COVID-19 - 164 nuovi casi nel Lazio. Il bollettino dello Spallanzani. Lazio, al via gli open day junior con Pfizer. Picco di contagi in Russia. 41,3 milioni di vaccinati in Italia

12.06.2021 23:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi alla diffusione del COVID-19 in Italia. Sono 1.723 i nuovi positivi al COVID-19 su 212.966 tamponi processati (antigenici e molecolari). I decessi in un giorno sono 52. Il tasso di positività è allo 0,8%. Vocegiallorossa.it vi aggiornerà LIVE con tutte le principali notizie.

23:30 La polizia è intervenuta questa sera a Parigi, nella centralissima spianata degli Invalides, per disperdere un mega assembramento di migliaia di giovani riunitisi all'aperto per festeggiare. Si tratta della seconda sera consecutiva in cui le forze dell'ordine sono state chiamate a intervenire nello stesso luogo per lo stesso motivo, ma stasera hanno utilizzato anche i gas lacrimogeni per rispondere al lancio di oggetti verso la polizia da parte dei partecipanti al maxiraduno spontaneo. E' il primo sabato sera da quando, lo scorso 9 giugno, la Francia ha allentato le misure di restrizione anti-Covid ritardando in particolare l'inizio del coprifuoco di due ore, dalle 21 alle 23. La festa era stata convocata attraverso un "tam-tam" sui social network.

22:50 - Gelati, birre e marijuana gratis, ma anche cene e biglietti della lotteria con premi allettanti che vanno da grosse cifre alla possibilità di vincere macchine da sogno. Sono queste alcune delle idee più originali messe in campo da diversi Paesi in tutto il mondo per convincere le persone - soprattutto i più giovani - a vaccinarsi.

21:40 - Il commissario straordinario Figliuolo ha dato il via libera ai vaccini in vacanza con una nota inviata a tutti i presidenti di Regione, ma ha precisato alcuni paletti: sarà possibile redistribuire le dosi tra le Regioni, che però dovranno informarlo con "congruo anticipo", e la somministrazione in vacanza della seconda dose dovrebbe avvenire "per eccezionali motivi". Piemonte e Liguria hanno già annunciato un accordo. 

21:05Il governo ha deciso di tradurre “in modo perentorio” le raccomandazioni del Cts, che ha di fatto indicato l’uso di AstraZeneca per chi ha più di 60 anni e la vaccinazione eterologa (quindi con Moderna o Pfizer) per chi ha meno di 60 anni e ha già fatto la prima dose con il siero di VaxZevria. Anche il preparato monodose di Johnson&Johnson è raccomandato agli over 60.

20:30 - Il quinto Rapporto di Farmacovigilanza sulle vaccinazioni svela 66.258 segnalazioni di trombosi su oltre 32milioni di dosi somministrate di AstraZeneca. Fra gli eventi avversi, il 90% non sono ritenuti gravi. La maggior parte delle segnalazioni riguarda Comirnaty di BioNTech/Pfizer (71,8%), che è anche il più usato. Seguono Vaxzevria (24% delle segnalazioni), Moderna (3,9%) e Janssen (0,3%). Il report ha analizzato la finestra di tempo tra il 27 dicembre 2020 e il 26 maggio 2021. 

19:50 Assegno unico per i figli: la misura prenderà il via dall’1 luglio 2021. Si tratta di un assegno temporaneo, una misura ponte, in vigore fino 31 dicembre 2021. Dalle cifre che verranno corrisposte a chi ne avrà diritto, fino alle tempistiche e alle modalità di erogazione: ecco i dettagli da conoscere prima di fare domanda.

19:20 - Secondo quanto emerge da un rapporto Onu, durante l'emergenza sanitaria le vendite dei dispositivi elettronici è calata del 30% nei Paesi a medio e basso reddito, mentre nei Paesi ad alto reddito la flessione è stata solo del 5%. Gli acquisti di computer portatili, smartphone, console si sono ridotte nei Paesi meno ricchi, mentre sono cresciute in quelli più ricchi. 

17:50 - "Buona discussione col presidente sudafricano Cyril Ramaphosa sulla lotta congiunta contro la pandemia. La nostra priorità è garantire l'accesso ai vaccini per tutti. L'Unione europea sta intensificando il suo sostegno per contribuire a promuovere la produzione di vaccini in Africa a medio termine, rafforzando le capacità sanitarie regionali". Così la presidente della Commissione UE, Ursula Von der Leyen, su Twitter.

