente", si legge in una nota.

16:30 - Sono 19.257 le persone attualmente positive a Covid-19 nel Lazio, di cui 735 ricoverati, 97 in terapia intensiva e 18.425 in isolamento domiciliare. Dall'inizio dell'epidemia i guariti sono 394.087 e i morti 8.974 su un totale di 422.318 casi esaminati, secondo il bollettino aggiornato della Regione Lazio.

16:07 - Gli Usa sono "in stato d'allerta avanzato" di fronte alla nuova variante Omicron: lo ha detto il consigliere della Casa Bianca per la pandemia Anthony Fauci parlando alla Abc, dove ha ammonito sul rischio di una quinta ondata negli  Stati Uniti. Il noto virologo ha rilanciato l'opportunità di vaccinarsi e di fare il booster senza attendere  lo sviluppo di un vaccino specifico contro la variante Omicron, "di cui - ha detto - forse potremmo anche non aver bisogno". 

15:28 - Non sono sequenziabili, per via della bassissima carica virale, i test della madre e della suocera del paziente zero casertano, positive al Covid e in buone condizioni di salute. Al momento non è quindi possibile sapere se anche le due anziane siano state contagiate dalla variante Omicron, così come accertato per il manager dell'Eni, sua moglie e i due figli. In ogni caso le condizioni delle due donne, vaccinate con doppia dose, non destano alcuna preoccupazione, così come quelle del resto della famiglia.

14:58 - "Abbastanza deplorevole, molto spiacevole, e direi anche triste". Si è espresso così, secondo dichiarazioni riportate dalla Bbc, il portavoce del ministero degli Esteri del Sudafrica, Clayson Monyela, parlando delle decisioni seguite all'individuazione della variante Omicron del Covid-19 con Ruanda e Angola tra i Paesi africani che hanno imposto limitazioni ai voli da e per il Sudafrica.

14:23 - "Le mascherine all'aperto? Le occasioni di assembramento in questo periodo sono frequenti, quindi ben vengano le mascherine. Prima di Natale però mi aspetto qualche zona gialla in più". Così il presidente Anpas Fabrizio Pregliasco. "Zone arancioni? Non vorrei esser troppo menagramo, certo nelle altre nazioni i contagi sono aumentati enormemente".

13:30 - La Russia ha registrato 33.860 nuovi casi di covid e 1.209 decessi nelle ultime 24 ore, ha reso noto la task force che segue l'epidemia. Un dato che conferma l'inversione dell'andamento della quarta ondata epidemica. Ma a sgomberare il campo dal possibile ottimismo, il Senatore Vladimir Krugly ieri ha denunciato che la variante Omicron potrebbe essere già diffusa nel Paese dopo il ritorno dei turisti volati in Egitto. L'agenzia Rospotrebnadzor nega l'eventualità.

13:00 - In Sudafrica non è stato ancora ricoverato nessuno per la variante Omicron del Covid-19. Lo ha reso noto la Angelique Coetzee, la dottoressa sudafricana che per prima ha individuato la nuova variante. "Non abbiamo ricoverato nessuno", ha detto aggiungendo che i pazienti visti finora hanno avuto "sintomi molto lievi".

12:30 - La variante Omicron del Covid-19 ha raggiunto anche il Portogallo, uno dei Paesi più vaccinati d'Europa. Secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie locali, nella squadra di calcio del Belenenses sono stati contagiati 13 calciatori. Uno di loro sarebbe rientrato dal Sudafrica, dove è stata diagnosticata per la prima volta la nuova variante. Il Ricardo Jorge National Health Institute ha messo in isolamento tutti i giocatori della squadra di Lisbona e le persone che sono entrate in contatti con i positivi, al di là del fatto che siano vaccinati contro il coronavirus. Il ministro della Salute portoghese Graça Freitas ha dichiarato alla radio Tsf che anche i giocatori del Benfica, che sabato hanno giocato contro il Belenenses Sad, dovranno eseguire il test per il coronavirus.

