COVID-19 - 138.860 nuovi contagi. Il bollettino del Lazio. Sileri: "A giorni caleranno contagi e decessi". Lazio, i dati sulle terapie intensive e i ricoveri ordinari

23.01.2022 20:04 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 138.860 nuovi contagi. Il bollettino del Lazio. Sileri: "A giorni caleranno contagi e decessi". Lazio, i dati sulle terapie intensive e i ricoveri ordinari
Vocegiallorossa.it

La Protezione Civile ha reso noti i dati relativi al 23 gennaio. Sono stati effettuati 933.384 tamponi e individuati 138.860 nuovi positivi al COVID-19. Nell'ultimo giorno sono morte 227 persone. Come di consueto, Vocegiallorossa.it vi fornirà le notizie LIVE riguardo la situazione del Coronavirus.

20:04Nuova Zelanda, il Covid costringe la premier Ardern a rinviare le proprie nozze. La decisione è stata presa a causa della recrudescenza dell'epidemia di Covid-19 e della variante Omicron. Il Paese ha infatti dovuto adottare nuove misure restrittive, compreso il limite di 100 persone completamente vaccinate agli eventi. Lo riporta SkyTg24.

19:29 - "Ci troviamo in una fase di elevata circolazione del virus con oltre 2,7 milioni di positivi e una media di circa 180mila nuovi casi al giorno che rimangono ormai stabili da circa una settimana. La salita della curva di fatto sembra essersi arrestata ma è difficile fare previsioni vista l'eterogeneità delle situazioni regionali anche nelle diverse fasce d'età". Così il presidente della Fondazione Gimbe, Nino Cartabellotta, in un video diffuso durante la puntata odierna di Domenica In su RaiUno in cui sintetizza l'andamento COVID-19 in Italia. Cartabellotta evidenzia come l'efficacia del vaccino nei confronti della malattia grave "è riuscita ad ammortizzare l'impatto sugli ospedali ma evidentemente con questo enorme numero di casi abbiamo comunque quasi 20.000 persone ricoverate in area medica e oltre 1700 in terapia intensiva". 

18:23 - È "plausibile" che con Omicron l'Europa "si stia avviando alla fine della pandemia". Lo ha detto il direttore dell'Oms Europa Hans Kluge. Secondo la sua analisi Omicron, che potrebbe contagiare il 60% degli europei entro marzo, ha avviato una nuova fase della pandemia di Covid-19 nella regione che potrebbe concludersi con la sua fine. 

17:37 - Stando ai dati di oggi, sono 138.860 i nuovi casi su 933.384 tamponi processati in 24 ore, i morti sono 227. Tasso di positività al 14,9%. Il bollettino odierno del ministero della Salute registra un aumento dei posti letto occupati in terapia intensiva (+9) e nei reparti ordinari (+185)

17:01 - Oggi nel Lazio su 20.685 tamponi molecolari e 67.410 tamponi antigenici per un totale di 88.095 tamponi, si registrano 12.651 nuovi casi positivi (-2.170), sono 8 i decessi (-5), 2.019 i ricoverati (+74), 207 le terapie intensive (+1) e +6.027 i guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi e' al 14,3%. I casi a Roma citta' sono a quota 6.473. Lo rende noto l'assessore alla Sanita' Alessio D'Amato. 

15:48 - In Sardegna si registrano oggi 795 ulteriori casi confermati di positività al Covid, sulla base di 3391 persone testate. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 10136 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 30 (come ieri). I pazienti ricoverati in area medica sono 287 (12 in più di ieri ). 22303 sono i casi di isolamento domiciliare ( 225 in più di ieri). 

14:38 - "Ora abbiamo una stabilizzazione, poi caleranno anche i numeri dei contagi e dei decessi. Al momento siamo nel plateau, a giorni vedremo il calo".  Lo ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri a Domenica In su Raiuno. "L'Omicron - ha aggiunto - è il passaggio intermedio, o forse quello finale, tra epidemia ed endemia. Difficile che arrivi un'altra variante perché è improbabile che salti fuori un virus più diffusivo di Omicron". 

13:20 -Sono 1.021.173 i bambini tra i 5 e gli 11 anni che si sono vaccinati contro il covid almeno con una dose, pari al 27,93% della popolazione di questa fascia d'età. È quanto si rileva dal sito del governo.

12:17 - Tornano a crescere le prime dosi di vaccino somministrate in Veneto, 3.900 nelle ultime ore, un piccolo rimbalzo dopo la stasi degli ultimi giorni. Le inoculazioni effettuate ieri negli hub vaccinali sono state 45.263, delle quali 39.185 dosi aggiuntive o booster. Lo riporta SkyTg24.