17:30 - "Siano i medici a decidere quale vaccini anti COVID-19 somministrare ai singoli soggetti, sulla base delle caratteristiche e della situazione clinica, superando l'indicazione generalizzata". È questa la proposta del presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), Filippo Anelli, rispetto al proseguimento della campagna vaccinale nazionale. 

17:10 - La Protezione Civile ha diramato il consueto bollettino inerente alla pandemia Coronavirus. I nuovi contagi sono 1.723, che portano il totale a 4.243.482. Nello specifico, rispetto a ieri, -2.830 attualmente positivi (162.409), +4.500 guariti (3.954.097), +52 decessi (126.976). I tamponi effettuati sono stati 212.966, per un’incidenza dello 0,8%.

16:48 - In Sardegna sono 118 mila le persone sotto i 60 anni, in attesa della seconda dose di vaccino anti COVID-19: per tutti, anche per coloro che hanno ricevuto AstraZeneca alla prima somministrazione, in prevalenza docenti e appartenenti alle forze dell'ordine, il richiamo dovrà avvenire con un altro siero, Pfizer o Moderna. Lo comunica l'Ats, l'azienda per la tutela della Salute, dopo il parere del Comitato tecnico scientifico sui vaccini AstraZeneca e Johnson & Johnson: il primo dovrà essere iniettato solo agli over 60. Ats ha posticipato da questa mattina le somministrazioni delle secondi dosi agli under 60 prenotati, appena ha ricevuto dall'assessorato regionale alla Sanità la nota col parere del Cts arrivato ieri. Nei prossimi giorni sarà aggiornato il sistema di prenotazione di Poste così che tutti i richiami previsti con AstraZeneca saranno calendarizzati con vaccini Pfizer o Moderna. Intanto, i richiami previsti per oggi e domani con AstraZeneca potrebbero slittare. 

16:27 - Per la positività al COVID-19 riscontrata oggi in due giocatrici della Nazionale spagnola di basket femminile, la partita in programma questa sera alle 20.30 a Valencia tra Italia e Spagna non si giocherà. La squadra di Lino Lardo si allenerà alla Fonteta dalle 18.00 alle 20.00, tutta la delegazione Azzurra è risultata negativa al test molecolare eseguito ieri mattina. La nazionale femminile continuerà la propria preparazione all'EuroBasket Women 2021 a Valencia: l'esordio avverrà il 17 giugno con la Serbia (ore 18.00), il 18 la partita col Montenegro (ore 15.00) e il 20 con la Grecia (ore 18.00).

16:02 - Un focolaio COVID-19 con 10 casi, di cui uno da variante indiana, è stato scoperto in una palestra di Milano che aveva riaperto lo scorso 24 maggio. Lo rende noto ATS Città Metropolitana di Milano, spiegando che, visto che un caso ha evidenziato infezione da variante indiana, è stato richiesto il sequenziamento per gli altri 9. Tutti i casi sono in isolamento. L'Agenzia ha inoltre identificato 140 frequentatori della palestra che dal 24 maggio (data di apertura della palestra) al 31 maggio (data di presenza dell'ultimo caso) hanno avuto contatti con almeno uno dei 10 casi rilevati. Sono stati tutti invitati a eseguire un test antigenico o molecolare presso la rete dei punti tampone e dei drive through di ATS.

15:35 - "Oggi su quasi 8mila tamponi nel Lazio (-1.303) e oltre 19mila antigenici per un totale di quasi 27mila test, si registrano 164 nuovi casi positivi (-5), i decessi sono 8 (-4), i ricoverati sono 481 (-31). I guariti 953, le terapie intensive sono 102 (-1). Il rapporto tra positivi e tamponi è al 2,1%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 0,6%". Così l'assessore regionale alla Sanità Alessio D'Amato. "I casi a Roma città sono a quota 61 - aggiunge -. Procede andamento da zona bianca".

15:08 - In Cina continentale ieri sono stati segnalati 8 nuovi casi di COVID-19 trasmessi a livello locale nella provincia del Guangdong. Lo ha reso noto oggi la Commissione Sanitaria Nazionale nel consueto bollettino quotidiano. La stessa giornata ha visto anche la segnalazione di 27 nuovi casi importati di cui 8 a Shanghai, 6 nello Yunnan, 4 per provincia nello Jiangsu e nel Guangdong e uno ciascuno a Pechino, a Tianjin, nel Fujian, nel Sichuan e nello Shaanxi. A Shanghai è inoltre emerso 1 nuovo caso sospetto importato. Non vi sono stati ulteriori decessi correlati alla malattia. Alla fine di ieri il totale dei casi importati nella Cina continentale ammontava a 6.228, tra i quali 5.926 dimessi dagli istituti in cui erano in cura dopo essersi ripresi e 302 pazienti tuttora ricoverati. Non sono stati segnalati decessi tra i casi importati. Il totale dei contagi confermati in Cina continentale all'11 giugno ha raggiunto quota 91.394, con 446 pazienti ancora in terapia, 12 dei quali in condizioni gravi. 

