COVID-19 - 13.189 nuovi casi. Seconda dose del vaccino per Papa Francesco. In Alto Adige si valuta un lockdown a Carnevale. La Svizzera non autorizza il vaccino AstraZeneca. Confermato l'Eurovision Song Contest

03.02.2021 19:51 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
COVID-19 - 13.189 nuovi casi. Seconda dose del vaccino per Papa Francesco. In Alto Adige si valuta un lockdown a Carnevale. La Svizzera non autorizza il vaccino AstraZeneca. Confermato l'Eurovision Song Contest
Vocegiallorossa.it

L'emergenza Coronavirus continua a non dare tregua non solo in Italia, ma in tutto il pianeta. Come di consueto, il Ministero della Salute ha condiviso il bollettino contenente gli aggiornamenti relativi al Coronavirus nelle ultime 24 ore. Sono stati effettuati 279.307 tamponi e individuati 13.189 nuovi positivi al COVID-19. Gli attualmente positivi sono 434.722, 3.043 in meno rispetto a ieri. Nell'ultimo giorno sono morte 477 persone affette da Coronavirus per un totale di 89.820 decessi dall'inizio dell'epidemia. Il tasso di positività sale al 4,7%.

19:51 - In tutte le quattro nazioni che compongono il Regno Unito è stato superato il picco di casi, di decessi e di ricoveri quotidiani. Lo ha affermato il professor Chris Whitty, capo della squadra di consulenti sanitari del governo Johnson, durante una conferenza stampa con il premier. "Tutti pensiamo che il picco della seconda ondata sia stato superato - ha detto - Mentre sui contagi l'andamento e' più netto, per quanto riguarda i decessi la tendenza è diventata chiara solo nell'ultima settimana.

18:55 - Sono 31.596 i nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Spagna.

18:02 - Sono 13.189 i nuovi casi di oggi. Qui i numeri del bollettino odierno.

16:53 - Papa Francesco ha ricevuto oggi la seconda dose del vaccino anti COVID-19. Come stabilito, a tre settimane dalla prima dose, che aveva ricevuto lo scorso 13 gennaio, oggi Papa Francesco è tornato nell'ambulatorio allestito all'Aula Paolo VI per completare il processo di immunizzazione dal virus. È quanto si apprende da fonti vaticane.

16:34 - Nella Repubblica di San Marino, nelle ultime 24 ore, si sono registrate 28 nuove positività al COVID-19. Lo comunica l'Istituto di sicurezza sociale sammarinese. Considerati i 20 guariti, i casi attivi salgono a 253. All'ospedale di Stato sono ricoverate 20 persone delle quali otto si trovano nel reparto di terapia intensiva.

16:12 - Una data certa ancora non c'è ma all'orizzonte per la popolazione che vive nel territorio più settentrionale d'Italia c'è un nuovo lockdown duro che sarebbe il terzo in 11 mesi. In Alto Adige si sta ragionando di istituire un periodo di chiusura totale a cavallo del periodo di Carnevale. Il tradizionale periodo di pausa scolastica, normalmente dedicato alle gite sulla neve e all'attività sciistica (al momento chiusa), nel 2021 andrà da sabato 13 a domenica 21 febbraio. Viene già ipotizzato che nella settimana che precede, o che segue, quella delle vacanze per il Carnevale tutte le scuole potrebbero tornare alla didattica a distanza.

15:38 - L'università di Oxford e il colosso farmaceutico anglo-svedese AstraZeneca hanno avviato ricerche per la produzione di una nuova versione del loro vaccino anti Covid tarata in modo più specifico sulle varianti del virus emerse più di recente nel mondo e che dovrebbe essere pronta in autunno. Lo hanno annunciato il professor Andrew Pollard, responsabile del progetto vaccinale nell'ateneo britannico, e sir Mene Pangalos, vicepresidente esecutivo di AstraZeneca con delega su ricerca e sviluppo, in un briefing di presentazione d'uno studio validato e aggiornato sull'efficacia - definita "sostanziale" - del vaccino attuale. 

15:22 - L'autorità svizzera che regolamenta l'uso dei farmaci ha dichiarato che i dati sul vaccino AstraZeneca non sono sufficienti per dare il via libera e ha chiesto "nuovi studi". "I dati attualmente disponibili non permettono una decisione su vantaggi e rischi", ha affermato Swissmedic in una nota.

14:57 - "Nelle ultime settimane c'è stato un netto calo di casi di Coronavirus nelle carceri italiane. Gli ultimi dati forniti dall'Amministrazione Penitenziaria ci dicono che sono positivi al virus 599 poliziotti penitenziari e 531 detenuti, quasi tutti seguiti e gestiti internamente agli istituti. 58 sono i positivi tra i dipendenti "civili", ossia appartenenti alle Funzioni centrali. Numeri confortanti rispetto agli oltre mille detenuti e agli oltre ottocento poliziotti positivi al virus che contavamo a dicembre". Ad osservarlo è il Sappe (sindacato autonomo della polizia penitenziaria),che ritiene però "indispensabile" monitorare costantemente la situazione.