12:00 - La variante Omicron è stata finora individuata in dieci Paesi di cinque continenti: lo indica la banca internazionale di dati genetici Gisaid, nella quale i Paesi di tutto il mondo depositano le sequenze del virus SarsCoV2. Al momento la nuova variante Omicron (B.1.1.529) risulta presente in Africa, Oceania, Europa, Nord America e Asia. I dati di Gisaid indicano inoltre che la maggior parte delle sequenze (129) arriva dall'Africa, con le 110 depositate dal Sud Africa e le 19 dal Botswana (19,2%). Con molto distacco seguono gli altri Paesi: Australia, con 5 sequenze, Regno Unito, Hong Kong e Canada (2); risulta al momento 1 sequenza depositata dall'Italia, così come per Belgio, Israele e Austria. 

11:30 - A Milano da sabato scorso è scattato l'obbligo di indossare le mascherine all'aperto in centro città e secondo il sindaco, Giuseppe Sala, quello appena passato "è stato un weekend educativo, abbiamo deciso di non multare e passeremo alle multe più avanti. Quello che mi hanno detto i responsabili dei vigili è che la stragrande maggioranza  delle persone la mascherina ce l'aveva e quindi è stato un segno positivo".

11:00 - Sono più di 7,7 milioni le dosi di vaccino anti-Covid somministrate in Veneto dall'avvio della campagna vaccinale ad oggi. Lo certifica il report della Regione Veneto che parla anche di quasi 450mila terze dosi inoculate (448mila). Ad oggi risulta aver ottenuto almeno un dose di vaccino l'85,3% della popolazione vaccinabile (dai 12 anni in su) e il 76,9% della popolazione totale. 

10:45 - Repubblica Ceca, presidente ha il Covid: nuovo premier Fiala nominato attraverso plexiglas. Per evitare qualsiasi contatto, il capo dello Stato Milos Zeman è arrivato è rimasto tutto il tempo dentro a un box. Il decreto dell'investitura, inoltre, è stato sottoposto a raggi ultravioletti. Restano però da ufficializzare i ministri e, nel frattempo, rimane in carica l'uscente, il populista Babis.

10:23 - "Molto probabilmente la variante Omicron è più contagiosa ma da qui a dire che sia più pericolosa e che provochi malattie gravi... anzi finora tutti dati che ci arrivano sembrerebbero andare in direzione opposta. Quindi calma e gesso, non sottovalutiamo ma non drammatizziamo". Lo ha detto Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità e coordinatore del Comitato tecnico scientifico, a Sky TG24

10:00 -  Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza, è stato intervistato nel corso della trasmissione Che tempo che fa: "La nuova mutazione non ha bypassato i test. Ci sono elementi positivi e negativi: è altamente contagiosa, ma secondo i dati che arrivano dal Sudafrica non ha una maggiore gravità".

9:35 - “Siamo preoccupati. Sulla variante Omicron abbiamo mobilitato lo Spallanzani per avere a disposizione la sequenza genomica e capire se il vaccino copre e quanto copre. Questo è il punto. Abbiamo deciso di eseguire i tamponi a tutti coloro che viaggiavano in aereo con il manager di Caserta trovato positivo alla Omicron. E al Ministero della Salute abbiamo anche chiesto l'elenco dei passeggeri arrivati nelle ultime settimane dai sette paesi africani inseriti nella lista del blocco dei voli. Le Asl andranno a eseguire i test a tutti, ci aspettiamo che siano almeno un migliaio”. Queste le dichiarazioni al Messaggero di Alessio D’Amato, assessore alla Salute del Lazio: “Chiediamo con forza maggiori verifiche al Ministero della Salute e all'Usmaf (ufficio sanità marittima, aerea e di frontiera), perché abbiamo già visto con l'esperienza del passato che il blocco dei voli da determinate aree a rischio viene aggirato con le triangolazioni”. 

9:25 -  Nel Lazio, i dati ieri registravano 156,02 casi ogni 100.000 abitanti mentre le terapie intensive hanno toccato quota 10% e quelle ordinarie l'11%. Ricordiamo che sono 3 i parametri per definire le Regioni che passeranno in zona gialla: i contagi devono essere superiori ai 50 ogni 100.000 abitanti, la terapie intensive devono superare il 10% mentre i ricoveri ordinari devono superare la barriera del 15%.