14:38 - Il sindaco di Mosca ha annunciato che i giorni dal 15 al 19 giugno nella capitale russa saranno "non lavorativi" a causa della situazione epidemiologica: lo riporta Interfax.

14:07 - Sono 67 (+ 1 rispetto a ieri), i pazienti positivi al COVID-19 ricoverati presso l'Istituto per le malattie Infettive di Roma, Lazzaro Spallanzani. In terapia intensiva sono ricoverati 11 pazienti (+1). Lo rende noto la direzione sanitario dello Spallanzani. I pazienti dimessi e trasferiti a domicilio o presso altre strutture territoriali, sono 2.789.

13:37 - "La comunicazione contraddittoria e semi assente del governo sui vaccini è ciò che più sta contribuendo a scatenare il panico tra i cittadini. Si assumano subito la responsabilità di dare risposte chiare e trasparenti agli italiani: milioni di cittadini sono in attesa". Lo scrive su Twitter il presidente di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni

13:24 - In Basilicata sono stati processati 823 tamponi molecolari di cui 15 sono risultati positivi. Inoltre, sono state registrate 52 guarigioni. Lo fa sapere la task force regionale che informa che sono state effettuate altre 4.229 vaccinazioni, per cui ad oggi sono 250.495 i lucani che hanno ricevuto la prima dose del vaccino (45,3 per cento) e 130.157 quelli che hanno ricevuto anche la seconda dose (23,5 per cento) per un totale di somministrazioni effettuate pari a 380.652 su 553.254 residenti.

12:55 - Sono iniziate questa mattina le prime vaccinazioni nel Lazio per gli Open Day Junior con Pfizer per le fasce d'età 12-16 anni. Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, accompagnato dall'assessore alla Sanità, Alessio D'Amato, hanno fatto visita in mattinata al centro allestito nella sede romana di Acea, in via delle Cave Ardeatine, dove sono iniziate le prime somministrazioni agli adolescenti. "Siamo orgogliosi - ha detto il direttore operativo Acea, Giovanni Papaleo - di aver collaborato a questo sforzo". In tutto il Lazio, solo nella giornata di oggi, sono in programma 10mila vaccinazioni per la fascia 12-16 anni. Le somministrazioni proseguiranno anche domenica 13 giugno e successivamente nel weekend 19-20 giugno.

12:22 - Un tampone era risultato positivo, ma ne sono seguiti ben quattro negativi. Si può dire con certezza, dunque, che Diego Llorente è stato solo un falso positivo in casa Spagna, tant'è che nel ritiro di Las Rozas è tornato stamattina il difensore del Leeds, accolto dal pasillo de honor dei compagni di nazionale. Da oggi, dunque, il calciatore tornerà ad allenarsi con il resto della squadra dopo l'isolamento preventivo a cui s'era sottoposto da lunedì scorso.

12:05 - Non solo Tomas Rincon, il Venezuela è un vero e proprio focolaio. La nazionale capitanata dal centrocampista del Torino, alla vigilia della sfida col Brasile, ha scoperto altri 5 casi di Covid-19 all'interno del suo gruppo-squadra. Balonazos, uno dei principali media del paese, fa sapere che altri due calciatori sono risultati positivi al coronavirus: Wilker Angel e Rolf Feltscher. Insieme ai tre giocatori, anche il direttore della Junta Normalizadora della FIFA-FVF Bernardo Añor, il capo della comunicazione Nestor Beumont e la nutrizionista Mariana Iglesias.

11:33 - Continuano ad aumentare i casi di Covid-19 in Russia, dove secondo le autorità sono stati accertati 13.510 contagi nelle ultime 24 ore: il massimo dal 15 febbraio secondo la Tass. A Mosca, si sono riscontrati 6.701 contagi nel corso dell'ultima giornata: il numero piu' alto finora registrato dall'inizio dell'anno, sempre secondo la Tass. Nel Paese, 399 persone sono morte a causa della malattia nelle ultime 24 ore, facendo salire a 126.073 i decessi legati al Covid in Russia secondo i dati ufficiali. Stando all'istituto nazionale di statistica Rosstat invece, riferisce la tv Dozhd, in totale 270.352 persone sono morte in Russia a causa della malattia. Dall'inizio dell'epidemia, in Russia si sono registrati 5.193.964 casi di Covid. 