14:30 - A poco più di tre mesi dalla finale, gli organizzatori dell'Eurovision Song Contest 2021 - previsto a Rotterdam il 18, 20 e 22 maggio - escludono che il 65/o concorso possa svolgersi "normalmente" e perciò concentreranno i loro sforzi su un evento che garantisca il distanziamento sociale, con gli artisti che si esibiranno a Rotterdam, mantenendo realisticamente sul tavolo la possibilità di rimodulare la formula nelle prossime settimane, in base all'evoluzione della pandemia. Lo spiega in una nota l'Ebu, l'unione delle radio e tv pubbliche europee, in accordo con le emittenti olandesi Npo, Nos e Avrotros e la città di Rotterdam.

14:02 - Lunedì 15 febbraio prenderà il via la campagna vaccinale per gli over 80 in Veneto. Lo ha annunciato l'assessore alla Sanità Manuela Lanzarin. Slitta invece di qualche giorno l'avvio della campagna per gli over 75 "per i ritardi nella fornitura dei vaccini", ha spiegato l'esponente della giunta. In questi giorni le Ulss stanno facendo pervenire le prime convocazioni alle persone interessate. 

13:02 - Sono 629 i nuovi casi di coronavirus registrati in Veneto a fronte di 39 mila tamponi effettuati nelle 24 ore (1,61% di incidenza) per totale di 313.945 contagi dall'inizio dell'emergenza ad oggi. Il numero dei ricoverati scende a 2.069 (ad un posto letto di differenza dal picco della prima ondata del 31 marzo). Sono 57 i decessi nelle ultime 24 ore per un totale di 9.103 dal 21 febbraio scorso ad oggi.

12:03 - Sono oltre 600mila i decessi dovuti al Covid-19 registrati finora nei Paesi dell'America latina: è la stima dell'Afp basata sui dati ufficiali forniti dai governi. I 34 Paesi della regione hanno registrato in tutto 601.256 vittime e 19.057.391 casi confermati. I morti in Europa sono finora 747.887 e nel Nord America (Usa e Canada)  464.204; in Asia 241.391. Il Brasile e il Messico concentrano oltre la metà dei decessi dell'area; in particolare, per numero di vittime il Brasile è il secondo Paese più colpito al mondo dopo gli Usa, con 226.309 morti e circa 9,3 milioni di casi. In Messico, il numero totale è di 159.100 per 1,9 milioni di casi registrati. A livello mondiale, i morti per Covid sono finora oltre 2,2 milioni mentre i contagi ammontano a 103 milioni. 

11:20 - Due aziende francesi cominceranno a produrre "nel mese di marzo" il vaccino di Moderna contro il Covid-19 e "nel mese di aprile" quello di Pfizer/BioNTech: lo ha annunciato alla radio RTL la ministra per l'Industria, Agne's Pannier-Runacher. Ieri sera il presidente Emmanuel Macron ha annunciato che la produzione di vaccini in Francia sarebbe cominciata "da fine febbraio, inizio marzo" al termine di una riunione con i grandi laboratori francesi ed europei. Macron aveva precisato che 4 siti industriali parteciperanno alla produzione dei vaccini creati da altri laboratori, fra questi 3 francesi.

10:40 - "AstraZeneca è un vaccino con dei problemi, più per come è stato sperimentato che per le potenzialità del vaccino stesso. Le due dosi non danno risultati da urlo se paragonati a Pfizer e Moderna e non c'è stata una sperimentazione ampia sui soggetti di una certa età". Queste le parole dell'infettivologo Massimo Galli a "The Breakfast Club", su Radio Capital: "Andare a dare ai più anziani un vaccino che non ha dato risultati eccellenti nella sperimentazione, non mi sembra una grande idea". Invece, in merito al vaccino russo Sputnik, Galli ha parlato di "dati oltre le aspettative. Sono  rimasto colpito dal risultato. Un risultato anche più pulito degli altri perché hanno escluso dalle sperimentazioni chi aveva già avuto la malattia. È evidente che i risultati di Sputnik sono superiori a quelli ottenuti da Astrazeneca"

10:11 - La crisi economica causata dal Coronavirus sta causando numerose difficoltà in tutti i club di calcio del mondo, una situazione che di riflesso ha coinvolto le ultime due sessioni di mercato. Neanche un club ricco come il PSG è riuscito ad evitare gli effetti della pandemia: secondo quanto riportato da L'Equipe infatti, il club parigino nell'anno solare da poco iniziato, subirà una perdita di oltre 200 milioni di euro. Nonostante questo, il PSG prepara un ricco rinnovo di contratto per la stella Neymar.

10:00 - Zinedine Zidane è tornato ad allenare ieri pomeriggio. Il tecnico dei Blancos, che era stato costretto ad un lungo stop a causa del COVID-19, è tornato al suo posto 12 giorni dopo aver contratto il Coronavirus.