COVID-19 - 2.772 nuovi contagi. Speranza: "In queste ore tante prime dosi in corso". Costa: "Stiamo chiedendo un sacrificio agli italiani ma non possiamo permetterci passi indietro". Inghilterra: Johnson si scusa per i troppi morti

13.10.2021 22:44 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 2.772 nuovi contagi. Speranza: "In queste ore tante prime dosi in corso". Costa: "Stiamo chiedendo un sacrificio agli italiani ma non possiamo permetterci passi indietro". Inghilterra: Johnson si scusa per i troppi morti
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi alle ultime 24 ore. Sono stati individuati 2.772 nuovi positivi al COVID-19 su 278.945 tamponi processati. Sono 37 le vittime. Il tasso di positività è dell'1%Vocegiallorossa.it vi fornirà LIVE le ultime notizie.

22:44 - È stata "spostata" ad altra sede la manifestazione prevista per venerdì pomeriggio a piazza Santi Apostoli, a qualche metro di distanza dalla Prefettura, al centro di Roma. Lo ha deciso il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica che si è riunito nel tardo pomeriggio di oggi. Secondo quanto apprende l'AGI, gli organizzatori avrebbero proposto un'altra sede per il sit-in e la decisione sarà resa nota nelle prossime ore. Ad organizzare l'iniziativa l'avvocato Edoardo Polacco con le "Sentinelle della Costituzione". Al sit-in contro il Green Pass, preavvisato, erano attese circa 1500 persone.

21:53 - "Bisogna rispondere insieme a 4 grandi disuguaglianze del Paese: genere, generazionali, territori e competenze. Questa è la nostra responsabilità oggi". A sottolinearlo è stato il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, intervenendo a Porta a Porta. "Lo possiamo fare, non abbiamo alibi. Come ha detto il presidente Draghi 'nessuno si può chiamare fuori'. Abbassiamo i toni, i problemi ci sono e ci saranno ma insieme li possiamo risolvere" ha detto Bonomi.

20:47 - Le forze di polizia, in vista dell'entrata in vigore dell'obbligo del green pass e del "prossimo impegnativo periodo", dovranno "intensificare le attività di prevenzione delle possibili cause di turbativa, con il rafforzamento dei dispositivi di osservazione e di vigilanza del territorio e degli obiettivi sensibili, nonché dei servizi di monitoraggio dei siti web e dei social network, anche per garantire a tutti la libertà di manifestare pacificamente e nel rispetto delle regole". È quanto afferma il Viminale dopo il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica di questa mattina.

19:46 - Sono 6 i morti per coronavirus registrati oggi in Sicilia. I nuovi contagi sono 304, per un totale di 9.289 attuali positivi. I dimessi/guariti sono stati 1045. I ricoverati in terapia intensiva sono in tutto 41, inclusi 4 nuovi ingressi.

18:28 - Sono 78 i nuovi positivi al Covid-19 oggi in Liguria, a fronte di 3.062 tamponi molecolari effettuati nelle ultime 24 ore, ai quali si aggiungono altri 3.756 antigenici rapidi. È quanto riporta il report diffuso da Regione Liguria. Ad oggi risultano 56 persone ricoverate, 6 in più di ieri. Di queste, 5 sono in terapia intensiva. Il bollettino non riporta nuovi decessi: le vittime da inizio emergenza restano 4.416.

17:39 - 2.772 nuovi casi e 37 morti: sono questi i numeri del bollettino del Ministero della Salute riferiti alle ultime 24 ore. I tamponi effettuati sono  278.945, il tasso di positività è all'1%. Calano i ricoveri (-113) e le terapie intensive (-3).

16:55 - "Siamo ad uno snodo, soprattutto grazie alla campagna di vaccinazione. In queste ore ci sono tante prime dosi in corso, siamo all'85% circa di persone che hanno fatto la prima dose e stanno continuando. Chiediamo ai medici di convincere quella parte di indecisi, perché c'è una piccola parte di violenti, ma tante persone che hanno solo paura". Queste le dichiarazioni del Ministro della Salute, Roberto Speranza, riportate dal sito di SkyTg24.

16:08 - ''Ribadisco la piena solidarietà alle forze di polizia e soprattuto ai 38 operatori rimasti feriti in quei frangenti drammatici per respingere i più facinorosi e contenere la furia devastatrice che avrebbe potuto determinare conseguenze ancora più gravi''. Queste le parole del Ministro dell'Interno, Luciana Lamorgese, riportate dal sito di SkyTg24.

15:50 - "La sua risposta, ministro Lamorgese, è offensiva delle forze dell'ordine perché le scene di 7 agenti lasciati a prendere le bastonate davanti alla sede della Cgil è indegna; è offensiva per chi vuole manifestare pacificamente contro le scelte del suo governo ed è offensiva del Parlamento che non è fatto di imbecilli. Lei ministro Lamorgese viene qui e ci dice che sapeva e non ha fatto nulla. E se fino a ieri pensavamo che il problema fosse una sua sostanziale incapacità oggi la tesi è molto più grave e cioè che quanto accaduto sabato è stato volutamente permesso". Lo ha detto Giorgia Meloni nell'Aula della Camera, durante il question time ,come riportato dal sito di SkyTg24.