11:14 - "Abbiamo ancora una sofferenza di circa 100mila dosi, ma ci è stato assicurato che sarà risolta entro la fine del mese. Il commissario dovrebbe mandare le dosi per colmare il gap". Cosi' l'assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato, parlando del vaccino Pfizer, a margine di una visita all'hub vaccinale Acea.  

10:55 - "Ora dobbiamo predisporci, come stiamo facendo, a rispettare le nuove indicazioni. Siamo pronti a farlo senza alcun tipo di ritardo". Lo ha detto il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, sulle nuove indicazioni del Cts visitando il centro vaccinale dell'Acea a Roma dove si somministrano le dosi alla fascia 12 -16 anni. "Quindi per il cittadino giovane e under 60 non cambierà nulla - ha aggiunto - sarà il sistema sanitario che promuoverà l'inoculazione di una dose appropriata all'età secondo le linee guida che ieri il Cts ha fornito". 

10:32 - Il vaccino Janssen (Johnson & Johnson) monodose "viene raccomandato, anche alla luce di quanto definito dalla Commissione tecnico scientifica dell'Aifa, per soggetti di età superiore ai 60 anni. Qualora si determinino specifiche situazioni in cui siano evidenti le condizioni di vantaggio della singola somministrazione ed in assenza di altre opzioni, il vaccino Janssen andrebbe preferenzialmente utilizzato, previo parere del Comitato etico territorialmente competente". Lo evidenzia il verbale del Comitato tecnico scientifico dell'11 giugno, allegato alla circolare del ministero della Salute di Aggiornamento del parere CTS sui vaccini. 

10:12 - È stata emanata dal ministero della Salute la circolare di Aggiornamento del parere del CTS sui vaccini. La circolare, firmata dal direttore della Prevenzione del ministero Gianni Rezza, indica che il vaccino Vaxzevria di AstraZeneca "viene somministrato solo a persone di età uguale o superiore ai 60 anni (ciclo completo)". Per persone che hanno ricevuto la prima dose di tale vaccino e sono al di sotto dei 60 anni di età, si legge, "il ciclo deve essere completato con una seconda dose di vaccino a mRNA (Comirnaty o Moderna), da somministrare ad una distanza di 8-12 settimane dalla prima dose". 

09:48 - Il governo britannico valuta un rinvio fino a un massimo di quattro settimane per la revoca delle restanti misure restrittive imposte per contenere i contagi da coronavirus, inizialmente prevista in Inghilterra non prima del 21 giugno. È quanto confermano fonti alla Bbc. L'ultima fase del percorso di revoca delle restrizioni prevede la fine di ogni limitazione per i contatti sociali. Fonti di Downing Street precisano che non c'è ancora una decisione definitiva e un annuncio è previsto per lunedì con varie opzioni sul tavolo, con quella del rinvio di quattro settimane che è al momento la più accreditata nel mezzo dei crescenti timori per la risalita dei contagi e la trasmissibilità della variante Delta. La proroga delle misure restrittive consentirebbe al programma di vaccinazioni di avere maggiore effetto.

09:23 - Il governatore della California, Gavin Newsom, ha firmato un ordine esecutivo che cancellerà la maggior parte delle regole anti COVID-19 dello Stato americano ed entrerà in vigore martedì prossimo, 15 giugno. L'ordine, tra le altre cose, porrà fine all'ordinanza statale di soggiorno a casa. A partire da martedì, ancora, non ci saranno limiti di capacità o requisiti di distanziamento fisico per le aziende. Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale potranno smettere di indossare mascherine nella maggior parte dei luoghi. Newsom ha detto che non porrà fine alla dichiarazione di emergenza in tutto lo Stato. Ciò garantisce al governatore il potere di modificare o sospendere le leggi statali in futuro.

09:00 - Il Brasile ha registrato 85.149 nuovi contagi di coronavirus e 2.216 morti nelle ultime 24 ore. Il totale dei casi da inizio pandemia arriva così a 17.296.118 e quelli dei decessi arriva a quota 484.235.

08:40 - Sono 41.310.662 le dosi di vaccino contro il COVID-19 finora somministrate in Italia, il 90,8% del totale di quelle consegnate, che sono finora 45.473.666. Nel dettaglio, 30.651.645 Pfizer-BioNTech, 4.113.295 Moderna, 9.149.026 Vaxzevria (AstraZeneca) e 1.559.700 Janssen (J&J). Gli italiani che hanno completato il ciclo vaccinale, con la doppia dose, sono 13.872.344, pari al 25,57% della popolazione over 12. È quanto si legge nel report online del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06.09 di oggi.