11:46 - La Slovenia ha registrato un nuovo picco di contagi da Covid, con un tasso di positività record salito al 75,5%. Secondo i dati pubblicati dall'Istituto nazionale per la salute pubblica (NIJZ), nelle ultime 24 ore sono stati eseguiti 18.424 tamponi molecolari, che hanno confermato la positività in 13.911 casi.

10:55 - Il Pakistan ha registrato 20 morti e 7.586 nuovi casi di COVID-19 nelle ultime 24 ore, il numero più alto dall'inizio della pandemia. Le persone ricoverate in terapia intensiva sono 1.083 (+20). Il Paese ha ufficialmente contato finora 29.097 vittime del Coronavirus. 

10:26 - Gli agenti della Polizia di Stato di Perugia, durante un servizio di monitoraggio del territorio, hanno effettuato alcuni controlli in un noto esercizio commerciale del centro storico del capoluogo in particolare per verificare il rispetto delle normative vigenti finalizzate al contrasto della diffusione del contagio da COVID-19. Tra i controllati anche una giovane coppia, classe 2002. Dagli accertamenti in banca dati è emerso che il ragazzo era stato posto in isolamento fiduciario in quanto positivo al COVID-19. Alla richiesta di chiarimenti, il giovane ha riferito di essere stato in isolamento fiduciario e, dopo alcuni giorni dalla sua riscontata positività, di essere risultato negativo attraverso un tampone rapido acquistato in farmacia, ritenendosi quindi nella condizione di poter riprendere le normali attività quotidiane senza ricevere alcuna autorizzazione ufficiale da parte degli organi sanitari preposti. Ultimati i controlli il 20enne è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di epidemia.

10:09 Pechino ha annunciato che esaminerà tutti i residenti di un quartiere dopo la scoperta di un focolaio epidemico, meno di due settimane prima dell'inizio delle Olimpiadi invernali nella capitale cinese. La città lo scorso fine settimana ha riportato il primo caso della variante Omicron altamente contagiosa in una persona che aveva ricevuto una lettera dal Canada e sulla quale sono state trovate tracce del virus. Da allora sono stati identificati una trentina di casi, alcuni dei quali legati al ceppo Delta del coronavirus. Il distretto di Fengtai, situato nel sud di Pechino, è l'epicentro dell'epidemia. 

09:44 - Urne aperte oggi in Portogallo, una settimana prima delle elezioni generali in programma il 30 gennaio, per ridurre l'affollamento domenica prossima a causa della pandemia di Coronavirus: oltre 300mila elettori si sono registrati per votare ed i seggi apriranno alle 8:00 (le 9:00 in Italia). Le elezioni sono state anticipate dopo che il Parlamento ha respinto il disegno di legge di bilancio del governo socialista di minoranza. I socialisti, secondo i sondaggi, sono ancora in testa ma il loro vantaggio sui rivali del centro-destra si va assottigliando. Il primo ministro Antonio Costa, che dal 2015 ha guidato due governi socialisti di minoranza consecutivi, è tra gli elettori che voteranno oggi. Secondo un sondaggio di Radio Renascenna i socialisti possono contare su circa il 38% dei consensi, contro poco più del 30% del Partito Social Democratico (PSD, centro-destra), il principale partito di opposizione: Costa, quindi, rischia ancora una volta di trovarsi senza una maggioranza in Parlamento. (ANSA-AFP).

09:21 - I dati diffusi ieri dall'agenzia governativa Agenas indicano che, nel Lazio, è occupato il 30% dei ricoveri ordinari e il 22% dei ricoveri in terapia intensiva.
Nella settimana dal 17 al 23 gennaio si sono registrati 1.099,47 casi ogni 100.000 abitanti.

Di seguito i parametri per il passaggio in zona arancione, che avviene nel momento in cui vengono superate tutte e tre le seguenti soglie:

- L'incidenza sfora i 150 casi per 100mila abitanti
- La percentuale di posti letto nelle terapie intensive va oltre il 20%
- Il tasso di ricoveri in area medica supera il 30%

09:00 - Secondo una ricerca della Kyoto Prefectural University of Medicine, in Giappone, la variante Omicron sembra mantenere la capacità di infettare anche dopo essere stata su una superficie di plastica per 8 giorni. Questa caratteristica contribuirebbe a spiegare la sua velocità di diffusione.

08:40 - Sono 123.819.541 le dosi di vaccino anti COVID-19 somministrate in Italia, il 99,6% del totale di quelle consegnate pari finora a 123.819.541 (nel dettaglio 83.476.163 Pfizer/BioNtech, 23.467.272 Moderna,11.544.707 Vaxzevria-AstraZeneca, 4.026.012 Pfizer pediatrico e 1.849.254 Janssen). È quanto emerge dal report del Commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle ore 06.12 di questa mattina. In particolare, sono state somministrate 29.955.140 dosi addizionali/richiamo (booster) al 75,76% della popolazione potenzialmente oggetto di tali somministrazioni che ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno quattro mesi.