15:20 - Il Russian Direct Investment Fund riporta che lo Sputnik Ligh ha un'efficacia di oltre il 70% contro la variante Delta, a oltre 3 mesi dall'inoculazione.

14:55 - "Le persone che scelgono di non vaccinarsi devono sapere che andranno incontro a restrizioni. Non ti vuoi vaccinare perché credi che ci sia il complotto delle multinazionali? Ti fai il tampone e te lo paghi. Per chi invece non può vaccinarsi, è giusto che sia gratuito”. Queste le parole del segretario di Più Europa e sottosegretario agli Affari esteri, Benedetto Della Vedova, intervenendo a Start su SkyTg24 .

14:40 - "Non c'è dubbio che stiamo chiedendo un sacrificio agli italiani e alle aziende ma non possiamo permetterci passi indietro: questo sforzo ci permetterà di proseguire questo percorso positivo. È chiaro che con una misura così ci possa esser qualche problematica e qualche criticità ma siamo sicuri che sia la scelta giusta e opportuna". Queste le dichiarazioni del sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, riportate dal sito di SkyTg24: "Sono convinto che strutture e farmacie siano in grado di fornire un numero importante di tamponi".

13:56 - "Con la pandemia il debito globale nel 2020 è salito del 14% al record di 226.000 miliardi di dollari. Il dato include il debito del settore pubblico e quello del settore privato non finanziario. Quest'ultimo deve essere monitorato attentamente in quanto un eccesso di debito privato potrebbe trasformarsi in un più alto debito pubblico". Lo afferma il Fmi nel Fiscal Monitor, sottolineando che il debito pubblico ammonta a 88.000 miliardi, valore vicino al 100% del Pil. Il debito pubblico è previsto calare di un punto percentuale di Pil nel 2021 e nel 2022, e stabilizzarsi al 97%
del Pil.

13:30 - Da venerdì anche per accedere alla Camera i parlamentari e i loro collaboratori, dovranno mostrare il green pass: l'esibizione del certificato è infatti condizione "inderogabile" per poter accedere in tutte le sedi dell'istituzione. È quanto prevede la delibera del collegio dei
probiviri di Montecitorio. In caso di rifiuto di esibire il documento verrà applicato l'articolo del regolamento interno previsto per i "fatti di eccezionale gravità che si svolgano nella sede della Camera, ma fuori dell'aula":  e quindi la "censura con interdizione di partecipare ai lavori parlamentari per un periodo da 2 a 15 giorni di seduta".

13:00 - "I no vax sono passati dalle parole ai fatti con un inaccettabile attacco a un luogo che è anche un simbolo: la sede dell'Ordine" dei medici. "Un'azione di vandalismo a scopo intimidatorio che ci amareggia profondamente". Così Filippo Anelli, presidente della Fnomceo, la Federazione nazionale degli Ordini dei medici, esprimendo "vicinanza" ai presidente dell'Ordine di Trento, Marco "Ioppi, ai colleghi del Consiglio direttivo e al personale" per l'attacco subito.

12:30 - Arriva un primo messaggio di scuse dal governo Tory di Boris Johnson dopo la pubblicazione ieri del rapporto parlamentare che ha puntato il dito contro la gestione dell'emergenza Covid nel Regno Unito - almeno nella prima fase della pandemia - pur riconoscendo all'esecutivo di aver seguito le indicazioni di alcuni dei suoi consulenti scientifici e non negandogli meriti importanti sulla successiva campagna vaccinale. Il presidente del Partito Conservatore, e membro del Consiglio dei Ministri, Oliver Dowden, ha assicurato oggi in un'intervista televisiva che il premier e l'intero gabinetto sono certamente "dispiaciuti" per il numero di morti causati nel Regno dal coronavirus: circa 137.000 secondo gli stessi parametri seguiti dall'Italia o da altri Paesi per indicare un bilancio ufficiale, 150.000 contando anche i casi di concausa, vale a dire il più elevato finora in Europa in cifra assoluta. Incalzato sul fatto che un altro ministro, Stephen Barclay, avesse rifiutato ieri di scusarsi esplicitamente, Dowden ha quindi ricordato come Johnson - attualmente in ferie in Spagna e oggetto di attacchi pure per essersi allontanato dall'isola in un momento di crisi - si fosse detto "profondamente dispiaciuto" per il totale delle vittime britanniche della pandemia già a gennaio in Parlamento.

12:00 - "Sono attualmente 1.264 in Italia i medici sospesi per non essersi ancora vaccinati" contro Covid-19. "Dall'inizio le sospensioni sono state 1.636, delle quali 372 poi revocate per l'avvenuta vaccinazione". Lo riferisce la Federazione nazionale Ordini dei medici (Fnomceo), precisando che sono "62 su 106 gli Ordini che hanno comunicato almeno una sospensione alla Fnomceo". "I medici che non si sono vaccinati restano una minoranza", commenta il presidente della Federazione, Filippo Anelli: "In questo momento - evidenzia - i sospesi sono lo 0,27% dei 460mila medici e odontoiatri italiani". "Ricordiamo che vaccinarsi è anche un dovere deontologico, sia per arginare la diffusione del virus sia per fugare, con l'esempio, gli ultimi dubbi degli esitanti - ribadisce Anelli - Oltre l'80% della popolazione sopra i 12 anni ha completato il ciclo vaccinale: siamo davvero al rush finale, come dimostra la ripresa di tante attività. Il vaccino ci salva la vita e ci permette di tornare, gradualmente, a viverla appieno". 

11:30 - La Russia ha registrato nelle ultime 24 ore 28.717 nuovi casi di Covid-19 e un nuovo massimo storico di 984 morti. Lo riporta il quartier generale di risposta al coronavirus, citato dalla agenzie russe. 

10:56 - I nuovi casi di COVID-19 registrati in Toscana sono 215 su 17.396 test di cui 8.709 tamponi molecolari e 8.687 test rapidi. Lo comunica su Telegram il presidente della Regione, Eugenio Giani. Il tasso dei nuovi positivi è 1,24% (3,2% sulle prime diagnosi).

10:40 - "Siamo in una fase diversa rispetto alla precedente. Siamo ancora dentro la pandemia" di COVID-19, "ma in una fase diversa, seppur con atteggiamenti ancora di prudenza e cautela". E "questa fase è diversa grazie ai vaccini: abbiamo superato l'80% delle persone vaccinabili che hanno completato il ciclo vaccinale e l'85% che ha fatto la prima dose. Abbiamo numeri significativi anche per le prime dosi. C'è un percorso positivo che ci permette di avere uno scudo, e passo dopo passo di entrare in una nuova fase che ci consentirà di mettere energie sul rilancio, la riforma e gli investimenti nel Servizio sanitario nazionale". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel suo intervento all'apertura del convegno 'La psiche al centro della vita', promosso dal Consiglio nazionale dell'Ordine degli psicologi (Cnop) a Roma per la Giornata nazionale della psicologia 2021. 

10:20 - Il gruppo Piquadro offrirà i tamponi gratuiti a tutti i dipendenti non vaccinati che ne facciano richiesta. Lo ha annunciato la società, che oggi ha diffuso i dati del semestre, nell'imminenza dell'entrata in vigore del green pass venerdì 15 ottobre.

10:00 - "Oggi sono in campo 10mila farmacie che fanno in media circa 20 tamponi a testa: questo numero può aumentare anche del 50%, così come può essere incrementato il numero di tamponi effettuati dai laboratori. È chiaro che, se non aumenteranno i vaccinati, dei problemi per i test potrebbero presentarsi. Ma facciamo affidamento sul fatto che sempre più cittadini comprendano che la vaccinazione è sicura ed è l'unica strada per sconfiggere il COVID-19". Così il presidente della Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani (Fofi), Andrea Mandelli, intervenuto a Radio Anch'io su Rai Radio 1 sulle conseguenze dell'obbligatorietà del Green pass per accedere ai luoghi di lavoro. 

09:40 - In Ucraina nelle ultime 24 ore sono stati registrati 16.309 nuovi casi di COVID-19 e 471 decessi provocati dalla malattia: lo riferisce l'ufficio stampa del ministero della Salute di Kiev, ripreso dall'agenzia Interfax.Nella giornata precedente, stando ai dati pubblicati ieri mattina, in Ucraina erano stati rilevati 11.996 nuovi casi di COVID-19 e 352 decessi causati dalla malattia. Secondo i dati ufficiali, dall'inizio dell'epidemia in Ucraina sono stati registrati in totale 2.578.394 casi di COVID-19 e 59.523 persone sono morte a causa della malattia. Nel Paese vivono circa 42 milioni di persone. 

09:20 - L'obbligo del green pass scatta in agricoltura per circa 400mila lavoratori che in questo momento sono impegnati nelle campagne dove tra l'altro e' in pieno svolgimento la vendemmia, la raccolta delle mele ed e' da poco iniziata quella delle olive. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti che stima attorno al 25% il numero di lavoratori agricoli italiani e stranieri non sono ancora vaccinati per un totale di circa 100mila, dopo la firma del presidente del Consiglio Draghi al DPCM con le linee guida per i controlli.

09:00 - "Pian piano tante persone capiranno che questa è una pandemia destinata a durare ancora mesi a livello internazionale, se non anni. Si capirà che non è questo il momento di concedersi un calo di attenzione e che non si può resistere semplicemente facendosi un tampone ogni due giorni". Così Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute Roberto Speranza ed ex presidente dell'Istituto superiore di sanità. E riguardo le somministrazioni di prime dosi di anti COVID-19 dice: "Penso che ci siano dei margini di crescita che vedremo gradualmente realizzarsi nelle prossime settimane".

08:40 - Dai primi di novembre gli USA riapriranno i confini con Canada e Messico ai viaggiatori vaccinati, in arrivo sia via terra che in aereo. Lo ha riferito un alto funzionario della Casa Bianca, precisando che la data verrà "precisata molto presto". La frontiera era stata chiusa per i viaggi non-essenziali nel marzo 2020 con lo scoppio dell'epidemia COVID-19.